Vecchia RC sanwa

salve a tutti gli appassionati... sono in possesso di un vecchio radiocomando sanwa a 2 ch che vorrei usare per un rc-car tamiya. Il ricevitore e' marchiato SP26R RECEIVER ed i
servocomandi SM-322 e SM-321. I cavetti di collegamento del servo sono tutti e tre neri e su uno c'e' una riga bianca, sul connettore le scritte: -> 1 -> MX-J-A-19 -> 3021
qualcuno lo conosce? come posso fare per identificare i connettori? e soprattutto sapere se il ricevitore e' compatibile con il regolatore di velocita elettronico della tamiya?
ciao
Gianfra
--
snipped-for-privacy@sneakemail.com

Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gianfra ha scritto:

é lo standard vecchio sanwa, causa di tante fiammate, in pratica il bianco è il segnale, il centrale la massa e quello opposto al bianco il positivo, occhio che tra questo e lo standard attuale positivo e negativo sono invertiti, se infili in quella rx un qualcosa di altre marche è garantito il fuoco d' artificio, ai tempi si trovavano dei cavetti di prolunga incrociati, altra causa di botti, finivano nei cassetti sparpagliati e il negoziante te li veneva come prolunghe Futaba. Puoi adattare i componenti moderni sfilando rosso e nero (o marrone) dallo spinotto alzando la linguetta con uno spillo, e rimettendoli al contrario. Ti consiglio però di fare certe modifiche solo se non hai modo di acquistare una radio nuova, e facendo mille controlli incrociati con un tester, prima o poi ti distrai e fai il danno, io su servi adattati avevo messo dei cartellini adesivi vicino allo spinotto con scritto "attenzione spine sanwa!!!" ma non è bastato.
ciao Danilo
--


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad snipped-for-privacy@newsland.it
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

acc.! in diversi post su news:rec.models.rc ho trovato il contrario, cioe' bianco positivo, centrale massa e quello opposto segnale...

mi sa che il tester ci vuole proprio
grazie x le dritte ciao
--
snipped-for-privacy@sneakemail.com

Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gianfra ha scritto:

Mi hai incuriosito e ho controllato, vero, ho trovato delle tabelle che confermano.
Il fatto è che ho una rx sanwa e so come sono i collegamenti, basta guardare le piste, il positivo è su un lato, multiplato, il neg centrale, multiplato, e il segnale è quello con tutte le piste singole che vanno al decoder. Putroppo non credo di avere più servi con cavetto sanwa, quindi non so dire come entrano nella rx, prova a scoperchiare la rx, infila la spina rispettando la direzione e dovresti avere la conferma dei colori, un' altra verifica potrebbe essere quella di inserire nella rx la spina della batteria, sanwa le faceva a due fili, poi metti un servo in un altro ricettacolo e capisci al volo dove sono positivo e negativo, una certezza è che il negativo sta in mezzo, e per esclusione trovi il segnale. Comunque un tester non fa certo male. ciao Danilo
--


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad snipped-for-privacy@newsland.it
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

bravo! bastava pensarci. Ho fatto proprio cosi', tramite il positivo e negativo della batteria sono risalito ai contatti sul servo. Confermo quindi la disposizione che avevo dato:
Filo opposta a quello segnato. Connettore = 1 > Segnale Filo centrale. Connettore = MX-J-A-19 > Negativo Filo con striscia bianca. Connettore = 3021 > Positivo
La Rx e' segnata SP26R Receiver, i servo sono SM-321 ed SM-322.
ciao
Gianfra
--
snipped-for-privacy@sneakemail.com

Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

Polytechforum.com is a website by engineers for engineers. It is not affiliated with any of manufacturers or vendors discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.