Aeromodellismo

Vorrei "cominciare a volare" e gradirei qualsiasi tipo di consiglio possa
servire per cominciare, dalla marca del modello al tipo di miscela.....
Grazie
Reply to
<attilio.volpe
Loading thread data ...
"attilio.volpe" wrote in message
Prima di tutto trovati un club ed un istruttore senza questi due "oggetti ;-)" hai lo 0% di riuscita. Natale
formatting link

Reply to
Natale Novello
Non è vero se voli elettrico ed inizi per gradi. Ad esempio prendendo un modello dal volo lento e stabile. Ci vorrà più tempo per imparare, ma questo è logico, e soprattutto devi avere ampi spazi aperti e privi di ostacoli.
"Natale Novello" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@mygate.mailgate.org...
Reply to
RicDis
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** RicDis **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Sicuro... un consiglio pieno di buon senso. Così invece di scornarti in piccoli spazi e tanti ostacoli ti scornerai in "ampi spazi aperti e privi di ostacoli". Sarà per questo motivo che l'aeromodellismo in Italia è considerato poco meno di un gioco per vecchi, ricchi ed annoiati?
Reply to
Jack the Ripper
"Jack the Ripper" ha scritto nel messaggio news:fuO0c.5651$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Forse il consiglio non sara' dei migliori ma neppure fare terrorismo mi sembra buona cosa. Dicendo che la possibilita' di successo e' zero, senza istruttore e campo di volo, si rischia di scoraggiare esageratamente chi vuole avvicinarsi a questo mondo. Secondo me, c'e' modo e modo di dare consigli... esagerando si rischia di sembrare coloro che se la tirano in quanto gia' capaci. Io non ho mai, e ribadisco mai, avuto un istruttore ed ho imparato prestissimo. Forse saro' un caso anomalo ma sono la prova che si puo' fare. Detto questo il mio consiglio per Attilio e' di vedere se vicino c'e' un campo di volo e cominciare a frequentarlo. Conoscere ed osservare, poi cercare di farsi aiutare perche' se e' vero che, imparare da soli non e' impossibile, e' comunque certamente difficile e distruggere i modelli per imperizia e' un attimo.
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
ha scritto nel messaggio news:p2N0c.5014$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Cerca un vicino campo di volo e comincia a frequentarlo. Inizia ad osservare e conoscere modellisti gia' esperti, chiedi consigli a loro e quando deciderai di "gettarti nella mischia" fatti aiutare perche', se e' vero che imparare da soli non e' impossibile, e' comunque certamente difficile e distruggere i modelli per imperizia e' un attimo.
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
Marco m&m ha scritto:
io penso che tra provare da soli a far volare un pezzo di polistirolo (depron, polistirene, epp o quello che volete) del peso di qualche etto ed iniziare con un modello a scoppio non mi sembra la stessa cosa. A prescindere dal fatto che io consiglio sempre, a prescindere dal tipo di modelli che interessano, di entrare a far parte di un gruppo altrimenti si perde una parte importante del nostro hobby, quando pero' si tratta di modelli a scoppio direi che la scelta "faccio da solo"/"mi faccio aiutare" non si pone neanche: BISOGNA FARSI AIUTARE. I modellisti in genere sono ben disposti ad accogliere i nuovi, e salvo qualche caso non se la tirano particolarmente, tutti siamo stati principianti.
-- Simone
Reply to
§imone
Ciao, onestamente non sono daccordo con quanto hai scritto. Anche io avevo sentito dei solito consigli del campo volo, istruttore etc etc.. ma per iniziare non cr4edo proprio che sia necessario un campo volo, quantomeno per l'elettrico. Io ho iniziato con un amico e una monoaletta in EPP, mi e' caduto parecchie volte, mi sono scontrato con pali e fili dell'alta tensione, ma poi ci fai la mano e vedi se questo hobby ti piace oppure no. Se poi ti fai prendere e vuoi continuare con modelli piu' impegnativi a scoppio allora il campo volo diventa necessario.
