Aereo per iniziare

Ragazzi vorrei un consiglio da chi è più esperto di me... :)
Finora ho sempre e solo avuto modelli di macchine... ho avuto una TS-4N
e ora ho un MTA4 e un Mini-T
Da qualche giorno però, complice la bella stagione, mi è venuta una
mezza idea di prendere un aereo elettrico. Non chiedo cose incredibili,
mi basta un modello per iniziare, semplice da guidare e possibilmente
dal costo contenuto. Voi cosa mi consigliate? Qualcosa adatto ad un
principiante, se poi mi farò "prendere" da questa cosa, provvederò a
procurarmi un modello più performante in futuro... :)
Ciao, Ime
Reply to
Ime
Loading thread data ...
Ti consiglio di non comprare nulla, vai in un campo attrezzato con radio maestro-allievo (attaccate con un cavetto) e usa un modello della scuola, se ti piace e riesci comprerai la tua di attrezzatura, evitando di buttare soldi in qualche giocattolo dalla vita brevissima.
Capirai presto che risparmiando spendi almeno il doppio, e non è solo un proverbio, con gli aerei è veramente così, poche cose ma molto buone.
L'aereo lo sceglierai tu, non c'è l'aereo adatto per imparare, ho visto gente che con un trainer ala alta (miss2 scorpio) dopo 5-6 settimane non correggeva errori grossolani, gli ho messo in mano uno "schiumino" (macchina molto reattiva e non direi proprio da principiante) ed in 2 settimane volava da solo, questo perchè il trainer ha risposte molto tardive ai comandi, e spesso alcune persone entrano in gran confusione, presi dalla tensione non capiscono di star dando un comando opposto...
Quindi, i consigli servono a poco, dipende dalla persona, devi capire tu cosa ti insegna di piu', dammi retta invece di un aereo, trova un campo o qualcuno con 2 radio collegabili e un modello "sacrificabile" disposto a dare... E non un negoziante prettamente dedito a ricevere....
Max
PS: nulla coi negozianti, fanno il loro lavoro :)
"Ime" ha scritto nel messaggio news:pkicc.18097$ snipped-for-privacy@news3.tin.it...
Reply to
Max
"Ime" ha scritto nel messaggio news:pkicc.18097$ snipped-for-privacy@news3.tin.it...
Il consiglio di Max e' ottimo... Nel caso non ci fosse un campo di volo vicino o per ragioni particolari non volessi intraprendere quella strada, il mio consiglio va a un motoaliante (magari alettrico) di un 1,5 mt. Io ho imparato col Java 150. Sappi pero' che volare non e' facilissimo ed e' opportuno farsi aiutare anche se un modello come quello menzionato prima e' facilissimo e vola da solo.
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
"Marco m&m" ha scritto nel messaggio news:inscc.112950$ snipped-for-privacy@twister1.libero.it...
a rileggermi mi sono sembrato un analfabeta... scusate...
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
Giusto Marco, pensa che pensavo pure io la stessa cosa, prima di consigliare il doppio comando. Il java è un modello che perdona moltissimo, (della Scorpio pure esso), ma nel caso appunto che non avessi in zona un campo con scuola, non iniziare da solo, è chiaro che molti lo hanno fatto, un tempo non esistevano doppi comandi e molti piloti erano orgogliosi per non dire idioti e si guardavano bene dall'insegnare... Ma oggi è come se tu non avendo qualcuno che puo' insegnarti a guidare la macchina non andassi a scuola guida e ti mettessi in strada da solo!!!!
Per fortuna sul modello non ci si sale....
Ah, poi, cosa da non trascurare, in un campo sei assicurato, difatti chi ti insegna se connesso col doppio comando (normalmente ma dipende dall'assicurazione) tutela pure i tuoi di eventuali disastri...
Ti dico questo perchè una volta è capitato che un modello per un guasto finisse in una strada (non vicina...) e facesse spaventare un automobilista facendolo andare quasi in un fosso, non successe nulla, ma è sempre meglio prevenire... ;)
"Marco m&m" ha scritto nel messaggio news:Goscc.112957$ snipped-for-privacy@twister1.libero.it...
Reply to
Max
"Max" ha scritto nel messaggio news:c4tlrk$el2$ snipped-for-privacy@lacerta.tiscalinet.it...
