Radiocomandi con "mac andress univoco"

Oggi mi trovavo in un campo di volo per modellisti. Non me ne intendo per nulla, ma ho notato che alcuni possessori di aerei, lamentavano la
mancata conoscenza delle frequenze in uso in quel momento. Da questa cosa ho capito che ci potrebbero essere degli accavallamenti di frequenza, e quindi mi sono chiesto: ma non sarebbe opportuno progettare radiocomandi e servi con un chip in grado di contenere un codice univoco per apparato tipo il mac andress delle schede di rete ?
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Esistono già.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Mistral ha scritto:

modello ? e se si rompe il tx o rx che faccio ?
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gufo Rosso ha scritto:

Sono quelli a 2.4 GHz detti anche "spectrum". In sostanza non funzionano proprio come ethernet (che funziona su un canale solo e non garantisce che tx e rx possano parlarsi senza interruzioni apprezzabili) ma negoziano un canale libero sulla banda dei 2.4 GHz. Tx e rx si riconoscono appunto perchè "li fai conoscere" prima di andare in un posto dove ce ne siano altri, quindi se si rompe uno dei due rifai la procedura di riconoscimento e si parlano tranquillamente. Occhio che il protocollo non è standard, quindi devi prendere tx e rx della stessa marca.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
nel messaggio

Io ho il dx6 della Graupner che è spektrum e ne sono molto soddisfatto. E' costruito principalmente per elicotteri o aerei indoor perchè (dicono) che ha meno portata di quelli tradizionali ma io lo uso per barche a vela quindi la portata non mi interessa minimamente. Tempo fà lo trovavi a 200 euro su ebay con 4 microservi e la ricevente a 6 canali. Io l'ho comprato su ebay in america perchè preferivo i servi più potenti. Se lo usi per aerei c'è la versione nuova dx7 che costa circa 100 euro in più però ha una portata maggiore. Il radiocomando appena aperto cerca 2 canali liberi e si posiziona su quelli. Nel caso uno venga occupato, si posiziona sull'altro. Se hai qualche domanda chiedi pure!
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Alessandro Topo Galileo ha scritto:

Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Alessandro Topo Galileo ha scritto:

questo e' un problema di tcpip non del trasmettitore non esiste solo il tcpip ma anche altri protocolli

allora sono delle schede di rete con un protocollo propietario

ok
qualcuno lo ha gia hakerato ? noperche si evita un passaggio: pc tx rx heli px wifi rx heli con n canali disponibili
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gufo Rosso wrote:

Per favore, non diciamo scemenze. Ethernet è CSMA/CD (Carrier Sense Multiple Access with Collision Detection), quindi il canale è uno e chi parla parla, se parlano 2 insieme c'è il Collision Detection e dopo un po' ritrasmettono entrambi. Tutto ciò non c'entra nulla con il TCP/IP che funziona SOPRA ethernet (ethernet copre i livelli OSI 1 e 2, TCP/IP copre i livelli 3 e 4).

Il pc avrebbe comunque necessità di una scheda che moduli secondo protocollo spectrum, che è appunto il tx. Resta la perplessità circa l'utilizzo di un pc per far volare un elicottero...
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

Polytechforum.com is a website by engineers for engineers. It is not affiliated with any of manufacturers or vendors discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.