cosa ne pensate-hitec

"Alberto" ha scritto nel messaggio news:BCDBFC66.1CD7% snipped-for-privacy@tiscalinet.it...
Ovviamente per una barca a vela molti problemi sono ridimensionati a partire dalla sicurezza, visto che un modello navale non e' di certo pericoloso, ed anche la precisione e la velocita' di risposta assumono un'importanza relativa. Ad ogni modo per farti un'idea ti dico solo che nell'ultimo campionato mondiale di acrobazia area F3A c'erano 57 Futaba, 17 Graupner, 16 JR e una Multiplex. L'ho letto proprio ieri sera e potrei aver invertito JR eGraupner ma comunque l'ordine di grandezza e' quello. Se "loro" che sono tra i pliloti migliori del mondo usano quegli apparati una ragione ci sara' e non vedo Hitec nell'elenco :-) Non conosco le esigenze specifiche del navimodellismo ma istintivamente direi che un'economica futaba Skysport 4ch, non computerizzata, dovrebbe bastare. La differenza in questi casi non e' tanto l'affidabilita' , che ritengo ottima anche in modelli economici, ma sopratutto nelle future presenti e nelle comodita' che offrono le moderne radio che sono dei veri e propri computer.
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
Loading thread data ...
Concordo con ciò che hai detto, ho probabilmente avuto fortuna con la hitec. Anche se dopo 1 anno l'hocambiata prima con una 3810adt e poi con una MX22, chesi stà dimostrando spettacolare (al campo stanno lasciando futaba per la MX22).
Anche quì sono pienamente d'accordo, ma noto che il risparmio a tutti i costi pregiudica gli acquisti.
Saluti Robert
Reply to
Robert
Sulle hitec non mi esprimo poiche' non ci ho mai avuto a che fare.... Pero' mi senti di darti una spiegazione sul _perche'_ dei numeri che hai letto. Ai mondiali, la maggior parte dei piloti, e' _sponsorizzata_ dalle case. Ovvio quindi che chi intende dare un targhet elevato al suo prodotto (futaba per prima) spinga questo canale _pubblicitario_. Che io sappia, hitech non ha un targhet elevato e quindi non e' interessata a "questo" giro. Ti garantisco che se io fossi pagato per usare una determinata radio (senza contare che avrei in mano il top della gamma della data marca, e non una 4 canali) non avrei alcun problema.
Reply to
flytraps
Innanzitutto "Target" e non "targhet" e "Hitec" e non "hitech"
Comunque, una situazione del genere si trova in qualsiasi campo di volo in USA. Dato che negli USA la questione "Prezzo" si pone molto meno che qua in Italia, la scelta cade sulle migliori marche, invece che su quelle più convenienti. In un campo USA trovi 80%Futaba, 10%Jr e 10% Airtronics.
Hitec non sanno neanche cos'è.
Reply to
Piero 'Giops' Giorgi
Premetto che ho sempre e soltanto utilizzato radio a 2 canali. Ebbene le Hitec non mi paiono peggio delle altre. Attualmente la miglior radio economica 2ch direi che è la sanwa dash saber seguita dalla futaba, dalla hitec e dalla acoms (ma sono tutte molto simili: cambia solo un pò l'ergonomia). Dal punto di vista della affidabilità direi che sono eccellenti, visto che per ora (sgratt) non ho mai avuto problemi di interferenze con nessuna di queste radio. Alcuni malfunzionamenti li ho invece ricontrati su radio "non economiche" della sanwa (sempre 2ch ma in fm) e su delle Jaguar (economiche 2ch che vengono date in dotazione al modello Uno della Thunder tiger: pur essendo in 27 danno casini se vicino ci metti una radio in 40!).
Anche i servi Hitec li trovo molto affidabili (sia i modelli ultraeconomici che quelli tipo il 815 adatti per grandi scale).
Per il fatto che nessuno usi Hitec nelle gare e nei luoghi che citi tu, il discorso è semplice: altre case investono di più facendole usare ai campioni: in questo modo la marca aumenta la sua visibilità per cui anche il grande pubblico finisce con il convincersi che sia un prodotto dalle caratteristiche superiori (della serie: è la radio campione del mondo, vuoi che non vada bene???) e si orienta su certi prodotti piuttosto che altri.
