Batteria per Picooz

Ho comprato un elicotterino per mio figlio ma vedo che è divertente anche
per me.
Essendo un prodotto a 'prezzo minimale-dotazione essenziale' non è dotato di
batterie ricaricabili, e siccome si è rivelato un 'ciucciabatterie' è mia
intenzione comprargli il set di 6 pile stilo di cui necessita.
In mercato esistono batterie NiMh dai 2500 fino ai 2900ma, ma con tempi di
ricarica di 18 ore o giù di lì, e pertanto assolutamente inutili al mio
scopo (volare 15-20 min al giorno non è il massimo), a meno di non farne una
scorta ma a questo punto varrebbe la pena di pensare ad un modellino più
evoluto.
Tempo fa avevo comprato un caricabatterie con batterie di tipo rapido, si
parlava di 15 min. per la ricarica ma credo che in realtà siano quasi 30. Mi
pare le stilo fossero da 2000ma. Non le posso riciclarle perchè sono 4 e
sono già installate a rotazione su svariati giocattoli che paiono essere il
kit di sopravvivenza essenziale per mio figlio, a giudicare dal suo
attaccamento. Queste offrono tempi più interessanti ma non mi ricordo dove
le avessi comprate e non le trovo ai classici grandi magazzini. Non sono
neanche sicuro che sia la scelta migliore perchè penso che con l'utilizzo di
pile al Litio si possa fare di meglio.
A questo punto ho due strade: o mi procuro un paio di batterie al Litio da
videocamera o telefonino, con relativo carica, e le alloggio all'interno del
controllo remoto (non è un radiocomando, va a infrarossi) costruendogli poi
una presa jack per l'inserimento dell'alimentazione da rete...
oppure...
... scrivo a questo foro per chiedervi lumi a proposito. Sono sicuro che
tale argomento sia già stato affrontato innumerevoli volte (Picooz a parte).
Ciao e grazie.
Stefano
Reply to
Steel Former
Loading thread data ...
Le batterie che cerchi a ricarica rapida sono VARTA di colore verde, le trovi abbinate al loro caricabatteria dedicato oppure anche singole. 15 minuti di ricarica per 2000Mah. Esistono anche come ministilo (AAA). Le trovi in certi ipermercati tipo Interspar.
formatting link
Quelle vecchio modello le possiedo ed usavano la tecnologia IQ3 della Energizer. Comodissime. Queste nuove linkate non le ho provate.
Buon Natale,
Game-mania
"Steel Former" ha scritto nel messaggio news:4771273a$0$10619$ snipped-for-privacy@reader2.news.tin.it...
Reply to
game-mania
formatting link
Una domanda: in alcuni radiocomandi che hanno alloggiamenti per pile standard se usi pile ricaricabili hai problemi di trasmissione perchè queste ultime sono da 1.2V e quindi alla fine la TX viene alimentata (in caso di 8 pile come nel V3 Lama) a 9.6V anzichè ai 12V che avresti con le pile normali.
Nei Picooz non vale questa cosa? Avevo sentito che negli X-Twin si !
Illuminatemi.....
Giuz
Reply to
GIUZ
Oh grazie! In effetti erano delle Varta. Ho deciso che 2000ma son sufficienti e pertanto ne compro 6+charger.
Buone Feste.
Stef.
"game-mania" ha scritto nel messaggio news:47719b94$0$17945$ snipped-for-privacy@reader1.news.tin.it...
formatting link
Reply to
Steel Former
La domanda è corretta. Non ho controllato ma dubito che il Picooz usi una pila litio da 9 volt. Farò una verifica. Ad ogni modo il telecomando alloggia 6 stilo, ma è infrarossi per cui credo che non vi siano problemi di sorta per il calo tensione. L'elicottero invece di sicuro ne risente. Se avesse una pila da 6V all'interno (e quindi utilizzasse solo 4 delle batterie poste nel remoto che a sua volta lo carica) potrei sempre inserire una piccola elettronica (IC regol. di tensione o meglio di corrente a 3 piedini + dissipatore) e spostare un filetto del remoto per aggiungergli la 'quinta' pila.
Appena ho un minuto metto mano al tester e torno in area con i risultati.
Buone Feste.
Stef.
"GIUZ" ha scritto nel messaggio news:47720a60$0$26430$ snipped-for-privacy@news.tiscali.it...
formatting link
Reply to
Steel Former
La batteria del Picooz è una LIPO da 3,7V - p5 mAh.
Ora ricordo ! I problemi con le pile ricaricabili si hanno nelle trasmittenti degli X-TWIN (che sono in FM) e quindi in quelli NON puoi usare pile stilo ricaricabili.
Invece nei Picooz, come giustamente dicevi prima, le trasmittenti sono Infrared e quindi non risentono del salto di voltaggio.
Giuz
Reply to
GIUZ
Bene! Allora la modifica è fattibile. Immagino che per ricaricare la LIPO il remoto circuiti 3 batterie per un complessivo di 4,5V (3 pile). Nel caso delle NiMH da 1,2V bisogna circuitarne una in più, quattro per 4,8V complessivi e a questo punto una piccola elettronica per regolare la cosa e punto.
Però, leggevo adesso sul web, la carica effettuata sulla singola cella fino al raggiungimento dei 4,2 volt garantisce l'85% della carica nominale. La mia elettronica dovrebbe quindi monitorare i 4,2V e dopo mantenere la tensione costante monitorando l'assorbimento fino a 0 ma. Già troppo complicato. In più si mette in guardia da cose accroccate pena il decadimento della pila. Che dovrebbe avvenire comunque vista la sommaria alimentazione prevista del remoto. A meno che non incorpori elettronica. Domani guardo.
Stef.
"GIUZ" ha scritto nel messaggio news:4774445e$0$21201$ snipped-for-privacy@news.tiscali.it...
Reply to
Steel Former
Ho notato solo ora un errore di digitazione....
....volevo scrivere 65 mAh..... Sorry !!
Giuz
Reply to
GIUZ
Così piccola?
Vediamo se mi riesce di sparare la cavolata: vuol dire che per caricarla 1C necessito di 65ma per 1 ora?
O i 65mA vogliono dire altro?
Mi mancano i data sheet di queste batterie, devo frugare nel web.
Stef.
"GIUZ" ha scritto nel messaggio news:4774eda4$0$16025$ snipped-for-privacy@news.tiscali.it...
Reply to
Steel Former
Gracias.
L'evoluzione di tutto questo discorso è che sul remoto metto pile qualsiasi, mentre per l'elicottero mi compro (o faccio) un charger 'serio' a 2C (2 no?). Il mio 'pit-stop' sarà quindi di 30 minuti. Que bien.
Stef.
"Piero 'Giops' Giorgi" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@t1g2000pra.googlegroups.com...
Yes. Oppure 130 mA per 30 minuti.
Piero "Giops" Giorgi
formatting link

Reply to
Steel Former

Site Timeline

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.