Chiarire qualche dubbio...

Ciao a tutti. Scrivo questo messaggio per chiarire alcuni dubbi: Ho
acquistato da pochi giorni un'automodello a scoppio in scala 1/10. Sto
effettuando il rodaggio e per il momento tutto bene, tranne un piccolo
ingolfamento, ma risolto. :-)
Siccome giriamo con l'automodello in 3 amici ci siamo scambiati in un po' di
opinioni visto che tutti e 3 i modelli sono stati acquistati da 3
rivenditori diversi, a parte uno acquistato all'estero.
C'è però un consiglio dato da un negoziante, ma non dall'altro...e cioè di
ungere il filtro dell'aria con dell'olio in modo che la sporcizia e la
polvere non vengano trattenute dalla spugna del filtro stesso.....
Chi ha ragione? E' veramente consigliabile o meno? Per il momento non ho
ancora fatto nulla!
Poi chiedevo un'altra cosa: Esiste su internet qualche piccola Guida o FAQ
in cui si parla di automodelli a scoppio e consigli su uso, manutenzione
ecc...
Il mio modello è un 2,5 cc 4WD al momento monomarcia, ma con l'intento di
montargli come optional la seconda marcia. :-)
Ultimissima cosa: Un rivenditore tratta modelli Ts-4n con trasmissione a
cinghie, mentre la mia è stata acquistata con trasmissione cardanica.
Ovviamente uno consiglia la cinghia, l'altro no. Chi ha ragione? Quale la
migliore secondo voi?
L'utilizzo della macchina è per il momento a scopo di svago quindi su
piazzali asfaltati.
Appena ci si prende su la mano c'è anche l'idea di fare qualche piccola gara
comunque sempre su asfalto da "piazzale" in periferia visto che ci sono un
paio di piste "disegnate" che utilizzano per le gare vere.
Ah dimenticavo: Io monto la scocca della Mitsubishi Lancer e potevo
scegliere solo tra quest'ultima e la Volvo V40 da DTM. Sapete se è possibile
abbinare la scocca della Citroen Xsara da Rally visto che mi piace un sacco?
Dove trovarla a buon prezzo anche online? Io sono zona
Milano/Pavia/Lodi/Cremona. Prezzi buoni per carene già montate? Il
negoziante di fiducia non la possiede e mi dice che non è disponibile al
momento mentre l'altro ce l'ha, già pronta al costo di 40 euro che secondo
me è un po' esagerato. Cosa mi dite in merito?
Grazie mille!
Ciao!
Reply to
Octan
Loading thread data ...
ciao, si il filtro va prima lavato con alcol, e toi oliato con olio apposta per filtri aria..
come guida ti consiglio
formatting link

ax quanto riguarda cinghia o cardano.. qui il discorso sarebbe lungo.. cmq se corri in piazzali è meglio la cardano perchè con le cinghie entrano i sassolini nelle pulegge e incominciano i problemi.. le cinghie vanno meglio in pista perche rende la macchina meno fluida in curva e quindi meno nervoa e piu guidabile, anche se il cardano è molto piu scorrevole.. cmq poi dipende dalla mano del pilota dal tipo di assetto insomma c'è chi si trova bene col cardano e chi con la cinghia.. io personalmente ti consiglio il cardano. anche perchè se corri nei piazzali non avrai problemi di sporco (microsassolini) unica attenzione controlla ogni tanto i laschi delle coppie coniche.. questo è tutto che posso dirti.. ciao e scusami se sono stato un po' lungo.. "Octan" ha scritto nel messaggio news:3PpYc.211712$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Reply to
dartv
Solitamente i filtri delle macchine vendute già assemblate sono già oliati. Nel caso non lo fossero, è consigliabile ungere le spugne (senza esagerare: qualche goccia di olio è più che suff) con dell'olio apposito (non usare altro olio: a me è capitato sul filtro di una mantua che l'olio non idoneo andasse ad intaccare la spugna che dopo un pò si è sbriciolata...)