La cosa migliore sarebbe provare sul campo il materiale: per quanto riguarda il settore delle 2ch economiche, ho provato tutte le marche più note e ti posso dire che, ergonomia a parte (ma quella è una cosa soggettiva: certe radio per me sono un pò piccole, ma solo perchè ho le mani un pò grandi..), direi che sono sostanzialmente equivalenti.
Ciao!
Reply to
Fedevolution
Sbagliato. L'esperienza fatta insegna a non usare materiale scadente.
Sbagliato ancora. Ascoltare l'esperienza degli altri orienta verso i prodotti più affidabili
Sbagliato ancora. Tu ti basi su esperienza personale TUA, io mi baso sull'esperienza accumulata in più di 20 anni di volo e su quella accumulata da tutti i modellisti che ho conosciuto.
Ebbene, questa somma di diverse centinaia di anni/uomo di volo insegna che Hitec e Sanwa non sono affidabili. Non è da scartare l'ipotesi che una radio di altre marche abbia problemi, ma è confermato il fatto che le due marche sopracitate ne hanno di più.
Reply to
Piero 'Giops' Giorgi
Forse usando solo automodelli è più difficile rendirsi conto della bontà dell'insieme TX-RX non tanto per il fatto che un'auto è forse meno critica (non ho mai avuto auto serie se non una Boomerang elettrica molti anni fa) ma per le distanze a cui fai andare il modello: più aumenta la distanza e meno il segnale è pulito, e in queste situazioni si sente molto la qualità.
Reply to
doccino
Se così fosse, non avrebbe senso fare pubblicità! Convincere (a suon di quattrini) un buon pilota ad usare il tuo materiale può farti vendere parecchio, considerando anche il fatto che si tratta cmq di prodotti validi...
Vero, ma se l'esperienza degli altri è "pilotata" da manovre di marketing, il risiltato è quello che tutti comprano il "modello del campione" o per lo meno un prodotto della stessa marca perchè "se lo usano i campioni, vuoi che non sia valido??". Morale, tutti usano le stesse marche ed il giorno che un qualsiasi illustre sconosciuto si metterà a produrre una radio di buona qualità , o si fa fare pubblicità da qualche "campione" oppure sarà molto difficile che riesca a vendere il suo prodotto...
Ehm, mi baso sulla mia esperienza e su quella di molti altri modellisti (per la cronaca, sono 15 anni che pratico modellismo) )
Ribadisco che la cosa non è stata riscontrata nel gruppo modellistico che ho frequentato per diversi anni. Le uniche anomalie riguardavano uno specifico modello della Sanwa, ma per quanto riguarda le altre merche e gli altri modelli, non si sono mai registrati malfunzionamenti tali da poter indicare una marca come la più scadente.
Ciao!
Reply to
Fedevolution
Non è proprio vero: se una radio dà interferenze (vedi la jaguar montata sulla thunder tiger) le può dare anche su distanze brevi (pensa che la jaguar dà problemi solo se prendo in mano anche la radio in 40, altrimenti è tutto ok. Per cui l'interferenza si verifica solo se ho radio jaguar, auto , radio in 40 vicine e racchiuse in un'area di 1metro quadro circa). La distanza a cui puoi far arrivare un modello dipende dalla grandezza della pista/piazzale, ma devi tenere conto che il segnale tende ad arrivare meno pulito proprio per la vicinanza del modello al terreno (cosa che non si ha negli aerei: in questo caso la portata della radio è infatto dichiarata maggiore). Per non parlare delle radio montate sulle barche a vela ed i motoscafi: in quel caso c'è pure il disturbo delle onde...
Ciao!
