Help Taratura scafo tunnel con piede popiero

Ho costruito uno scafo con motore a scoppio; il modello è l' Hot Shot acquistato in scatola di montaggio da Tower Hobbies e motorizzato con un
K&B da 3,5 fuoribordo. Durante le prove in acqua calma lo scafo prende velocità fino ad un quarto di gas poi l'elica va in cavitazione e lo scafo decelera. Ho fatto diversi tentativi per eliminare il problema ma non sapendo quanto immergere il piede poppiero e di quanto e come inclinarlo rispetto allo scafo non ho ottenuto miglioramenti. L'elica utilizzata è quella fornita con il motore dalla K&B. Qualcuno può cortesemente spiegarmi come e cosa fare?
Grazie
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Bel modello e con un motore fuoribordo ancor di più :-) Probabilmente la tua elica é inadatta al tuo tipo di scafo... Natale
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG

Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
metti un elica o con più passo o con più diametro in modo che giri più piano.....probabilmente perderai un pò nello scatto in quanto l'elica non prenderà più tutti i giri con la rapidità che hai ora...ma certamente non caviterà e farà prendere allo scafo tutta la velocità....comunque abbinare elica a scafo e motore ...è frutto di lunghe prove..

Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
giuseppe Garbolino ha scritto:

Non so se dipende dall'elica, è fornita di corredo al motore che è l'unico adatto a questo modello di scafo.....
Per quel che ne so è un'elica di superficie e da qualche parte ho letto che è importante regolare bene due cose: l'immersione del motore tramite il supporto asolato e la sua inclinazione rispetto alla linea di galleggiamento.
Parlo di cavitazione perchè l'effetto sembra quello, ma a mio avviso potrebbe essere proprio una errata registrazione della posizione del motore che invece di mandare lo scafo in planata lo fa accelerare fino ad un certo punto e poi a causa dell'incremento della resistenza idrodinamica fa cavitare l'elica.
E' chiaro che la mia è solo una supposizione, ma mi farebbe piacere sapere come effettuare in maniera corretta queste regolazioni per dedicarmi poi con tranquillità alla eventuale scelta di un altro tipo di elica.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Ho costruito uno scafo con motore a scoppio; il modello è l' Hot Shot acquistato in scatola di montaggio da Tower Hobbies e motorizzato con un K&B da 3,5 fuoribordo. Durante le prove in acqua calma lo scafo prende velocità fino ad un quarto di gas poi l'elica va in cavitazione e lo scafo decelera. Ho fatto diversi tentativi per eliminare il problema ma non sapendo quanto immergere il piede poppiero e di quanto e come inclinarlo rispetto allo scafo non ho ottenuto miglioramenti. L'elica utilizzata è quella fornita con il motore dalla K&B. Qualcuno può cortesemente spiegarmi come e cosa fare?
Grazie

Ciao Max, nel kit dello scafo non c'è nulla come istruzioni? Cmq, di solito la profondità del piede dovrebbe eessere regolata perchè il centro del mozzo dell'elica sia -più o meno- alla stessa altezza della linea ideale che congiunte la parte inferiore dei due scarponi che formano il tunnel. Poi a seconda delle eliche la puoi alzare o abbassatre leggermente (eliche più piccole piede giù, eliche più grosse piede su). L'inclinazione all'inizio dovrebbe essere neutra o leggermente positiva (elica angolata verso il basso). IProva così. Il tuo problema potrebbe anche dipendere da un baricentro dello scafo troppo avanzato, così appena va in planata (cosa che hai detto che fa) si "scarica" il peso sulla poppa e l'elica esce tutta fuori. QUindi o abbassi l'elica o -meglio- controlli il baricentro. Ulteriori info penso che tu le possa avere sul Forum di Ondalunga, specifico per scafi http://www.ondalunga.com/forum.htm
ciao, Marco
-------------------------------- Inviato via http://arianna.libero.it/usenet /
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
rc.help ha scritto:

purtroppo no, pensa che anche il piano di costruzione non era neppure in scala 1:1 forse perchè avevano paura che venisse copiato....

Grazie Marco, faccio le prove e ti comunico i risultati.

L'ultima volta avevo avuto l'impressione che succedesse il contrario: baricentro troppo arretrato che con l'aumento della spinta abbassava la poppa aumentando la resistenza all'avanzamento e mandando l'elica in cavitazione; ho provato ad appesantirlo sulla prua e sembrava andare un po meglio, ma non molto. In realtà non so se riusciva ad andare in planata o prendeva solo velocità fino al momento della cavitazione.

Grazie, farò una ricerca anche li'.

Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

Polytechforum.com is a website by engineers for engineers. It is not affiliated with any of manufacturers or vendors discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.