Ottima idea: l'ho fatto sulla mia Pure Ten Alpha 3 Gp (è per caso la stessa che hai tu??) e devo dire che il guadagno in termini di velocità max è notevole! Inoltre, avendo una seconda più lunga rispetto alla marcia di serie, è ovvio che a parità di velocità il motore girerà a regimi più bassi, a tutto vanatggio della durata del propulsore. Unoica nota: il settaggio del cambio va fatto girando di pochissimo l'apposità brugola: gia ruotandola di 1/4 di giro si ha una variazione notevole del regime di ingresso della seconda.
Mooolto meglio cardanica! Macchina più scorrevole, più o meno lo stesso peso, ma soprattutto il cardano ti offre molta più affidabilità! Se giri su piazzali la cinghia (anche perchè sono fatte davvero male, essendo prive di protezioni dalla polvere) ti dura pochissimo, ma anche in una pista dove giro io (asfalto liscio praticamente privo di pietruzze) ho visto che le Rally Game 1:8 dotate di cinghie davano dei problemi!
Quindi cardano!!!
Basta che sia una scocca 1:10 da 200mm. E' probabile che, per montare scocche diverse, sia necessario qualche adattamento delle colonnette di sostegno.
Le carrozzerie già montate della thunder tiger si attestano sui 35-40 euro. Le Protoform (da verniciare/adesivare) le ho trovate per 20 euro, ma di solito costano 30 e non sono molto curate sotto l'aspetto estetico, ma sono molto valide per gareggiare (molto robuste). Conosco poi quelle della Deltaplastik: non costano tanto, alcune sono davvero belle. Ho preso la 500 abarth (anche qui le devi verniciare tu, ma ti assicuro che con un pò di pazienza il lavoro è facile e divertente ed il risultato buono): dalle mie parti pare che sia la carrozzeria più usata per le macchine a scoppio 1:10 in particolar modo per le Kyosho Pure Ten.
Prego! Ciao!
Reply to
Fedevolution
"Fedevolution" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@news.tin.it...
Grazie ragazzi per i preziosi consigli. Li seguirò senz'altro! Lavarlo con alcool...va bene quello etilico? Quello classico "rosato" in vendita al supermercato? Oppure necessita di un'altro particolare alcool? Per quanto riguarda l'olio? Si trova presso negozi di modellismo? Oppure?
Me ne approfitto per chiedere un'altra cosa: La benzina nel serbatoio: Meglio toglierla ogni qual volta si finisce di girare con il modello oppure solo nei casi di prolungato inutilizzo? Sicuramente la utilizzerò solo il Sabato e la Domenica. E' consigliato vuotarla totalmente la domenica quando si smette di utilizzarla? Altre precauzioni/consigli oltre il vuotamente del serbatoio quando si sa di non utilizzarla per un po'?
Grazie mille!
Ciao.
Reply to
Octan
Per lavare il filtro và bene qualsiasi prodotto sgrassante (ottimo il detersivo liquido per i piatti) L'olio per rilubrificarlo lo trovi nei negozi di modellismo.
Io la tolgo sempre..
Olio after run: metti un pò di olio (qualche goccia) nel foro della candela e nel carburatore. Come after run uso dell'olio motore per automobili vere e non ho mai avuto problemi...
Ciao!
Reply to
Fedevolution
"Fedevolution" ha scritto
Ti dirò che io uso il CRC: qualche goccia dal foro candela e nel carburatore. A tutt' oggi non ho mai avuto guai. Devo però precisare che non uso miscela molto nitrata.
Come procedono le modifiche alla tua Uno (non la FIAT, la Thunder Tiger!!!)?
L' hai terminata la carrozza della 500?
Ciaoooo!
