Fusoliera storta?

Ciao ragazzi,
ho notato che sul mio modello il piano di coda non è complanare rispetto
all'ala. Questo vuol dire che la fusoliera è storta?
Anche volendo come faccio ad allineare il piano di coda con le ali?
Reply to
KaOne
Loading thread data ...
Se 'sto modello l'avessi costruito da disegno sarebbe venuto meglio... :-))
Allora, dipende tutto dall'entità della non complanarità. Se è una cosetta piccina allora lascia tutto così, se invece è palese, allora devi rivedere il tuo inglese perché sulle istruzioni c'era scritto di controllare questo non trascurabile particolare (ma la fretta di finirlo ha sopravvalso...). Inoltre se a te e al tuo istruttore va bene come vola, fai finta di non averlo mai notato e continua a divertirti!
Ma se proprio vuoi fare qualcosa allora potresti provare a mettere sotto l'ala (dalla parte che è più bassa ovviamente...) una di quelle striscette di neoprene che si trovano nei brico e che si usano per chiudere gli spifferi di finestre, porte, ecc... Costa poco e vale molto. Nel caso tu le avessi già messe da tutte e due le parti (si dovrebero mettere, perché isolano leggermente l'ala dalle vibrazioni indotte dal motore ma soprattutto evitano le micro infiltrazioni di miscela tra ala e fusoliera) aggiungicene un pezzo dalla parte bassa.
Non è detto che la fuso sia storta, anzi, in questi modelli predigeriti la fuso è generalmente una delle cose più diritte. Tu hai infilato il piano di coda in una fessura precedentemente fresata. E' probabile che quelle due fresature (una per lato) non siano alla stessa altezza, determinando così la non complanarità tra ala e piano orizzontale.
Ma almeno la deriva è diritta??????
:-)))
Sù, che sei solo all'inizio....
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bm1b2j$hjnof$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
Reply to
Villa Alessandro
KaOne ha scritto:
attenzione, proprio complanare non deve esserlo, deve esserci un certo diedro longituinale, o per essere più chiari ala e stabilizzatore devono avere incidenze diverse. Se invece lo vedi storto rispetto l'ala guardando il modello da davanti, allora forse avresti dovuto fare più attenzione quando hai montato il modello..... visto tra l'altro il tempo che hai perso per quel maledetto pianetto.........
vola lo stesso? Tienilo così e stai più attento col prossimo modello.
L'allineamento del pianetto si ottiene agendo sulle sedi prima di incollarlo.
ciao
-- Simone
Reply to
§imone
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
Eddai, non infierire ancora di più! ;-)
Si, si, lo so, mi cospargo il cranio di cenere lavica... è vero, c'era scritto e l'ho pure letto, ma la fretta si sa.... fa i figli con i piani di coda storti ;)
Di volare, vola... ma io amo la precisione. E visto che ora devo trovarmi qualcosa da fare (prima c'era la fretta di costruirlo, ora sono passato alla fase di rifinitura), ho deciso di sistemare tutti questi piccoli problemi.... pian pianino voglio renderlo perfetto... se prima non mi cade! ;))))
L'entità sarà sul centimetro, centimetro e mezzo di sfasamento... si vede pure dalle foto che ho messo online
formatting link
è quella con la vista anteriore).
Uhm.... ottimo. Ce li ho, ce li ho!!! Stasera appena esco dall'ufficio vado a fare questa cosa....
No, non le ho messe.
Ok, perfetto, stasera le metto.
Si, si, quella si.... spero ;-))))
Prima o poi arriverà la discesa! ;-D
Reply to
KaOne
Mentre era fermo al semaforo, §imone prese il suo portatile e scrisse:
La seconda che hai detto :)
Eggià :-(
Beh, visto che la soluzione prospettatami da Alessandro è veloce ed economica, la faccio, non mi costa nulla. Altrimenti se si fosse trattato di smontare tutto il modello, l'avrei lasciato così.... dopo tutto vola bene e non da problemi.
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bm1d2o$hfkou$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
'Azz... Non è poco... Da quanto si vede sulla foto mi pare che sia l'ala ad essere un po' storta, perché la deriva mi sembra abbastanza normale al piano di coda.