Riassumento, per chi vuole iniziare, io consiglio un bell'Epipino o polistirali o comunque modelli robusti e leggeri, un bel campo aperto e il gioco e' fatto, con una spesa abbastanza contenuta.
Ciaoooo Loris
Reply to
Loriss.it
Vedi, il problema e' che puoi fare male a qualcuno (E anche farti male da solo)
Sul modello non discuto, io consiglio sempre un trainer a scoppio da 1.8 metri di apertura, poi fate quel che volete.
Sull'istruttore e sul campo invece no. Sono necessari se si vuole imparare a volare BENE. Ed e' MOLTO importante avere un'assicurazione.
Piero "Giops" Giorgi
formatting link
Reply to
Piero "Giops" Giorgi
Vai in un campo di volo, non iniziare da solo! Se nel volare da solo fai male a qualcuno? Penso che lo rimpiagerai ( almeno economicamente ) per un bel pezzo. Fai come ti dice chi vola da un bel po' di tempo, vai in un campo di volo e prendi qualche lezione...ti costerà sempre meno che comperare un completo radio ed un modello, per economico che sia. Te lo dice uno che ha provato ad iniziare da solo.... E se poi fai di testa tua, almeno avvisaci di dove vai così ci teniamo la larga...e parcheggia la tua macchina ben lontano da dove voli.. Ciao ciao ha scritto nel messaggio news:p2N0c.5014$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Reply to
Alex
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** Loriss.it **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Si, certo... perchè con la propulsione elettrica non si parla di modelli da 500/600 gr lanciati ai 30/40/50 Km/h, vero?
A beh... un buon modo per imparare. Certo che rischiare di mettere in black-out un'intera città vuol dire proprio essere una persona coscienziosa. Ma basta poi prederci la mano, vero? Così, magari, scopri che andare a sbattere contro i cavi dell'alta tensione è divertente perchè vedi "le scintille". Oh, giuro... questa me la devo segnare per la rubrica "Lo stupidario aeromodellistico". Anzi... lo dico al mio amico Theo che così apre la rubrica sul suo sito.
Magari dopo aver abbattuto qualche fabbricato! Ora ho capito la provenienza degli attentatori delle Twin Towers: erano aeromodellisti "fai da te". :-(
Si, certo... e magari senza uno straccio di assicurazione e con la radio prestata da un amico che non la usa più (perchè vecchia e fuori frequenze).
Reply to
Jack the Ripper
"§imone" ha scritto nel messaggio news:c21glm$ohg$ snipped-for-privacy@news.newsland.it...
A parte che sono piu' difficili da far volare i vari schiumini di altri modelli io ho usato un mesetto, volandoci parecchio, un motoaliante elettrico e le prime due settimane l'ho fatto da solo nel parco (deserto) davanti alla mia officina. Poi sono andato al campo e ho capito che stare un pomeriggio in compagnia di altri modellisti e' piu' bello che volare da soli. Dopo appena un mese ho volato autonomamente (ho semplicemente fatto collaudare il modello da uno esperto prima di provarci da solo) con un modello che non era certo un trainer. Ho iniziato a novembre e la settimana di natale volavo tranquillamente con un Fun, lo stesso con cui ora faccio figure acrobatiche, radenti rovesci a1mt dal suolo e sto cercando di farlo stare in hovering. Con questo non voglio dire che e' facile e che questa e' la via giusta... anzi se provi a leggere i miei precedenti consigli in altri tread, scoprirai che ho sempre consigliato di farsi aiutare. Mi sembra pro' quantomeno esagerata la risposta che spesso leggo che afferma che e' impossibile imparare da soli. per quanto difficile non e' impossibile ed io ne sono la prova. Naturalmente chi vuol provare a farlo deve mettere in cvonto la possibilita' di perdere modelli e soldi. Io ne ho distrutto uno ma non me ne rammarico. L'avevo pagato poco perche' una giacenza di magazzino e forse la colpa non e' tutta del pilota. Inoltre... vuoi mettere la soddisfazione una volta che riesci a volare bene? :-) Al mio campo sono tutti ben disposti ad aiutare i novizi...
