Quale motore a scoppio x iniziare?

Dopo essermi dedicato al volo elettrico (con discutibile successo) ho deciso di passare allo scoppio, visto che a conti fatti è effettivamente molto più conveniente e divertente dell'elettrico.

Ho deciso di iniziare costruendo un aliante e motorizzarlo (un nevada ad esempio) e di usare poi lo stesso motore per altri eventuali modelli più "oltraggiosi". Sono però un pò indeciso sul tipo di motore, sulla cilindrata necessaria e la potenza in grado di erogare. Noto che spesso a parità di cilindrata vi sono potenze nettamente diverse tra due motori di marca diversa.

I motori che ho preso in considerazione sono di fascia economica, mi sono rivolto al sito della jonathan x avere un quadro completo. Ecco quelli tra i quali scegliere (l'ordine è casuale, non c'è una preferenza in particolare che non sia l'economicità e la possibilità di riutilizzarlo per altri modelli):

mvvs - 12 GFS-ABC-RC (motore 2,0 cc) 0,5 HP euro55,61

mvvs - 15 GFS/R-ABC-RC (motore 2,5 cc) 0,70 HP euro 57,92

mvvs - 28 GFS/R-ABC-RC (motore 4,6 cc) 1,1 Hp euro 66,62

OS engines - 10 LA 2T 1,7 cc c/silenziatore 0,27 Hp euro 72

OS engines - 15 LA 2T 2,5 cc c/silenziatore 0,41 Hp euro 79,90

Supertigre - G 34 Aereo motore 5,5cc 0,98 Hp euro 79,90

Voi quale mi consigliereste?

Grazie a tutti Photoguy

Reply to
Mr Photo
Loading thread data ...

MOOOLTO discutibile....

Mmm.. un motore adatto ad un motoaliante (nota bene che ormai questi modelli sono quasi esclusivamente elettrici) non puo' far altra fine che su un modello piccolo come ad esempio un combat (che usa un 2,5 cc)

hai le idee MOLTO confuse.... un 5,5cc su un motoaliante mi fa quantomeno sorridere.... Diciamo che a questo punto mi sento di cosigliarti di proseguire con l'elettrico (hai gia' speso i soldi) e che l'insuccesso iniziale _temo_ non dipenda dal tipo di motorizzazione.

Reply to
flytraps

Ecco le mie motivazioni: vicino casa mia non c'è spazio a sufficienza per volare così mi devo spostare e non ho un caricabatteria da campo, per cui non vale la pena spostarmi per fare 5 min di volo. E in ogni caso mi scoccerebbe aspettare un'ora prima di poter ripartire per altri 5 minuti e basta. Mentre con la benzina fai il pieno e vai...

vorrà dire che costruirò un modello adeguato...

bèh... se non avessi avuto bisogno di consigli avrei già acquistato il motore.... E' palese che non ho esperienza con i motori a scoppio... non per questo credo che dovrei rinunciare a priori...

L'insuccesso dipende dal fatto che i modelli in depron che ho fatto possono volare solo in assenza di vento altrimenti si spaccano in un attimo (come mi è successo più volte) e mi rompo a farne ogni volta di nuovi per un pò di venticello. Poi c'è il discorso della possibilità di caricare velocemente sul campo le batterie... Senza parlare dello sfizio di passare allo scoppio. Ma tu quale prenderesti??

Photoguy

Reply to
Photoguy

[cut]

Ti dico la mia esperienza. Prendiamo ad esempio questo modello (che ho progettato io)

formatting link
(occhio se il link va a capo)

Si tratta di un ala bassa in depron da 6 con motore speed 300 e 7 celle NiCd da 500 mAh sanyo.

Questo modello vola bene anche con un po' di vento (poi dipende dai pollici). Di pacchi batteria ne ho due: il volo dura 4/5 minuti e la carica non piu' di 20. Quindi con due pacchi sto ben poco a terra.

inoltre ti garantisco che l'armamentario da portarsi dietro quando si vola a scoppio e' ben peggiore rispetto ad un caricabatterie da campo... sopratutto per quanto riguarda la spesa che ci va dietro.

