Decalcomania

Avrei bisogno di fogli di carta per stampanti ink-jet per successiva
applicazione per decalcomania?
Qualcuno sa dirmi dove rivolgermi?
Grazie
Reply to
Skate
Loading thread data ...
Pelikan Adhesive Transparency Film.
Io li trovo all'Interspar...
"Skate" ha scritto nel messaggio news:xQtzf.37917$ snipped-for-privacy@tornado.fastwebnet.it...
Reply to
Cristiano (PD)
Cristiano (PD) ha scritto:
Una precisazione: con quei fogli non fai delle "decalcomanie" ma degli "adesivi". Le "decalcomanie" sono disegni riportati tramite un supporto di carta speciale sulla superficie del modello, sia che si tratti di quelle ad acqua, comunemente usate di solito sui modelli statici in plastica) sia per quelle a secco, volgarmente dette "trasferibili".
formatting link
. Per fare delle "decalcomanie" con la ink-jet serve una carta speciale come questa:
formatting link
-- Luca Beato -
formatting link
del plastimodellismo su
formatting link
decals -
formatting link
;-)
/"\ ASCII Ribbon Campaign \ / X No HTML in / \ email & news
Reply to
lbeato
snipped-for-privacy@iol.it ha scritto:
...la cerchero'. Grazie
Beh...io vorrei semplicemente stampare e incollare su un supporto di ceramica o plastica. Di quelle a secco (adesivi-trasferibili) non è che mi fidi molto, come resa intendo. Provero' le DECAL FILM SHEETS, ma speravo di trovarle in italia. Grazie ancora
Reply to
Skate
Premetto che esistono inchiostri speciali per stampanti inkjet che gia' di per se' resistono all'acqua, ma la stragrande maggioranza non rientra in questa categoria. Per realizzare decals con stampanti inkjet si fa uso di un supporto formato da cartoncino rivestito di colla idrosolubile, sulla quale e' riportata una pellicola trasparente di supporto, sulla quale e' a sua volta applicato un prodotto abbastanza poroso da permettere all'inchiostro di fare presa su di esso. Dopo aver fatto la stampa del disegno, su questo "sandwich" si spruzza una ulteriore vernice per fissare l'inchiostro e isolarlo dall'aria e dall'acqua. Tale vernice dev'essere incompatibile con l'inchiostro, nel senso che il suo solvente non deve intaccarlo nella maniera piu' assoluta. Il risultato resiste all'acqua, te lo confermo.
Ma non e' detto che resista all'effetto dei raggi ultravioletti. Pochi infatti sono gli inchiostri per stampanti inkjet che, a parte il fatto di essere o meno idrosolubili, siano anche stabili nel tempo. In altre parole, se lo scopo e' realizzare stemmi e insegne che non includono zone di colore bianco, per un oggetto (tipicamente un modello statico) che non verra' rifinito con vernici di finitura a base di solventi "aggressivi" o mediante cottura in forno, che poi restera' quasi sempre custodito al buio, che nessuno maneggera' in continuazione con dita unte o umide, allora la cosa puo' stare in piedi. Altrimenti i prodotti, le tecniche ed i costi (o i centri servizi a cui rivolgersi) sono altri e non partono dall'uso di una stampante inkjet.
Ad esempio:
formatting link
N.B. In Italia e' piu' o meno come parlare di tecnologia aerospaziale degli alieni... :-)
Reply to
Luca Beato
Io ho preso la carta adesiva della epson, ho stampato con la getto e ho plastificato (Plastificatore in bomboletta spray).
Risultati ottimi :P
CU
Reply to
Mente
Ciao Mente, mi dici il modello della carta epson e plastificatore? Grazie
Nel frattempo ho preso dei fogli della Sigel, non ho ancora provato, ma necessitano oltre che del solito passaggio in acqua di una infornata di circa 20 min a 150°!! Tipo ciambella!??!?!?! Speriamo bene.
Reply to
Skate
Per la carta la epson credo faccia solo quella: e' stampabile su getto ed e' adesiva, solo questo mi ricordo. Il plastificatore e' della CRC: "Plastifier: resina acrilica impermeabilizzante", bomboletta spray da 200ml
CU
Reply to
Mente

Site Timeline

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.