Reply to
Fedevolution
Il Fri, 28 May 2004 09:39:06 GMT, hai scritto:
Vorrei dire anch'io la mia, se posso. Ho iniziato con una radio Futaba la Attach. E' una radio che fa' letteralmente cagare per via dei potenziometri meccanici che si ossidavano... L'ho sostituita con la Hitec 4 Flash ProCar. Niente da dire: radio digitale eccellente, ha 4 canali e quindi potrei usarla anche per gli aerei, ma ha SOLO 2 memorie. Manifestava pero' degli "strani" problemi di interferenza se mi mettevo vicino ad altre Hitech, indipendentemente dalla frequenza usata. Siccome la stra-grande maggioranza dei palco guida sono quello che sono e non posso certo defenestrare i miei concorrenti/rivali, ho pensato di cambiarla. Ora uso una Futaba, la 3VC. Niente da dire neanche in questo caso: fin'ora non ho avuto nessun problema ed in piu' ha il vantaggio di avere 8 memorie. Forse ha troppe regolazioni e non e' certamente una radio economica ma almeno posso stare tranquillo con le interferenze. Per le riventi Hitec posso dire che se le uso nell'R/C elettrico fanno cagare, prendono troppe interferenze dal motore, dal regolatore, dalle batterie e chissa' da cos'altro ancora; quelle Futaba fin'ora a me non hanno mai dato alcun problema. Per i servo Hitec, io ho usato i mini (HS-85G ???) nelle 1/12 e nelle 1/10 elettrico e devo dire che non vanno bene: non tornano mai nel punto "0". Ora uso i Futaba e vanno benissimo. Ho usato pero' un'Hitec "normale" (non ricordo la sigla: mi pare HS-225) e quello non mi ha mai dato problemi. Neanche i servo Digitali Multiplex non mi hanno dato problemi. I Graupner da 4,8V invece si: dovevo usarli SOLO con 4 celle da 1,2V. Questa e' la mia esperienza. Ciao.
L'incredibile non l'ho mai fatto. L'impossibile non sono in grado di farlo. I miracoli? Non esistono...
Reply to
Vidal Michele
"flytraps" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@news.individual.net...
Scusami vorresti dirmi che i migliori piloti del mondo hanno iniziato ad usare Futaba perche' li pagano? Li pagheranno anche ma sono certo che le usavano anche prima. Non credo che CPLR o Benincasa userebbero qualcosa meno del top solo per soldi.
Hai parzialmente ragione. non e' interessata ad arrivare al top e si accontenta di fare radio di basso costo e livello. Mi piacerebbe vedere CPLR (lo abbrevio perche' non ricordo come si scrive) pilotare ai mondiali con una Eclipse 7 QPCM :-)))
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
Se permettete un appunto...
Sulla storia che i piloti che vanno ai mondiali siano strasponsorizzati ci metterei un punto interrogativo.
Posso assicurarvi che NESSUNO della squadra italiana che partecipera' ai mondiali di F3J in Canada ad agosto ha ricevuto una sola vite gratis, tantomeno e' 'pagato' per usare un modello , una radio piuttosto che altro. Non nego che forse qualche liretta di sconto dai vari rivenditori/produttori siamo riusciti ad averla, ma piu' che altro perche' tutta la squadra ha investito parecchie migliaia (se non decine di migliaia) di euro in attrezzature modellistiche e qualsiasi commerciante, di fronte ad ordini di una certa consistenza abbassa un po' i prezzi.
La scelta della radio normalmente e' dovuta a esperienze precedenti o a comodita' di utilizzo e programmazione. Il motivo per cui in certe categorie si vedono poche Hitec lo vedrei dovuto dal fatto che tra una T9Z, una MC24 i MC22, ina MPX 3000 e una Eclipse 7 (o simile) di acqua sotto i ponti in termini di programmazione e funzionalita' ne passa tanta. Pensate che molti stanno cambiando la MC24 con la MC22 che pur essendo piu' economica ha alcune funzioni che la MC24 non ha !!!
Per quanto riguarda l'affidabilita' dei servo basta poi vedere ad una qualsiasi gara nazionale o internazionale cosa montano i modelli. Nell'F3J si trovano VOLZ (quanti di voi li conoscono ???) Graupner, Multiplex, quanche Furaba (veramente pochi) e milti Hitec, cosi' bistrattati.
Per i ricevitori la storia cambia. MPX, Graupner, Shulze ed ultimamente ACT (qui tiro l'acqua al mio mulino) (di Hitec non se ne vedono praticamente).
