Batterie NiMh

Lo so che parlare di batterie che non siano le LIPO è "antico", ma , per
una buona disponibilità di stilo NiMh AAA da 700 mA ricaricabili, mi
chiedevo se possono essere usate a 7 -8 celle per pacco , per alimentare
280, 300 e 400 ridotti, con quale vantaggio (peso?) svantaggio (caduta
di tensione?) rispetto le NiCd (Sanyo 600 ma). Grazie,
Giancarlo
Reply to
Giancarlo Sessa
Loading thread data ...
Ciao, sicuramente si possono usare. Le ho usate personalmente ed ho visto molti altri modelli volare con NiMh al mio campo. Però ci sono alcune cosa da tenere presente.
Le NiMh hanno una resistenza interna più alta di quelle NiCd quindi la corrente di scarica max delle NiMh è sicuramente più bassa delle NiCd. Inoltre a parità di corrente erogata si scaldano di più in quanto essendo più alta la resistenza interna è ovviamente più alta la potenza dissipata (I^2*r).
Tieni presente che ovviamente è un parere personale però come linea guida generale per usare le NiMh io consiglio :
1) Usare sempre un riduttore per il motore. In questo modo l'assorbimento del motore è minore.
2) Più alto il rapporto di riduzione meglio è.
Ovviamente non sempre questo è possibile in quanto riducendo i giri devi usare eliche più grandi e quindi hai molto tiro e poca velocità di avanzamento, comunque è un parametro da tenere presente.
Un'altro fattore di svantaggio è che la ricarica delle NiMh può avvenire al max a corrente nominale. Quindi il minimo tempo di ricarica è un'ora, mentre le NiCd le puoi caricare anche a 2 volte la capacità nominale e quindi in 30 minuti.
In pratica il segreto è solo uno, meno fai assorbire meglio lavorano le NiMh. Ciao, Fabio.
Posted from X-Privat Free NNTP server -
formatting link
Reply to
Fabio

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.