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
"Piero "Giops" Giorgi" ha scritto nel messaggio news:4044630c$ snipped-for-privacy@news.scardovi.com...
[cut]
Ci possono essere luoghi sicuri al 100% anche se non sono campi di volo regolari (ma in questo caso si perde la maggior parte del divertimento, la compagnia) Necessari ma non indispensabili. Zero possibilita' di successo e' terrorismo psicologico! Farsi aiutare non e' un onta... anzi ma c'e' chi potrebbe avere l'ambizione di imparare autonomamente.
Questa e' "assolutamente indispensabile"... qui andava usato questo aggettivo :-)
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
"Jack the Ripper" ha scritto nel messaggio news:_IZ0c.885$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Concordo...
coscienziosa.
Ovviamente non e' cosi' che si deve fare. Fra un posto pericoloso ed un campo di volo ci sono anche delle vie di mezzo... anche se non andare al campo e' un delitto :-)
Non e' detto che debbe sempre essere cosi'... ancora una volta ci possono essere vie intermedie.
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
"Alex" ha scritto nel messaggio news:tHZ0c.48658$ snipped-for-privacy@news3.tin.it...
Io starei alla larga da un campo in cui chi istruisce ed aiuta si fa pagare... da noi nessuno si sogna di farlo e spesso ti fanno usare i loro modelli se adatti...
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
"Marco m&m" wrote in message
Meglio prevenire che curare ! Occhio col termine "terrorismo" mi sembra fuori luogo. Rimango della mia idea, da solo ci ho provato e ho scassato due modelli ! Anno 1980 Natale
formatting link

Reply to
Natale Novello
Certo, 400 grammi di EPP a ben 30 km/h.. un bel pericolo.. mentre al campo volo con modelli da vari Kg invece non c'e' pericolo? con tutta la gente che guarda? Beh, hai l'assicurazione... gia'... cosi' ti fai male lo stesso, ma almeno sai a chi rivolgerti. Io non ho mai sentito nessuno che si e' fatto male con uno slow flyers elettrico. Per quanto riguarda i cavi della luce ti assicuro che uno slow flyers non fa scintille e nient'altro. appunto 400 grammi di monoaletta contro un cavo teso puoi immaginare anche da solo che forse non lo fa nemmeno ondeggiare. Una monoaletta alla massima velocita' la puoi comodamente fermare con una mano e con tutta la mia immaginazione, dovesse proprio capitarti in mezzo alla fronte le conseguenze sarebbero al massimo le risate dei presenti!
coscienziosa.
eh eh eh, bella questa.... ridicola ma bella.... eh eh eh
Mah, io sullo "stupidario" ci metterei quello che spende 250 euro ( questo e' quello che mi hanno chiesto) per andare al campo con una monoaletta a batterie, campo che tra l'altro e' piu' piccolo di dove ci troviamo tra amici la domenica ( un contadino ci ha concesso l'uso del campo).
Wow ma secondo te con la mia monoaletta o con un modellino in EPP riesco a fare tanto? Pero', non si finisce mai di imparare.
