Li-Ion - Probabile sciocchezza .... ma forse ...

Riflettevo sull'acquisto delle Li-Ion. Quello che mi frena è che non ho un
caricabatterie idoneo e, avendone comprato uno proprio l'anno scorso e non
vorrei ricompralo nuovamente.
Ho letto che le Li-Ion vanno caricate a corrente costante e tensione
costante. Bene, poichè il caricabatterie per le NiCd e NiMh tradizionale
consente di fissare la corrente, non basterebbe in uscita limitare la
tensione verso la batteria al Litio?. In pratica, in uscita al
caricabatterie mettere un semplice gruppo resistenza + zener per livellare
la tensione ad un valore opportuno. In questo modo la litio avrebbe
tensione e corrente costante. Secondo voi puù funzionare o è solo una
ca**ata.
:-) Fabio.
Posted from X-Privat Free NNTP server -
formatting link

Reply to
u0000%togli
Loading thread data ...
"flyer% snipped-for-privacy@libero.it" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@x-privat.org...
Cosi da '' profano'' ho controllato con due fili molto sottili ed un tester digitale la tensione di carica ai capi della batteria li/ion del mio telefonino, usando ovviamente il caricabatterie in dotazione e la batteria nel telefonino. La tensione di carica non è costante , è esattamente di 0,1 volt superiore alla tensione della batteria che ovviamente varia in crescendo durante la carica , ho notato inoltre impulsi di circa un decimo di secondo ogni secondo pari a 0,2 volt sopra la tensione di base . Insomma , mi sembra abbastanza complicato fare un caricabatteria almenno per le mie capacità . Ciao Nicola
Reply to
nicolabiasi
Nell'articolo , nicolabiasi ha scritto...
Se smonti un pacco di celle litio di un cellulo trov, oltre agli elementi, anche un circuitino...non vorrei fosse quello che fa fare una carica ciclica... Penso di avere scritto una cag...ta ma e' tardi! Scusatemi
Reply to
Veön
La corrente sarebbe costante, ma solo quella erogata dal caricabatterie, non quella che attraversa la batteria. Perchè il circuito resistenza-zener per compensare le variazioni di tensione in uscita al caricabatterie provocherebbe delle variazioni di corrente sul carico.
Reply to
Dylan
flyer% snipped-for-privacy@libero.it ha scritto:
In teoria ok, il carica da corrente costante fino ai 4,2 volt (per cella) poi tu potresti fermare l' aumento di tensione con uno zener in parallelo secco alla batteria, non zener resistenza. Problema: trovare uno zener da 4,2 volt con la tolleranza necessaria (molto bassa) e che si mangi anche la corrente che la batteria non deve più ricevere, per es. se carichi ad 1 ampere ti serve uno zener da 1 ampere. questo perchè la batteria piena non richiede più corrente, a meno che tu non gli aumenti la tensione ai capi (Bum!!). Oppure costruire uno zenerone elettronico, ma andiamo nel perverso, meglio fare tutto nuovo e specifico. ciao Danilo
Reply to
Danilo_

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.