automobilista
Ovviamente devi dire queste cose a Ime, non a me... Io ho iniziato da solo col Java, con assicurazione e campo di volo, e non ho mai avuto qualcuno con i doppi comandi a pilotare al mio posto. il mio e' pero' un caso abbastanza estremo che pure io non consiglio. Il mio reply a Ime voleva solo puntualizzare che vi sono molti possibili approcci e non volevo che si scoraggiasse pensando che se non hai l'istruttore e' impossibile imparare. Magari smetteva ancora prima di cominciare. Riporto una mia esperienza. Lungi da me l'idea di fare da vero e proprio istruttore, visto che sono pochi mesi che volo. Al campo di Vergiano (RN) viene un tipo con un trainer della Thunder Tiger che sta imparando in modo1 mentre io volo in mode2. Ovviamente non posso prendere io i comandi visto che la sua radio non ha la presa allievo maestro. Pochi giorni fa eravamo io e lui e mi ha chiesto se potevo aiutarlo. Non aveva mai fatto l'atterraggio ma tanta era la voglia di volare che nonostante l'abbia piu' volte sconsigliato ha voluto provare e mi ha detto di stargli vicino e parlargli dicendogli man mano cosa fare. Cosi' abbiamo fatto e cercando di dire poche cose ma precise aiutandolo a styrare calmo, ha volato benissimo atterrando e decollando piu' volte anche se con toccate un pochino troppo rudi. E' vero che aveva gia' fatto voli con istruttore senza decollo ed atterraggio ma era comunque la sua prima volta da solo... Perche' l'ho raccontato? Solo per dire che esistono molti modi di imparare ed a seconda del grado di predisposizione e' possibile un approccio diverso. Dire che c'e' solo una via percorribile potrebbe risultare troppo demoralizzante per un neofita, con il risultato di scoraggiare pure chi invece potrebbe potenzialmente ricevere ( e perche' no dare) molto da (a) questo splendido hobby. -- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
"Marco m&m" wrote in message
Siamo d'accordo anch'io ho iniziato senza doppio comando ma con l'istruttore accanto che mi strappava la radio dalle mani per salvare il modello... Mi e' capitato di aiutare qualcuno senza doppi comandi ma SOLO quando eravamo soli al campo se ci sono altri modellisti o spettatori il rischio e' troppo alto.... Ancora adesso (ad inizio stagione) chiamo qualcuno accanto a me per un supporto morale... Natale
Reply to
Natale Novello
Anch'io ho iniziato senza istruttore e senza doppio comando (anche perchè all'epoca manco esistevano..). Ovvero, c'è stato il vecchio Peppino (mio omonimo) che mi ha provato il modello per il primo volo, poi appena si è distratto un attimo, ho riavviato il Cipollino e ho lanciato da solo ;-)=))). Peppino si è incazzato di brutto e mi ha detto "allora fa come c... ti pare!!" e io così ho fatto ed ho imparato ad atterrare lo stesso giorno, anche se a 200 mt. da dove avevo intenzione di scendere... Seppure ora, come istruttore, sconsiglo vivamente il fai da te, devo ammettere che con un modello giusto e un bello spazio libero e senza gente, è possibile imparare da soli. Per contro, bisogna dire che c'è gente che frequenta il mio campo da anni e ancora mi chiede di aiutarlo ad atterrare o collaudare un nuovo modello. Cmq, se c'è un istruttore, è da autolesionisti non approfittarne!!
Bau, Peppe.
PS: riguardo al doppio comando, penso che sia utile ma non indispensabile. Per i primi voli, faccio usare prima il solo stick del cabra, tenendo io l'alettone (sulla stessa radio), poi viceversa e quando vedo che l'allievo prende sufficiente dimestichezza, porto il modello in quota e provo a passargli la radio, pronto però a strappargliela di mano qualora facesse cavolate (e succede sempre).
Marco m&m ha scritto:
Reply to
Peppe46
Esatto, se si puo' evitare di frenare con le palle, meglio mettere giu' i piedi....
Volare non è una cosa semplice, per volare intendo decollo volo e atterraggio,certo,poi esistono persone molto predisposte, ho visto gente in 2 w-e decollare e atterrare da sola...
Se possibile appunto, è meglio farsi fare scuola, giusto per capire, magari il volo non piace veramente, che fa uno spende soldi (e tanti.... ) per qualcosa che non sa se coltiverà?
Che ne dici Ime, quì si butta il sasso e poi ci si nasconde?
Dopo tutte le fregnacce :) dette da noi a proposito tu che pensi ora?
"Peppe46" ha scritto nel messaggio news:c4udjn$ofe$ snipped-for-privacy@news.newsland.it...
Reply to
Max
"Natale Novello" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@mygate.mailgate.org...
Nel caso raccontato non lo potevo fare visto il mode diverso...
Infatti eravamo solo io e lui e ad ogni modo l'avevo sconsigliato. Ora pero' lui e' contento come una pasqua :-)
Esagerato :-)))
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
"Peppe46" ha scritto nel messaggio news:c4udjn$ofe$ snipped-for-privacy@news.newsland.it...
Esattamente come ho fatto io 3 mesi fa...
Concordo in pieno...
Da noi di solito e' cosi' che si fa...
PS- Ho trovato finalmente il problema del motore che dicevo (OS46FX). Sabato ho rischiato di distruggere il Venus per colpa del motore allora l'ho smontato completamente ed ho trovato la bronzina di biella spostata e la biella crepata inferiormente. Ora lo mando indietro sperando che non facciano troppe storie e nel frattempo ne ho preso un'altro uguale ad un prezzo di favore per evitare di stare senza modello. A proposito il venus e' proprio un bel modellino. Domenica non sono potuto venire giu' a Fano perche' avevo impegni parentali (mio figlio). Avete poi fatto l'allenamento coi Romani?