L'assicurazione te la fai per avere le spalle coperte, non si sa mai, e su questo hai perfettamente ragione, sulla radio prestata non capisco a cosa ti riferisci, cosa centra? Stessa cosa allora e' andare in pendio, i pericoli ci sono sempre anche li'.. Perdio, non nego che il campo volo sia utile e una delle scelte possibili, ma con uno slowflyers si vola anche indoor senza pericolo o problemi (vedi manifestazioni passate) e in esterno le cose sono ancora piu' sicure, basta cercare un posto isolato. Ora, se eri solo un po' nervosetto e mi hai voluto rispondere cosi' per me non ci sono problemi, figurati, non me la prendo mica, pero' dai, sinceramente non penso di essere un pericolo per l'umanita' come mi vuoi descrivere tu. Ognuno fa le sue scelte e ognuno da i suoi consigli, se poi vuoi gettar merda con le tue frasette sarcastiche sulle idee degli altri, prego, accomodati, la cosa non mi riguarda piu'.
Ciaooo e buoni voli. Loriss
Reply to
Loriss.it
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** Loriss.it **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Merda? Sarcasmo? Senti bamboccio, che tu sia un piccolo coglioncello pieno di se che non ha capito una beneamata fava dalla vita, questo è lampante; non occorre visionare i demenziali video del tuo sito per rendersene conto. Ma che tu vada a dare dei consigli, che non stanno né in cielo e né in terra, ad un principiante solo per il gusto di muovere le tue stupide ditina sulla tastiera e far vedere quanto sei "furbo e fico" (mentre gli altri sono "coglionacci" che spendono "inutili" soldoni per volare in sicurezza)... ebbene, questo non mi va. Oltretutto, sei riuscito ad offendere in un sol colpo tutti i VERI aeromodellisti: persone coscienziose e dotate di buonsenso (cosa che a te manca totalemente) che fanno di questo appassionante hobby un fatto di cultura, tra le altre cose. Tu invece rappresenti l'anima nera, ignorante e sbruffona di tale ambiente. E pretendi pure che, detta la coglionata, qualcun altro non ti bacchetti le dita? Comunque... fai tu. Ti prego solo di usarmi una gentilezza: non mi rispondere neppure... non mi va di spendere ulteriore tempo con un misero essere ignorante e spocchioso come te.
P.S. Mi scuso con tutti gli utenti di questo bellissimo NG se il presente post può aver arrecato disturbo; ma come dicono a Roma: "quanno ce vò, ce vò!"
Reply to
Jack the Ripper
"Natale Novello" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@mygate.mailgate.org...
Sul fatto che prevenire sia meglio che curare non vi sono dubbi e molte volte ho rimarcato che e' consigliabile e meno traumatico farsi aiutare da qualcuno all'inizio. Da questo a dire che impossibile ne passa. Non sono e non voglio passare per colui che consiglia di fare da soli ma certe risposte potrebbero essere scambiate per esagerazioni di chi "se la tira un po' troppo" (io volo e tu no, e' cosa difficilissima lascia perdere). Mi spiace che tu, che certamente sei piu' capace ed esperto di me, abbia distrutto dei modelli agli inizi (come se poi non se ne rompessero piu' da esperti) ma non sempre e' cosi'. A questo punto sono ancora piu' contento di essere assolutamente autodidatta, per quanto riguarda la manualita' del volo, perche' di consigli ne ho chiesti e ne chiedero' sempre a chi ne sa piu' di me.
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
"Jack the Ripper" ha scritto nel messaggio news:6401c.2000$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Ragazzi ma un po' di moderazione non la conoscete. Con la tua risposta, che per molti versi potrebbe essere pure condivisibile, offendi automaticamente anche chi, come me, non ho intrapreso la strada da te indicata. Io ho scelto un'altra via ma ho sempre avuto buon senso nel farlo, rischiando per me (di rompere il modello) e basta. Ho imparato da solo e ti assicuro che volo benone. E' difficile, ma non e' impossibile. E' sconsigliabile ma non da demonizzare. 0% di probabilita' di riuscita nel fare da solo, e' una frase senza senso che potrebbe scoraggiare chi vuole avvicinarsi a questo mondo. Continuero' a consigliare a tutti di farsi aiutare ma al contempo a criticare chi e' cosi' categorico nel dare consigli con la verita' totale in tasca.
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.