Comunque, se sei deciso a passare allo scoppio, ti consiglio un modello trainer ad ala alta su cui montare almeno un 4,5 cc. Cosi' fai pratica con un modello decisamente economico ma altrettanto divertente e il giorno che vuoi cambiare modello il motore lo ricicli di certo. Se vuoi stare su qualcosa di piccolo, non scendere sotto il 2,5cc altrimenti non lo riutilizzeri mai piu'. Con questo motore potrai in futuro divertirti con un modello da combat tipo questi:

formatting link
Molto divertenti e altrettanto veloci!

Reply to
flytraps

"Mr Photo" ha scritto nel messaggio news:hNwPb.275409$ snipped-for-privacy@twister2.libero.it...

[cut]

Se vuoi un mio consiglio, visto che punti verso un motoaliante, ti dico di rimanere senza ombra di dubbio sull'elettrico. I motori che monteresti su un motoaliante a scoppio lo utilizzeresti solo per quello. Con l'elettrico, che sono il connubio ideale con un aliante, non avresti problemi di messa in moto, carburazione, spegnimenti e sporcizia a iosa. Per l'autonomia sei in errore. Il mio Java 150 con 7celle da 1100mA motorizzato Speed 400 ridotto

1:4 con elica 10x8 vola 12/13 minuti senza lesinare in motore e facendo le pataccate (quindi se voli da veleggiatore risparmiando energia i tempi si possono allungare). Col mio carichino da campo della Multiplex (60 euro) carico a 2A e oltre in meno di mezz'ora. Praticamente voli di continuo o con pause veramente corte. Tieni presente che anche un modello a scoppio raramente sta in aria piu' di un quarto d'ora... E' vero che non hai il carichino e che potresti fare a meno del'avviatore ma alla fine sono certo che finirai per acquistarlo quindi spendi per il caricabatterie 60E piu' un secondo pacco di batterie 25E... la differenza non e' poi tanta. Se invece decidi di buttarti su di una tipologia di aereo diverso passa pure alla scoppio ma non scendere sotto il 40 di cilindrata (meglio 46) che potrai utilizzare su un'infinita' di modelli. Per la marca il mio consiglio e' OS (se puoi FX) costano un po' di piu' ma vanno veramente bene e la carburazione e' facile. Io il mio 46 FX lo avvio girando l'ogiva a rovescio con tre dita tra lo stupore degli astanti... e' un goduria :-)

-- Ciao da Marco m&m.

Reply to
Marco m&m

ecco invece la mia: è da circa un anno che armeggio (in maniera molto discontinua) con medellini in depron. Ho costruito il modello "la suocera" e non andava bene perchè il motore era sottodimensionato rispetto al peso (nonostante le caratteristiche dicevano che poteva tirare fino a 300 g). Ne ho fatti diversi, causa schianti al primo lancio, sputtanamento delle ali nella parte terminale, ecc. Poi sono passato al Volt e anche lui mi ha abbandonato alla seconda virata, si è spaccata un'ala ed è precipitato come un sasso. Ora ne ho costruito un'altro con qualche modifica: ho inserito un listello di balsa e uno di tiglio nell'ala, che ho chiuso con una controventatura. Conto di motorizzare con uno speed 280 ridotto 4:1 e un'elica 10.5x7 (non so fino a che punto vada bene) e poi provo x vedere come va. Ovviamente la mia modifica lo rende più pesante per cui rischio di non prendere quota e di rispaccare tutto... A questo poi si aggiunge che ho conosciuto da poco un gruppo di aeromodellisti molto gentili che mi stanno seguendo e che mi portano con loro ad un campo di volo. Chiaramente volano tutti con lo scoppio e quelli elettrici li fanno così... tanto per. Mi hanno detto che l'elettrico è la maniera più sbagliata x iniziare, che costa tanto, che voli poco, ecc.. ecc.. ecc.. Mi hanno proposto di fare un motoaliante e divertirmi con quello per ora, per poi passare, se mi va ancora, all'elettrico negli spazi piccoli. In effetti ho visto i loro modelli a scoppio e mi sono piaciuti moltissimo, pensa che domenica siamo andati a volare con un vento pazzesco (con le braccia allargate il vento riusciva a sostenermi in bilico, peso circa 60 kg) ed il modellino andava che era un piacere, con un motore da 4,5cc!!! Non uno schianto. Con lo stesso modello abbiamo (hanno) volato per più di un'ora, facendolo scendere solo per rifare il pieno!! Con quel vento se avessi solo guardato il mio modello si sarebbe rotto in auto!!!