Oppure, se proprio volessi mettere le striscette da tutte e due le parti fai così. Guardando il modello DI FRONTE, mi pare che la parte più bassa sia quella che sta a destra. Giusto? Ecco, togli (ovviamente) l'ala, togli anche il rivestimento della parte di fuso più bassa che è a contatto con l'ala. Incollaci delle striscioline di balsa dello spessore che ritieni opportuno (aumenta lo spessore finchè non hai l'ala complanare). Infine per fare un bel lavoro dovresti rivestire la parte spessorata con del film termoretraibile. Dopodiché ci puoi mettere le due strisce di neoprene.
Te gusta?
Reply to
Villa Alessandro
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
Essì.... infatti come dissi, l'incollaggio delle due semiali non è venuto proprio a "regola d'arte" :-(
Esatto.
Hmm.... si, non dovrebbe essere molto difficile. Per attaccare la balsa basta il ciano o è meglio se metto la bicomponente? Cosa mi consigli?
Si, vedrò di fare un lavoro pulito. L'unica cosa che mi manca è il termoretraibile. Al suo posto ho un foglio di carta adesiva che uso per coprire i piccoli danni del termoretraibile sulle ali. Dici che va bene uguale?
Reply to
KaOne
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
Ale, ieri ho visto meglio e purtroppo la tua soluzione, ottima, non è praticabile perchè lo scalino nel quale l'ala va a posizionarsi è troppo basso e se mettessi degli spessori, l'ala finirebbe per non entrare più nella sua sede e quindi rischierebbe di muoversi avanti o indietro sulla fusoliera. Per capirci, ti ho messo in linea delle foto della zona interessata
formatting link
come vedi lo scalino è piccolo, saranno 5mm ed è proprio la dimensione che dovrei colmare per allineare l'ala. A questo punto ho pensato che invece di mettere uno spessore dal lato basso potrei tagliare un pò il legno (abbassando la sede) dal lato alto, dici che la resistenza della fusoliera ne risentirebbe? Purtroppo è l'unica cosa che posso fare, oltre a tenermi il modello così :-(
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bm36tb$i0dvg$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
Dovresti agiungerci 5 millimetri di roba??? Ma sei sicuro??? Guarda che sono proprio tanti...
Ok, ho capito il problema. Sappi che tagliare il legno "diritto" non è facile, se poi è anche compensato... (ok che quello di questa fusoliera è un compensato un po' scarsino, ma è comunque compensato). Ti propongo la variante: al posto di spessorare la fusoliera, spessora l'ala. Facile, no? Ti viene sicuramente meglio che tagliare legno dall'altra parte.
Te gusta?
Reply to
Villa Alessandro
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
Si, sono circa 5mm, l'ho misurato. Diciamo tra i 4 e i 5mm
Beh, per il taglio dritto non ho problemi, ho tanti attrezzi per il legno (mio papà ha l'hobby della falegnameria). L'unica mia paura è la riduzione di rigidità della zona...
Hmmm.... gnam gnam.... sto assaggiando ;-) Potrebbe andare, ma questo è già un lavoro più impegnativo e poi cmq l'ala supererebbe la sede sulla fusoliera (anche se nella sede ci andrebbe a finire lo spessore...). Boh.... magari faccio delle prove con qualche listello di balsa senza usare la colla... se la cosa viene bene allora tolgo il termoretraibile dal fondo dell'ala e incollo tutto con la bicomponente, così sono sicuro che non si stacchi nulla.
Ti faccio sapere... e grazie dei consigli!!!!
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bm39oo$ijl1h$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
Guarda che 5 mm lì si traducono in 4 o 5 cm all'estremità...
'Azz... Hai il papà con l'hobby della falegnameria e sei riuscito a seccare di 8 mm la posizione del piano di coda orizzontale? (scusami, ma questa te la porterai dietro per tanto tempo, sono le regole :-))) La resistenza della fuso non è assolutamente compromessa...
No, non è per nulla impegnativo...
E cosa ti interessa? Intanto lo spessore è solidale con l'ala. Nella sede o ci va a finire l'ala, o ci va a finire lo spessore... Non fa differenza.
Il fatto che devi usare la bicomponenete è scontato...
Prego.
Ciao!!!!!
Reply to
Villa Alessandro
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
Boh, non sono ferrato in trigonometria, ma quelli che ho misurato ieri erano proprio 4,qualcosa mm.
