Una porcata così non la farò mai più...

... però mi sono divertito tanto!!!!!!
Ore 10:00 - Mi alzo dal letto
Ore 11:00 - Mi sveglio
Ore 11:30 - Decido di andare in pendio
Ore 14:00 - Bel tempo. Sole. Caldo. Carico la macchina con Talon, MadFox 3D
e Salomè.
Ore 14:15 - In lontananza vedo il Mottarone. Sembra proprio che la vetta
stia "forando" una grossa nuvola nera, e dietro il pendio pare che ci siano
anche le nuvole "di riserva" da forare.
Ore 14:15 - Sono alle pendici del Mottarone ma sopra la mia testa c'è tanto
bel sole. Eppure la vetta sembra sempre più cupa e nera.
Ore 15:00 - Cazz... Sono in vetta, e la vetta è davvero cupa e nera!
Incomincia a piovere.
Ore 16:00 - Io e altri 5 siamo davanti a un vassoio con su lardo, moccetta,
bresaola, salami vari e pancetta. Birra e caffè.
Ore 17:30 - Torniamo sul pendio. Ma questa volta non piove. Bene. Non c'è
quasi vento ma siamo proprio sotto la novolona nera. Monto il Salomè.
Lancio.
Purtroppo ero in piena "crisi di astinenza da pendio" e anche se avesse
nevicato avrei lanciato fuori lo stesso.
Beh, pare che salga. Caspita, ma sale proprio. Ma come farà a salire che il
cielo è nerissimo. Dinamica zero. Figuriamoci la termica...
Ore 17.45 - Sento come se piovesse. Ma non piove... NEVICA!!!!!!!!!! E il
modello continuava a salire! Addirittura per non perderlo ho dovuto tenerlo
picchiato e mica poco!!!! Non ci crederete ma a me una cosa così non è mai
capitata. E agganciava termiche come se nulla fosse!!!! Ma da dove venivano
queste termiche??????
Ore 18:00 - Purtroppo sale anche un po' di vento e, si sà, un HLG (e anche
il suo pilota) non è molto contento se sale il vento.
Smonto e decido di tornare a casa.
Conclusione: il tris " salomè - pendio - neve" si è rivelato davvero un bel
minestrone.
Mi avevano detto in tanti che alle termiche non interessa che sia inverno o
estate, l'importante è che ci sia il gradiente termico giusto. Ma
addirittura con la neve... Bho...
Il modello sembrava proprio che stesse quasi "appoggiato" a qualcosa di
nettamente più denso dell'aria.
Sarà forse che con la temperatura bassa (e con la neve) la densità e la
viscosità dell'aria si sono alzate aumentando nettamente il numero di
Reynolds e aumentando, a parità di tutti gli altri fattori, la portanza?
Ai posteri l'ardua sentenza!!!
Reply to
alevilla.it
Loading thread data ...
Per quel poco che ne so, in presenza di brutto tempo, le nuvole (ma devono essere grandi) cominciano a "succhiare" aria dal basso per portarla in alta quota (5000-10000 metri) li poi si raffreddà e le nuvole assumono il classico aspetto ad incudine. Questo comporta due cose. Quando la nuvola è lontana dal pendio quindi dalla parte opposta dove è rivolto questo, l'effetto di "risucchiare aria" crea un vento che risale il pendio e crea del vento buono per volare. Se invece è proprio sopra al pendio, ti risucchia l'aereo e funziona come se fosse una termica. Per conferma devo chiedere alla mia ragazza che è fisica dell'atmosfera, ma su per giù dovrebbe essere questo quello che accade
Reply to
Fizban
Bravo Fizban. E' proprio quello che accade. Infatti si vola benissimo in in pendio con la nubi alle spalle o sotto le nubi stesse come fanno i full size. Se mai le nubi possono essere insidiose. Potrebbero risucchiarti il modello e non restituirlo (soprattutto se hlg). Alcuni incidenti ai parapendiisti sono accaduti proprio perchè risucchiati all'interno di grossi cumuli dove le temperature vanno fino a 30-40 sottozero a 5000 mt. Puoi immaginare che tipo di ghiacciolo sia diventato il pilota. Idem quando senti il famoso ghiaccio sulle ali degli alianti.
Bye Ale
"Fizban" ha scritto nel messaggio news:7Xenc.222804$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Reply to
Antonio Neglia
alevilla.it ha scritto:
..porcata? Una magnifica esperienza, piuttosto!
-- Simone
Reply to
§imone
Anch'io l'estate scorsa ho distrutto IN UNA NUVOLA un mio aliante a Roccaraso sull'Aremogna....... e che era, un'aspirapolvere quel nuvolone. Incredibile ! Ora ho un conto in sospeso lì sopra.
Ale
Reply to
AlessandroDaNapoli©

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.