test motori elettrici

Sto realizzando un semplice banco di prova per motori elettrici che mi permetta di verificare le combinazioni motore/eventualeriduttore/elica fornendomi assorbimento, giri al minuto, trazione. Nel frattempo mi sono imbattuto su internet in due ottime risorse sull'argomento. Una e' il software Motocalc7, l'altra e' il pdf contenente le prove di molti motori disponibile al sito

formatting link
Dunque... Ho provato a comparare i dati di Motocalc7 con le tabelle di flyingmodels, ma ci sono delle differenze anche molto marcate nei risultati.

Chi ha ragione?? Dalle poche prove che ho fatto con il mio banco, ancora sperimentale, mi sembrano piu' credibili i dati di Motocalc7 Voi che dite? Ciao

Reply to
Dylan
Loading thread data ...

ho scaricato il file di flyingmodels, e mi sembra piu' attendibile di motocalc e frutto di prove al banco

prove di volo con motori speed 400 multiplex 480 mega 15/15/5 su multiplex pico jet

speed 400 ridotto 4:1 su scorpio miss 2

a suo tempo ho fatto anchio prove al banco, ma in volo alle volte la situazione cambia, ad esempio sullo schiumino con il 400 va meglio la gunter, con il pico jet la 6x3

ciao e facci sapere italo

Reply to
Italo Driussi

"Dylan" ha scritto

Ho simulato anch'io con le tabelle di flyingmodels a confronto con Motocalc6, e flyingmodels indica una trazione superiore del 50-80% a quella di Motocalc!!!

Comunque tieni presente che usando i SW di calcolo, bisogna prestare attenzione non solo a Passo e Diametro dell'elica, ma anche a marca e tipo, perchè il numero che indica la "costante dell'elica" influisce notevolmente sulle risposte.

Perfettamente daccordo. Ho fatto delle prove al banco con 400 6V, ridotto

2.3, eliche 8x6 e 10x6, 8 celle, e la trazione vera è risultata superiore del 24% e 16% a quella di Motocalc. Come vedi, MC è moooolto più vicino al vero di flyingmodels.

L'assorbimento vero risulta inferiore del 23% e 17% rispetto a MC. Però questa prova è alquanto falsata, perchè il mio tester nelle misure in Ampere sottrae 320mV (libretto di istruzioni). Infatti devo misurare prima la trazione a tester scollegato, poi lo collego per misurare gli A, e ho la conferma che la trazione cala vistosamente.

Nel caso tu (o chi ci legge) ti intenda di elettronica, pensi sia calcolabile l'assorbimento vero, come se il tester non sottraesse i 320mV?

Infine, riguardo al contagiri, puoi dirmi in che consiste e come funziona?

Ciao Giancarlo

Reply to
Giancarlo Milo

"

formatting link
" ha scritto

Non mi va di spendere soldini per un piccolo problema che forse si può risolvere con la calcolatrice :-)

Reply to
Giancarlo Milo

Sono un po' arrugginito... comunque Con un voltmetro misura la tensione ai capi del motore. Poi dividi la tensione ai capi del motore per la corrente letta sull'amperometro e ottieni la resistenza interna del motore. Poi togli l'amperometro e misuri nuovamente la tensione ai capi del motore e la dividi per la resistenza interna del motore. Ottieni così l'assorbimento reale. Almeno spero....

Però secondo me la caduta di 320mV la puoi trascurare. In ogni caso sarebbe meglio usare la pinza amperometrica.

Il contagiri ha un sensore che vede quante volte gli viene oscurata la luce dal passaggio delle pale in un determinato tempo. Poi divide per due se è un'elica bipala per tre se tripala ecc. Infine trasforma il risltato in giri al minuto. Molto semplificato, ma più o meno è così.

Ciao

Reply to
Dylan

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.