un consiglio per cominciare...

Salve a tutti, volevo chiedervi in consiglio: vorrei avvicinarmi al
modellismo dinamico con un aeromodello elettrico. Ho cercato in rete varie
informazioni, ma non ho trovato esattamente quello che cerco.
Nel senso: ho visto che ci sono molte scatole di montaggio con il modello
pronto a decollare in poche ore, con tutti i componenti già assemblati e
verniciati; mi piacerebbe invece trovare una scatola di montaggio (di un
aliante elettrico magari) con tutti (tutti) i pezzi smontati, e cominciare a
montarlo/incollarlo centina su centina...
Pensare di partire da un progetto e costruirmi anche i pezzi, per me
(sarebbe bello) sarebbe eccessivo, e sicuramente anche piu' costoso.
Per questo mi piacerebbe trovare una scatola di montaggio "smontata" (max
150 euro) di un aliante (con alettoni?), di una marca piu' commerciale
possibile per avere basso costo e maggior compatibilità in futuro (credo),
poi costruire il modello con calma nei mesi successivi, quindi sempre con
calma acquistare radio e servi (e motore elettrico se non c'è nel kit),
concludere il lavoro, compiacermi ...;))), cercare qualcuno "di voi", andare
a volare e imparare.
Basta, eh?
Detto cio', che scatola di montaggio mi consigliereste?
Grazie
b
Reply to
batz
Loading thread data ...
Se part
"batz" ha scritto nel messaggio news:F5cNc.13084$ snipped-for-privacy@twister2.libero.it...
E per fortuna che c'è ancora qualcuno che la pensa così...
No, se parti da progetto generalmente spendi di meno.
In che senso "compatibilità"? Tra scatole di montaggio non esiste il concetto di compatibilità. Ognuna fa per sé... Se invece ti riferisci al fatto di poter riutilizzare su un altro modello l'impianto radio, il motore e le batterie allora forse è meglio parlare di "portabilità" e comunque è relativa. Se compri i servocomandi standard e poi un giorno li vuoi montare su uno slow-fly questo non è possibile. La portabilità c'è tra aerei della stessa categoria. Per esempio sullo Spirit Elite (vedi sotto) monterò 4 microservi nell'ala e due mini o due standard nella fusoliera. Se un giorno vorrai fare aerei "maxi" scordati di usare questi servocomandi...
Di dove sei???
In ordine:
Calypso della Olympic (nasce per motore ic ma facilmente modificabile) - no alettoni (a breve le foto sul mio sito)
Spirit Elite (oppure Spirit oppure Spitit 100) della Great Planes (non elettrico ma elettrificabile) - con alettoni e (se vuoi) flaps (foto della costruzione sul mio sito:
formatting link
Bobcat della Dynaflite (non elettrico ma elettrificabile) Talon della Dynaflite (non elettrico e forse anche difficilmente elettrificabile) (foto del modello:
formatting link
in volo:
formatting link
Reply to
alevilla.it
"alevilla.it" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@uni-berlin.de...
Anzitutto grazie per la risposta.
Esatto, volevo dire portabilità...
veneto....
Ho visto il tuo sito, gran bei lavori, veramente, complimenti. Troppo per me..;) Hai detto che partendo da progetto si spende meno, pero' io nella mia situazione "nuda" mi sa che spendo di piu'...attrezzature, scarti, ecc....preferisco una scatola di montaggio smontata...molto smontata ma pur sempre scatola....possibilmente un aliante elettrico. Poi anche se lo finisco di carteggiare l'anno prossimo (!) no problem, per ora non mi interessa volare. L'idea è come ho detto costruirlo con moltissima calma, comprare alla fine i servi giusti e montarli, e poi per la radio...potrei anche farmela prestare....:))) Come abbattere la spesa;) O comunque decidere alla fine cosa comprare, la piu' adatta al modello e a me, in funzione di quello che vorro' fare, magari ne costruiro' altri, magari no, chi lo sa.... Ecco...comunque se sarà cominciero' alla fine dell'estate. Qualche altro modello già previsto "elettrico" con la sede per il motore e magari alettoni (possibilmente molto commerciale -ed economico-, cosi' non faccio fatica a trovarlo)? Grazie ancora b
Reply to
batz

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.