Reply to
Vyger
Ultimamente ho un pò trascurato la Uno a favore delle Kyosho (Pure ten Alpha) con le quali forse farò qualche gara (c'è un campionato per questi modelli a Genova). Qualche tempo fà ho montato il differenziale sulla Uno: una tragedia! Pur usando del frenafiletti, una brugola non c'è verso che stia al suo posto, o meglio, tutto un piattello del differenziale tende a muoversi lungo l'asse sotto l'asione della molla presente nel differenziale, nonostante che le brugole siano ben strette. Anche la vite di regolazione tende a svitarsi dopo pochi istanti.... Ora ho rimontato l'assale rigido: per il differenziale mi sà che bisogna farci qualche modifica (ho già pensato a cosa modificare) ma il tempo è poco (oppure i modelli da curare sono troppi :-))))
Ebbene si! Anzi ne ho fatte 2: per la Uno e per la Kyosho. Quella della uno è blu metallizzata, mentre quella della kyosho è bianca con i contorni ruota e la parte bassa della carrozzeria in verde fluo (che si raccorda con il bianco con una bella sfumatura..). Su quest'ultima ho pure aperto il cofano posteriore in stile 500 abarth.. Ancora qualche particolare (devo mettere delle protezioni sotto la carrozzeria per evitare che pietre e strisciamento vari vadano a sverniciarla..) e sarà pronta....
Ciao!
Reply to
Fedevolution
"Fedevolution" ha scritto
Dove posso trovare un calendario gare? Mi piacerebbe vederne una.
Strano che il differenziale ti faccia questo scherzo, forse le vibrazioni e la pressione della molla allentano la viteria.
Non so perchè ma propenderei per la seconda ipotesi...
Beh, complimenti allora!
Byez!
Reply to
Vyger
Il campionato dovrebbe iniziare a settembre/ottobre. Domani passo da Bertani (l'organizzatore) e mi informo... sul suo sito non c'è ancora nulla, ma è piuttosto pigro ad aggiornarlo...
In pratica una brugola che blocca il piattello del differenziale tende a scivolare lungo l'asse.... Pensavo di ricavare un piccolo vano nell'asse stesso in modo che la brugola rimanga in posizione... ma per ora devo fare qualche lavoretto sui modelli elettrici, proprio in previsione dell'inizio del campionato..
Ciao!
Reply to
Fedevolution
"Fedevolution" ha scritto
Muy bien, fammi sapere qualcosa; ci terrei a vedere una gara.
Toglimi ancora una curiosità: non ho mai provato automodelli col palo rigido posteriore. In cosa è diversa la guida rispetto ai modelli dotati di differenziale? Sono differenze tanto marcate?
Byez!
Reply to
Vyger
Mi sono informato ieri: la prima gare dovrebbe essere verso la fine di settembre (ipotizzo domenica 26, ma non c'è ancora nulla di ufficiale) e si dovrebbe svolgere su un campetto da calcio in erba sintetica. Come l'anno scorso, le categorie in gara dovrebbero essere 3: stock (macchina tamiya con telaio di plastica, motore 540 ecc... preticamente di serie), libera Tamiya (aperta a tutte le macchine tamiya com il solo vincolo di motore Corally e batterie Tamiya verdi) e libera assoluta nella quale si può gareggiare con qualsiasi auto touring (quindi anche non tamiya) Per info puoi guardare il sito di superbertani (non sempre aggiornato per la verità) oppure contattare bertani stesso (gli estremi li trovi sul sito).
Le differenze sono notevoli: quando funziona (perchè come ti ho detto, dopo un pò si smonta da solo) il differenziale della uno fà sentire i suoi effetti benefici soprattutto in uscita di curva. In configurazione con palo rigido è necessario dosare il gas in uscita con estrema cautela, pena il testacoda. Con il differenziale si può accelerare con un pò più di disinvoltura e quindi si è anche più veloci. Sono modi diversissimi di guidare: personalmete preferisco il primo perchè un pò più complesso e (almeno per me) divertente: forse anche per questo non mi sbatto troppo nel modificare il diff per farlo funzionare a dovere...
Ciao!
Reply to
Fedevolution
"Fedevolution" ha scritto
Benissimo, grazie per la dritta.
necessario dosare il gas in uscita
Splendido, tutto chiaro. Più o meno immaginavo che le differenze fossero quelle ma non ne ero certo, nè sapevo se fossero notevoli o poco avvertibili.
Ti capisco benissimo e condivido.
Ciao e grazie per le spiegazioni!
Reply to
Vyger

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.