E' il discorso esattamente contrario che mi hanno fatto gli amici del campo. Ora a chi devo stare a sentire? E' vero che a me ormai manca solo il carichino da campo, ma è pur vero il calcolo che mi hanno fatto loro: motore circa 70/80 euro (se non mi funzia un supertigre comprato al mercatino delle pulci a 15 euro e che mi stanno controllando) poi? avviatore? per ora me lo passano loro e cmq sta 30 euro le batterie x avviare il motore... candela e cosine varie... altri 30 al massimo... e poi? la cassettina con tutta la ferraglia la portano loro... fino a quando non ne organizzerò una io... mi pare che la spesa sia solo quella del motore, poi il modello mi sfizio a farlo da me.... Tu che ne pensi? Cmq il carichino da auto lo prenderò, hai ragione, è un peccato lasciare solo x questo handicap.

Ma mi spieghi una cosa? Non ho capito perchè molte volete un 2,5 ha tipo 1,5hp e un 5,5 solo 0,70 hp... come posso fare a capire quanto tira un motore? il 2,5 da 1,5hp mi tira un paio di kg? e il 5,5? Lo so che possono sembrare domande stupide, ma con i motorini elettrici queste caratteristiche sono specificate...

sono sfiziosi, perchè no... tutto sta a trovare un motore adatto....

ciao Photoguy

Reply to
Photoguy

"Photoguy" ha scritto nel messaggio news:AlAPb.276040$ snipped-for-privacy@twister2.libero.it...

caratteristiche

moltissimo,

Io ho realizzato un photoone leggermente modificato, con ala interamente in polistirolo rinforzata con un todino di carbonio da 5 o 6 mm non ricordo, motore SPEED 400 6V ridotto 3,5:1 (mi sembra non posso verificarlo perchè mi rimane dietro il supporto di legno) elica 11x4,7 o 10x4,7, 7 celle SANYO

1500 mAh devo dire che sta su parecchio non so quanto ma sicuramente più di 10 m secondo me e vola che è una meraviglia. Al momento però ho qualche problema perchè ho dovuto rifare l'ala in polistirene che è estremamente più pesante del polistirolo normale, poi ho aggiunto il servocomando per il timone, tra squadrette, comandi e il peso dell'ala ora fa un po' fatica e non ho ancora capito il baricentro. Comunque riesce a fare loop e voli rovesciati. Ciaoooooooooooooooooooooooooooo!
Reply to
-=[Max N.]=-

Mah....vi dico da subito che io uso sia l'elettrico che lo scoppio (cessna

177 con motore 12,7cc) ma avete mai provato a fare dei passaggi quasi radenti con il motore al massimo??? solo a sentire il fischio delle ali quando tagliano il vento ed il motore che "tuona"....beh..un emozione davvero unica, solo per lo scoppio........ poi giustamente sono gusti...

"-=[Max N.]=-" ha scritto nel messaggio news:TQAPb.268867$ snipped-for-privacy@twister1.libero.it...

Reply to
Christian

Wee..........giovane, stai attento alle dita che se cadono non ricrescono.............

Ciao Max

Reply to
Max

"Max" ha scritto nel messaggio news:RiGPb.127394$ snipped-for-privacy@news3.tin.it...