Ecco, mi sono sputtanato! ;-D Si, ma che c'entra??? Mio padre è falegname, mica io!!!! Io sono programmatore! :)
Me lo puoi mettere nero su bianco con firma in calce? ;) Effettivamente, togliere qualcosa lo vedo più pulito di "metterci qualcosa". E poi, mentre scavando un pò il bordo otterrei come valore aggiunto il fatto che l'ala sarebbe più saldamente integrata nella fusoliera, nel secondo caso ci sarebbe sempre l'incognita del pezzo aggiunto che potrebbe pure rompersi od uscire dalla sua sede.
Mi sa che c'hai raggggggione :)
Infatti... anche se io e la bicomponente non abbiamo un buon rapporto... vedrò di prenderla con tatto :)
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bm3c97$i8qhv$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
Gli aeromodelli potrebbero essere costruiti con il 30% del materiale che usano. L'altro 70% serve a coprire i nostri atterraggi poco ortodossi e le manovre violente che ogni tanto si devono fare (su un trainer per salvare il modello, su un acro perché è il sul mestiere...)
Ti sei mai chiesto perché un modello acro ha il cassone alare ricoperto di balsa da 2 mm e un comunissimo jet full size usa alluminio da 1 mm? E perché le centine tu le fai in balsa da 3 mentre quelle di un cessna sono fatte in ergal da 0,8? Ok, che l'alluminio non è balsa, ma 1 mm non sono 2 e 0,8 mm non sono 3... L'anno scorso ho fatto l'esame di "strutture e materiali aerospaziali 1". Se vuoi possiamo aprire un dibattito....
:-)) E poi ricorda che l'ala non si muove tanto, e durante un atterraggio un po' cazzuto è meglio che l'ala salti via subito, piuttosto che romperti la fuso. Gli elastici che ci metti sono più che sufficienti a tenere l'ala dove deve stare...
Più che altro vedi di innamorartene abbastanza presto... Le resine non servono solo ad incollare ma anche a fare i modelli in VTR!
Reply to
Villa Alessandro
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
No :)
Mi fido, mi fido :)
Quindi propensi per l'aggiunta dello spessore o per lo scavo della sede più in profondità? (considera che nel secondo caso non avrei problemi bel praticare un taglio dritto).
Puzza di tonno marcio.... ma gli regalerò un profumo ;)
Infatti mi sono sempre chiesto: ma perchè i trainer li fanno in balsa che poi al primo atterraggio brusco si sfracellano e non in vtr che è molto più resistente?
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bm3fnb$i2gcb$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
Ecco, continua a non chiedertelo. Quando sono arrivato alla maggiore età me lo sono chiesto e adesso sono ancora qui a studiare...
Sì. Anche perché nel caso di atterraggio cazzuto l'ala si danneggia di meno. Se decidessi per l'aggiunta, ricordati che la prova per vedere se l'ala è diritta deve essere fatta con la medesima fissata alla fuso con elastici e non semplicemente appoggiata su.
Sai quanto ci vuole a fare una fuso come la tua in vtr? Hai idea di come si lamina? Ti sei mai chiesto perché il tuo modello costa così poco?
Reply to
Villa Alessandro
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
Ehm... no, no, non mi interessa ;-))))
Ehm(2).... Si, cosa? Scavo o Aggiunta?
Ok.
No :)
No(2) :))
Si! :-))))) Ho capito :)
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bm3le8$iakf1$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
Aggiungi.
Reply to
Villa Alessandro
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
Ok, seguirò il consiglio :)
Grazie!!!
Reply to
KaOne
Mentre era fermo al semaforo, KaOne prese il suo portatile e scrisse:
Eccolo qui:
formatting link
Venuto bene? ;-)
Ora l'ala è perfetta!
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bm5uiv$j6tpi$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
formatting link
Ottimo! Adesso però per finire il tutto come si deve dovresti fare una delle due cose: 1 - Ricoprire l'aggiunta con del termoretraibile 2 - Spennellare l'aggiunta con qualcosa che te lo protegga dalla miscela. Lo puoi fare in due modi: usi un antimiscela già fatto (ottimo quello bicomponente della Graupner) oppure usare della epoxy bicomponente diluita con dell'alcool.
Buon lavoro!!!
Reply to
Villa Alessandro

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.