Manutenzione motore aereo

Ciao ragazzi,
ieri ho fatto il mio primo volo con il mio modello, ora dopo la sfacchinata
per il montaggio, passo alla fase manutentiva. C'è qualche particolare
precauzione da osservare per il motore dopo ogni giornata di volo? Non mi
dite che devo pulirlo con l'alcool ogni volta, VERO???? :)
Reply to
KaOne
Loading thread data ...
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bjhf3a$ihn58$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
sfacchinata
Io spruzzavo un po' di benzina (della macchina) nella camera di scoppio (levando la candela) con una siringa e facevo fare qualche giro all'elica. ciao Pietro
Reply to
Pietro B.
io se sapevo di usarlo ogni fine settimana me ne fregavo e lo pulivo magari una volta ogni 1-2 mesi comunque circa ogni 15-20 voli. smontandolo completamente pulendolo con benzina o alcool e rimontando il tutto oliando la biella, l'albero e il pistone con una goccia di olio così che quando lo facevo ripartire non era "incriccato"
Reply to
andrea2
Metti qualche goccia di After-Run nel carburatore, lo tappi con un dito e fai fare una decina di giri all'elica.
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bjhf3a$ihn58$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
sfacchinata
Reply to
Villa Alessandro
Mentre era fermo al semaforo, Villa Alessandro prese il suo portatile e scrisse:
Questo dopo ogni giornata di volo? O prima di lasciare fermo il motore per lungo tempo?
P.S. Cos'è l'after-run?
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto:
visto che il motore non è un gioiello da collezione da 1000 o più euro, io me ne strafregherei. Anzi, io sui miei motori me ne strafrego proprio e di problemi dovuti a queste cose non ne ho mai avuti. Volendo, e solo nel caso in cui si usi nitrometano e si prevede che il motore non venga usato per diverso tempo, si può utilizzare l'after run, un antiossidante specifico. Poi so che molti utilizzano altri prodotti, come olio minerale di macchina, antiossidanti utilizzati in campo elettronico, etc. ma alla fine dubito che serva preoccuparsi troppo.
N.B. io i miei motori li accendo sempre a mano, senza problemi. Utilizzando i metodi di cui sopra si potrebbero avere problemi al successivo riavvio del motore: ma chi me lo fa fare!
ciao, e divertiti senza troppe seghe mentali!
-- Simone
Reply to
Simone
Mentre era fermo al semaforo, Simone prese il suo portatile e scrisse:
Guarda Simone, in questo brevissimo tempo in cui ho intrapreso questa bellissima avventura, ho già capito una cosa. Tra i modellisti dinamici ci sono due "razze". Quelli alla Alessandro (tranquillo Ale, non la prendere come una connotazione negativa) e quelli alla Simone. I primi sono meticolosi, prendono tutte le precauzioni del caso, rispettano le tolleranze e le metodologie di costruzione/volo, mentre i secondi la pensano diversamente, ovvero: "basta che voli" :-)
Beh, devo dire che anch'io, prima di cominciare, pensavo che si dovessero rispettare alla lettera tutte le regole, pena un modello che nella peggiore delle ipotesi non si sarebbe alzato da terra mentre nella migliore avrebbe volato male. Invece poi, frequentando il campo di volo, sto capendo che effettivamente è inutile avere tutta questa cura maniacale dei particolari e delle regole, perchè ho visto modelli davvero da far accapponare i capelli, eppure volano! A quel punto mi sono chiesto.... ma perchè mi faccio io tanti problemi per uno sfalsamento di un millimetro dell'ala del mio modello e poi invece vedo un tizio accanto a me con un modello mantenuto su con del nastro isolante??? (e magari quello vola meglio del mio) :-)
Ecco perchè, credo proprio che seguirò la strada di Simone. Effettivamente se si sta troppo dietro ai particolari, alle regole, alle buone prassi, credo che alla fine ci si allontani troppo da quello che è l'obiettivo principale di ogni hobby: il divertimento.
Naturalmente poi ognuno la vede diversamente e qualcuno potrebbe "divertirsi" proprio badando ad ogni particolare. Buono, nessuno glielo vieta. :) Ed è naturalmente molto soddisfacente, dopo tante attenzioni, vedere un modello bello, perfetto e con ogni cosa al suo posto. Quindi anche chi la pensa così, fa bene a fare ciò che fa, l'importante e che questo non gli rovini il piacere che prova nel praticare questo hobby.
Quello che cercherò io sarà soltanto fare di tutto affinchè il modello non possa fare del male a nessuno (quindi mai eliche che si staccano o motori che cadono da 200 metri di altezza). Tutto il resto è divertimento e come giustamente dice Simone...basta farsi seghe mentali, ora cercherò di essere molto più pratico e meno teorico :)
Reply to
KaOne
"KaOne" ha scritto nel messaggio news:bjhvug$ipbbb$ snipped-for-privacy@ID-133647.news.uni-berlin.de...
Sempre dopo ogni giornata di volo, soprattutto se il motore deve rimanere fermo per un po' di tempo...
formatting link

Reply to
Villa Alessandro

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.