Il fatto di aver utilizzato per 20 anni un prodotto non fa di queto prodotto il migliore. Normalmente il migliore e' quello con cui ci si trova meglio, che si reperisce piu' facilmente sul mercato etc etc etc.
Con questo non voglio dar ragione a nessuno, tantomeno torto, ma mi sembra un po' eccessiva la crociata che viene portata contro Hitec e a favore della Futaba. Ma la FX18 la avete vista ??? e' veramente un giocattolo, sia meccanicamente che elettronicamente. Non sempre la marca fa la qualita'
Ciao !!!
Denis
Reply to
Truffo Denis
UNo dei motivi perche ' so vedono tanti modelli sfasciati con le Hitec e' anche il fatto che essendo piu' economiche sono normalmente acquistate da chi inizia. Molte volte ho visto distruggere aerei dando la colpa alla radio, ma spesso la colpa era del pilota. Ovviamente un principiante ha statisticamente piu' possibilita' di un errore di pilotaggio e non vuole investire in qualche migliaio di euro per un apparecchiatura piu' evoluta.
Quindi HITEC ---> Principiante ---> modello rotto (colpa di chi ????)
Parimenti MPX, Graupner, Futaba -----> modeliista di esperienza superiore -----> qualche modello rotto in meno e spesso ammissione dell'errore di pilotaggio !!
Reply to
Truffo Denis
Mi permetto ancora un commento.
Cellulari e Radio
Non solo la MPX ha problemi con i cellulari, ma qualsiasi radio computerizzata.
Nessu apparato ad uso modellistico dispone di una schermatura sufficiente a far si che la radiofrequenza di un cellulare a pochi cm non crei problemi.
Avete mai provato ad appoggiare il cellulare sulla CPU del PC e a farlo squillare ????
Certamente una radio analogica soffre molto meno.
l'MC24 si inchioda come la MPX, magari il cellulare lo vuole a 3 cm e non a 30, ma poca differenza fa !!!
Reply to
Truffo Denis
"Truffo Denis" ha scritto
A parte Gene, nonostante tutto il mio predicare ;-)))))))
beh, anche la mc12 e la MPX Pico sembrano giocattoli. Eppure sono affidabili. Il discorso è che le radio economiche (di cui Hitec è praticamente sinonimo) hanno un loro perchè, ed anch'io sono contrario alla crociata contro Hitec. Le radio Htec (come le altre radio entry level) sono destinate ad un certo tipo di utente, che vuole inizialmente spendere il giusto, non ha idea di cosa gli serva effettivamente, si chiede a cosa serve avere miscelazioni particolari. Egli poi maturando esperienza, se l'aeromodellismo lo interessa veramente, capirà da solo quando avrà l'esigenza di un sistema superiore. E' normale, ci siamo passati più o meno tutti.
ciao
-- Simone
Reply to
§imone
Hai messo i condensatori sul motore? Spesso la mancanza di questi piccoli elementi è fonte di innumerevoli guai...
Ciao!
Reply to
Fedevolution
e' brutta, ma funziona bene ed ha un signor software paragonabile a quello delle futaba ff8, ff9 e jr x3810
ciao italo
Reply to
Italo Driussi
errore la fx18 del mio amico non ha problemi con il cellulere che squilla a 20 cm.
le mie futaba non le ho provate perche' quando volo non voglio il cellulare tra i c......i
ciao italo
Reply to
Italo Driussi
Mi sta bene che tu sia molto entusiasta della tua FX18, ce l'ho anch'io e anche io ne sono abbastanza contento, ma se mi dici che il suo sw è paragonabile a quello di ff8, ff9 e 3810 ho paura che tu non abbia mai utlizzato nè provato a programmare un modello con una di queste tre radio... Se l'hai trovata scritta da qualche parte e l'hai voluta citare mi sta bene, ma se è frutto della tua esperienza...
Saluti, Alessandro
"Italo Driussi" ha scritto nel messaggio news:Cv6uc.365279$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Reply to
alevilla.it

Site Timeline

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.