NINA Amati -- Aiuto Montaggio

Salve a tutti,
ho comprato una scatola di montaggio di NINA della ditta AMATI (per essere
precisi e' la mia prima scatola di montaggio). Ho montato lo scheletro dello
scafo (non ho messo ancora il fasciame). Sul retro della nave (la poppa) ho
messo un pezzettino di legno (a forma di una semiluna,
formatting link
per intenderci è la curca
che si trova sulla destra della nave.) e poi l'ho incollato con il ponte.
Tenendo presente che dalla confezione sono usciti due tipi di fasciame (uno
di colore marrone scuso, e di colore marrone chiaro chiaro), le mie domande
sono queste:
1. si parte con il fasciame bianco alla base e poi si passa con quello +
scuro (in modo da creare una trama), almeno da una figura presente sulla
confezione mi sembra che sia cosi, giusto ?
2. il retro della nave (dove ho montato il pezzo curvo, dove andra' il
timone) deve avere lo stesso disegno (alternanza del fasciame), penso di si,
sbaglio?
3. il fasciame per retro deve essere obliquo o orizzontale? Mi spiego
meglio, deve stare cosi:
================
================
================
oppure così:
/ /
\ \
/ /
\ \
Spero di essere stato chiaro. Mi scuso per la banalità delle domande, e per
la poca precisione dei termini utilizzati, ma vorrei avere dei piccoli
suggerimenti prima di fare grandi casini! Grazie
Reply to
Ciccio
Loading thread data ...
In genere si fanno due passate di fasciame.. prima quello bianco e poi quello scuro.. cmq dubito che la AMATI non lo abbia scritto sulle istruzioni di montaggio.. controlla bene.. per quanto riguarda il retro dipende da che curve deve fare.. penso che così vada bene..
/ / \ \ / / \ \
buona fortuna :)
"Ciccio" ha scritto nel messaggio news:d8eb5g$2h9i$ snipped-for-privacy@stargate1.inet.it...
Reply to
Andrea Bajo
Grazie per la dritta, controllero bene le informazioni cartaceee presenti nella confezione. Mi potresti dire anche un'altra cosa.... è meglio partire con il fasciame laterale o quello posteriore?
Grazie
"Andrea Bajo" ha scritto nel messaggio news:Zyyqe.6314$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Reply to
Ciccio
se usi listelli interi penso sia meglio fissareli lateralmente e poi modellarli per la prua e la poppa. ti andreanno a convergere uno sull'altro specialmente dietro (per quel tipo di nave). dovrai sagomarli uno per uno sicuramente per non lasciare buchi Andrea
"Ciccio" ha scritto nel messaggio news:d8edft$2dp6$ snipped-for-privacy@stargate1.inet.it...
Reply to
Andrea Bajo
Ciccio ha scritto:
di solito il faciame scuro è più sottile di quello chiaro, dammi conferma, quello chiaro serve per ricoprire lo scafo, senza preoccuparsi troppo degli errori, ma solo per sovrapporci il successivo, in legno più pregiato con meno fatica e più precisione.
(in modo da creare una trama), almeno da una figura presente sulla
la nina non era verniciata, ma spalmata con un pappone a base di pece o catrame vegetale per proteggerla, quindi dovrebbe risultare tinta unita piuttosto scuro.
sullo specchio di poppa è più probabile così //\\ ///\\\
ma forse anche orizzontale e comunque tutti i corsi di fasciame sono dello stesso legno
Ricoda anche di rastremare i listelli poco per volta. ciao Danilo
Reply to
gnat
Questo forum sta scadendo nel volgare e nel patetico! Ora si chiede anche aiuto per montare Nina Amati! Che vergogna! :-( E che fine ha fatto la privacy?
:-))))))))))))
Reply to
Piero-IK2VTJ
se serve aiuto a montare Nina Amati io sono disponibile ! :-) ;-)
"Piero-IK2VTJ" ha scritto nel messaggio news:S_Wre.4401$ snipped-for-privacy@twister2.libero.it...
Reply to
Greto Giuseppe
Non sapevo che sei una grande esperto! E la Nina mortifica le tue delicate dita!
"Piero-IK2VTJ" ha scritto nel messaggio news:S_Wre.4401$ snipped-for-privacy@twister2.libero.it...
Reply to
Ciccio
"Ciccio" ha scritto nel messaggio news:d8ttv4$b4c$ snipped-for-privacy@stargate1.inet.it...
???? Non capisco. Intuisco soltanto che ti sia risentito; mancanza di humor? :-)
Reply to
Piero-IK2VTJ

Site Timeline

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.