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m
Max ha scritto:
No no, non mi nascondo mica! :)
Penso che effettivamente abbiate ragione e che è il caso che faccia un giro in un campo volo per provare con mano cosa significa volare. Fortunatamente il negozio in cui mi rifornisco io ha anche un campo volo non troppo distante da casa mia e questo può facilitare le cose :)
Pensandoci bene, però, conoscendomi è meglio che aspetti un po' ad andare un campo volo perchè finirei con l'innamorarmi di tutti i modelli in circolazione e questo per le mie finanze sarebbe il colpo di grazia, visto il neo-acquisto odierno di una buggy 1/10... :)
Grazie a tutti per le dritte, ciauz! :) Ime
Reply to
Ime
Come ti ho anticipato, non sempre il blasone è sinonimo di qualità e anche la OS non è esente da "cappelline" del genere. Ora mi viene da pensare che se fosse stato un motore di altra marca, tutti a dire: "ma che puttanata!! Se compravi un buon OS spendevi un po di più ma sicuro che andava bene!!" ;-)=)))) Mi spiace per aver gufato.. sorry. Domenica a Fano, bella giornata di allenamento, senza lo stress della gara. C'erano anche degli amici tuoi di Rimini. Alcuni milanesi hanno dato bidone, preferendo (giustamente) fare la gara di CN a Castelvolturno (a proposito, pare che sia stata una bella gara combattuta, peccato che era troppo distante x me..). Cmq a Fano eravamo in 6 combattari e ci sono scappati dei bei combattimenti, senza "tirare" troppo per non rischiare inutilmente i modelli. Questo non ci ha impedito di fare diversi tagli, e divertirci tutto il giorno, con pausa pranzo al rist. dell'aeroporto per vedere la partenza di Soscmaker. Penso che ripeteremo un po più spesso queste "sessioni" di allenamento. Ci si diverte in compagnia e non c'è l'assillo di punti e classifiche varie.
Bau, Peppe.
PS: per il prob. del tuo motore: se fa di quegli scherzi, sarebbe opportuno fare un forellino supplementare da 0,5 nella parte della gamba della biella verso l'albero per lubrificare meglio la bronzina. Se non ha una buona lubrificazione è facile che giri su se stessa chiudendo anche il foro di lubrificazione che ha già, con le conseguenze che hai già visto.
Reply to
Peppe46
"Marco m&m" wrote in message
Bah sara' il mio carattere ma ti assicuro che il primo volo stagionale e' sempre un po...evidentemente comincio col Gladiator i biplano lo riservo per dopo. NAtale
Reply to
Natale Novello
"Peppe46" ha scritto nel messaggio news:c4v2lb$70h$ snipped-for-privacy@news.newsland.it...
Infatti sono contento ugualmente. Certo che rompe quando capita, ma se avessi preso il Supertigre 51 ring per cui sono stato indeciso prima di optare per l'OS e mi fosse capitata la magagna su quello, mi serei dato del cretino per everlo scelto visto che l'OS e' il meglio. Ora pero' vediamo la serieta' della casa. Il motore e' ovviamente nuovissimo e i danni sono evidenti. Non vorrei che si attaccassero a questioni di carburazione o cose del genere o peggio ancora al fatto che ho fatto un forellino da 1,5mm nell'aletta di sopporto fin dentro al carter perche' gli avevo montato la pommpa del carburante Perry.
Figurati.... appena ti vedo ti calpesto un paio di Thunderbolt :-)))
Si.... mi avevano chiesto se era confermata la giornata di allenamento... purtroppo ero impegnato.
Nellla vita ci sono delle priorita' ;-)
Deve essere stata proprio una bella domenica... chissa' che non riesca a venire pure io la prossima volta.
Non so se il danno ora evidente sia la causa di tutto o un effetto secondario di qualcos'altro. Il motore gemello che e' montato sul Fun non mi ha mai dato il minimo problema mentre questo me ne ha dati fin dalla prima accensione sul banco. Oltretutto il cilindro e' leggermente segnato (una cosa minima), come se avesse avuto un inizio di "stretta". La cosa strana e' che e' sul fronte del motore, proprio dove e' maggiormente raffreddato e teoricamente meno sollecitato. Ora ne ho un'altro che ho avuto ad un prezzo di favore dal negoziante. Ieri l'ho messo in moto al banco seguendo per filo e per segno le istruzioni dell'OS. Se il buongiorno si vede dal mattino il caso del motore sbiellato rimarra' un caso isolato. (ora pero' mi tocco i maroni per scaramanzia) :-)))
-- Ciao da Marco m&m.
Reply to
Marco m&m

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.