Magari fossi giovane... 40 suonati :-) E' li il bello... impossibile che mi prenda le dita perche' ruoto l'albero motore dall 'OGIVA prendendola in punta fra il pollice l'indice e il medio dandogli il "frullo" in senso orario. Il solo rimbalzo sulla compressione lo fa' partire poi dritto. Capito? Le pale non le sfioro neppure :-)

-- Ciao da Marco m&m.

Reply to
Marco m&m

"Photoguy" ha scritto nel messaggio news:AlAPb.276040$ snipped-for-privacy@twister2.libero.it...

[cut]

Ci sono molti modi per iniziare ma dire che con l'elettrico e' sbagliato mi pare una cazzata. Anzi l'elettrico risolve alcuni dei problemi che un neofita incontra. Quello che conta e' la tipologia di modello. Iniziare con uno Slow Flyer o uno schiumino in genere e' a mio avviso non corretto. Quelli non sono modelli da principianti, almeno non la maggior parte. L'aliante, o meglio il motoaliante, e' sicuramente il modo piu' giusto. La motorizzazione non conta. Tu hai gia' del pregresso con l'elettrico, perche' buttare via quello che hai? Usalo per farti un aliantino tranquillo... fidati. Il mio parere l'ho gia' espesso nell'altro mio reply di questo tread e lo confermo. Dopo un mesetto di aliante elettrico volo gia' tranquillamente, divertendomi alla grande, con un funfly (acro 3D). Non dico che tutti ci riescano in cosi' breve tempo ma sicuramente il primo passo era giusto se mi ha permesso di arrivare gia' a questi risultati...

moltissimo,

Potrebbe essere una scelta buona ma fra una e l'altra non vi sono differenze cosi' marcate. Un alianta con un 4,5?? Esagerato... ti assicuro che uno Speed 400 ridotto puo' dare dei punti ad un 1,5 a scoppio, specialmente su di un aliante. Il bello dei motori elettrici e' proprio nella coppia elevata che in applicazioni lente e' fondamentale. In un alainta serve il "tiro" non la velocita'. Io col mio Java da 750gr volo tranquillamente con vento forte e me lo porto al campo proprio quando ho paura di non riuscire a volare col Fun fly. Quando c'e' vento e' divertentissimo... non torna giu' piu'!

Ho entrambi e solo da quando ho lo scoppio devo andare vestito da lavoro con una cassetta piu' grande, con la tanichetta di miscela, la batteria e l'avviatore, la pila e la pipetta, stracci o carta per pulire alla fine e spruzzatore con detergente per farlo. inoltre nell'auto che userai sentirai facilmente l'odore di miscela. Io pero' lo faccio molto volentieri :-)

Se l'elettrico rimarra un passaggio (come nel mio caso) non c'e' bisogno di comprare il non plus ultra del carichini. Quello che ho io da 50/60 euro offre parecchio ad un prezzo contenuto...

Un 2,5 con 1,5cv??? Sicuramente non e' un motore da aerei... Un 5,5 con 0,70cv??? Mi pare veramente poco... I parametri sono parecchi e il tiro dipende principalmente oltre che dalla potenza dall'elica che ci applichi. Il mio OS 46 Fx (~1,7cv) fa partire il modello che ho (~2kg) da fermo tenendolo in verticale senza neppure lanciarlo, solo accompagnandolo leggermente... fai tu!

-- Ciao da Marco m&m.

Reply to
Marco m&m

Ne ho giusto dieci in più che mi avanzano. Se vuoi fare un cambio te li regalo volentieri...

Cesare

Reply to
edizioni modellismo sas

"edizioni modellismo sas" ha scritto nel messaggio news:BC358884.23F1D% snipped-for-privacy@mclink.it...

No grazie... faccio con i miei :-) Comunque non e' mai troppo tardi per avere un'infanzia felice (rubata ad una firma in post di altro NG. Ne ho fatto il mio motto!)

-- Ciao da Marco m&m.

Reply to
Marco m&m

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.