Info motori

Volevo sapere se qualcuno è a conoscenza dei materiali con cui sono
costruiti pistoni e cilidri dei motori glow :
-il pistone credo si alluminio puro e semplice
-il cilindro è alluminio riportato o solamente trattato ?o non è di
alluminio?
Altra questione
per trasformare un motore con avviamento a strappo in motore racing
basta solamente diminuire le tolleranze di accoppiamento tra pistone e
cilidro oppure ci sono altri accorgimenti da prendere ?
Riguardo ai travasi non mi interessa, ma del tipo abbassare la testa o
anticipare l'albero?
Visto che i motori racing vengono anche chiamati DURI penso che sia
dovuto al rapporto di compressione piu' spinto giusto ?
Se qualcuno ha informazioni piu' precise o anche
un sito da indicarmi ne sarei grato.
Reply to
Drago
Loading thread data ...
Drago ha scritto:
Pistone in alluminio ad alto tenore di silicio. Cilindro..dipende, può essere in ghisa bonificata, acciaio, bronzo-cromato, bronzo-kensil, ecc. In ogni caso è una canna inserita nel carter in alluminio.
Cosa c'entra la tolleranza con l'avviamento a strappo?? Se non lo vuoi lo togli e basta.
Non giusto! Nei motori GLOW (autoaccensione) non si cambia il rapporto di compressione, in quanto questo determina il giusto anticipo di compressione (solitamente 1/8) Che i mot. racing siano chiamati DURI, non lo sapevo! ;-)=)))
Sorry...non ne conosco
Sciao, Peppe.
Reply to
peppe46
Pensavo fosse ovvio che non intendevo in termini di "estetica" in termini ma di prestezioni. Nello specifico devo solamente diminuire la tolleranza di accoppiamento tra pistone e cilindro ("mettere un pistone piu' preciso") oppure ci sono altri accorgimenti per aumentare le prestazioni (fuor restando di modificare i travasi) ? Grazie
Reply to
Drago
"peppe46" ha scritto nel messaggio news:chnsrr$emu$ snipped-for-privacy@news.newsland.it...
Non mi pare che questo sia completamente vero. Il rapporto di compressione, nei motori Glow, varia al variare della percentuale di nitrometano. Meno nitro = piu' compressione. Piu' nitro = meno compressione. Il ragionamento puo' essere fatto al contrario, un motore meno compresso vuole piu' nitro e viceversa...
-- Ciao da Marco m&m. snipped-for-privacy@libero.it
Reply to
Marco m&m
Drago ha scritto:
Questa non la capisco, esistono pistoni più precisei e pistoni meno precisi? che cosa vuole dire? Danilo
Reply to
danilo_
Mi sembra ci sia un po' di confusione sul rapporto di compressione. Esso non dipende dal tipo di miscela che si usa, ma è il rapporto tra la camera che si forma durante la fase di risalita del pistone quando si chiude l'ultimo travaso e la camera che resta quando il pistone arriva nel punto morto superiore.Praticamente identifica quanto viene compressa la miscela aria "benzina" all'interno del cilindro. Il tipo di miscela puo' far variare l'anticipo di accensione e quindi diciamo "far picchiare in testa il motore" nel caso di scoppio troppo anticipato.
Reply to
Drago
Come tutte le cose meccaniche ci sono cose piu' precise e cose meno precise ! "danilo_" ha scritto nel messaggio news:chpuc7$out$ snipped-for-privacy@news.newsland.it...
Reply to
Drago
"Drago" ha scritto
con i motori glow non è possibile ragionare come con i comuni motori a benzina con accensione a scintilla. Cio' che ti e' stato detto è giusto, pensa solo al fatto che per aumentare la potenza si aumenta la percentuale di nitrometano e contemporaneamente si "scomprime" il motore aggiungendo delle guarnizioni sotto la testa!! Cambiare miscela significa cambiare l'anticipo!! Non esiste quindi una strada ben delineata per aumentare la potenza, piuttosto si deve trovare il compromesso tra tantissimi fattori (composizione miscela, marca componenti miscela, temperatura, gradazione candela, compressione, stato di usura del motore, rapporti utilizzati, ...). Riguardo a cambiare pistone, è una cosa che non si fa: i pistoni non hanno fasce elastiche, per cui la tenuta è garantita dalla minima tolleranza tra pistone e cilindro (quest'ultimo leggermente conico), entrambi costruiti tenendo ben a mente le dilatazioni cui sono sottoposti. Un motore con pistone "meno preciso" non è quindi un motore meno potente, ma un motore "spompato". Quando un motore è spompato peggiora sensibilmente la stabilità della carburazione, e fa delle spente strane, mentre a meno di essere dei mega esperti il calo di potenza non è quasi percepibile. Un motore "spompato" si recupera sostituendo l'accoppiamento (cilindro e pistone assieme), e magari i cuscinetti. Elaborare i travasi è un modo per aumentare la potenza, ma è una cosa estremamente delicata, pochi decimi sono un'enormità. Relativamente semplice è "alzare" la luce dello scarico, a patto di disporre di silenziatore ben accordato. In genere, le elaborazioni vengono fatte partendo da motori -nuovi- già performanti dalla nascita.
(parola di uno che con le macchinine ha lasciato perdere, meglio gli aerei ;-)))
-- Simone
Reply to
§imone
"Drago" ha scritto nel messaggio news:dk10d.225775$ snipped-for-privacy@news3.tin.it...
Non direi... io sono meccanico (riparo automobili) di professione e ti assicuro che lo so benissimo :-)
Nei motori Glow il rapporto di compressione e' strettamente correlato alla percentuale di nitromentano. Non ho detto che questa la faccia cambiare ma solo che, per un buon funzionamento, si deve variare la compressione, mettendo o togliendo rasamenti da sotto la testa.
-- Ciao da Marco m&m. snipped-for-privacy@libero.it
Reply to
Marco m&m
Drago ha scritto:
Si ho capito, ma la cosa è stata scritta come se se si facessero apposta per avere dei risultati o prestazioni diverse, non come la conseguenza di una lavorazione più o meno scadente, o usura. Ovviamente per un motore ad alte prestazioni è richiesta una lavorazione di qualità, ma dal discorso fatto sembra che uno possa andarsi a comprare un pistone più "preciso", mentre di serie lo danno più lasco, vabbè che per fare un motore più performante si possono applicare lavorazioni meccaniche più precise in fase di costruzione, ma comprarsi un pistone più preciso mi sembra un concetto strano, magari un accoppiamento completo si, ma sinceramente non saprei se in automodellismo il mondo dell' elaborazione è così esasperato, e mi hai incuriosito. Idem per il discorso che sta venendo fuori sul rapporto di compressione, ovviamente non è la miscela che lo varia, ma può essere utile progettarlo in modo diverso in funzione della miscela che si vuole usare. Scusami, ma mi sembra di non essere più in grado di capire l' italiano. ciao Danilo
Reply to
danilo_

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.