Saldare le batterie?

Vorrei assemblare un pacco da 7-8 celle di subC N1700SCR o di RC2400.
Si possono saldare facilmente le batterie?
Cioè sopportano il calore del saldatore?
Il cavo in uscita di che sezione deve essere?
E il cavo tra le batterie di che sezione?
Gli spinotti si trovano o i trova qualche soluzione alternativa?
Insomma qualunque consiglio di chi lo ha già fatto è bene accetto.
Grazie
Reply to
Giancarlo Milo
Loading thread data ...
Il Thu, 03 Jul 2003 06:40:42 GMT, "Giancarlo Milo" ha scritto:
Per un breve tempo si, occhio pero' a non esagerare altrimenti la cella si puo' danneggiare. Per saldare le celle usa un saldatore sa almeno 100watt a punta larga ed usa dello stagno di buona qualita'.
Dipende da che carico ci devi attaccare, di solito si usano cavi in silicone da 2.5-3mm per motori fino alla classe 600.
In commercio trovi delle linguette di rame, altrimenti puoi usare una treccia di rame ricavata dalla schermatura di un cavo schermato.
E' bene usare quelli dorati da 4mm per evitare dispersioni dovuti alla resistenza.
-- Saluti "Il Barone Rosso" - Roma WebMaster di:
formatting link
E-Mail: snipped-for-privacy@NO-SPAMlycos.it ICQ: 17933257 Rimuovi NO-SPAM per rispondere, Please remove NO-SPAM to answer
Reply to
Il Barone Rosso
Certo, con il saldatore adatto
Si, ma per pochi secondi. Quindi bisogna usare un saldatore da almento 75W che saldi subito senza scaldare tutta la pila.
Almeno 2,5 mm
Puoi usare lo stesso da 2,5 mm.
Si trovano diverse soluzioni per gli spinotti, dai semplici Tamiya, ai Corally, Sermos, ecc ecc Ti sconsiglio soluzioni "empiriche" tipo spinotti derivati da automobili (vere), Faston, ecc
Ulteriori info su
formatting link
Ciao, Marco
Reply to
Marco Iannarelli
"Marco Iannarelli" wrote in message Quindi bisogna usare un saldatore da almento
Piccolo particolare che forse nessuno ha sottolineato.... Il saldatore in questione non deve essere di quelli rapidi a pistola ma un bel saldatore all'antica che attacchi alla 220 e aspetti 10min che sia bello caldo, sul mio sito
formatting link
trovi nella nicchia fai da te/archivio un articolo su come saldare e fare dei bei pacchi Buona lettura ! Natale
Reply to
Natale Novello
"Ingo" wrote in message
Perche' i saldatori a pistola avendo un punta piccola non hanno l'inerzia termica. Natale
Reply to
Natale Novello
Beh, ma a cosa ti serve l'inerzia termica? In 5-10 secondi con la pistola raggiungi la temperatura e fai la saldatura come con una normale penna. Esistono saldatori a penna da 100watt? Lo stagno, per essere buono, come deve essere? Ovvero quando lo vado a comprare, come faccio a riconoscere se è buono o no?
Ciao
Reply to
Jokz
Ringrazio quanti mi hanno risposto, compreso Marco che lo ha fatto privatamente. Ciao
Reply to
Giancarlo Milo
Ciao Giancarlo, ti descrivo il metodo che uso io e fino ad oggi non mi ha mai dato problemi.
Prendi un cavo d'antenna, togli la guaina esterna e l'anima interna e ti rimane la calza dello schermo. Con una forbicina facendo attenzione tagli longitudinalmente la calza tubolare e la spiani in modo da avere una piattina di fili intrecciati larga circa un centimetro e lunga quanto vuoi. Tiri leggermente le estremità della piattina fino a quando la dimensione scende a circa mezzo centimetro.
Prendi un saldatore a stilo, io ne uso uno da 25 Watt, e con uno stagno di buona qualità (Buona qualità significa stagno > 80%) stagni tutta la piattina. Occhio che diventa molto calda e puoi bruciarti o bruciare il piano di appoggio (io uso un piano di legno da 5 mm di spessore).
Fai attenzione a non inspessire la piattina con stagno eccessivo, deve essere tutta stagnata per bene, fallo da ambo i lati ma usa solo la quantità di stango necessaria.
Fai raffreddare e con delle tronchesine taglia la piattina stagnata ottenuta nelle dimensioni da te volute a seconda delle batterie da usare.
Prendi della carta abrasiva normale (100 o 120 va benissimo) e carteggia i poli della batteria da saldare in modo da togliere la lucentezza superficiale. A questo punto appoggia la punta del saldatore sulla batteria e nel punto di contatto tra saldatore e batteria metti il filo di stagno, in questo modo ricopri i contatti delle batterie con un velo di stagno, non eccedere.
Adesso inizia a saldare tenendo le prime due batterie in posizione meccanicamente, mettendo sopra la piattina e appoggiando il saldatore fino a fondere lo stagno. Quando la saldatura è avvenuta, ripassala con altro stagno.
Prosegui fino a sadare tutte le batterie e poi metti una guaina termorestringente. Io faccio cosi' e mi trovo bene, spero che possa esserti utile anche a te.

Reply to
Fabio

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.