c'e' sempre una prima volta....

...e quindi ecco il classico post del principiante.
Mi sto interessando all'aereomodellismo R/C, e dopo una abbondante
lurkata e dopo aver googlizzato i vecchi post, la cosa sembra davvero
interessante, e meritevole di ulteriori indagini.
Dopo tanto leggere, in attesa di contattare un aereoclub locale, mi sono
fatto una prima idea di massima sull'attrezzatura, a dire il vero dopo
un percorso piuttosto sofferto e contorto che, partendo dallo schiumino
elettrico, passando per il motoveleggiatore, e' infine approdato a
quello che vado a sottoporvi, ben accetti i vostri suggerimenti.
Schematicamente:
Aereomodello: Hobbico Avistar.
Mi sembra di capire che sia un buon trainer, un aereo che puo' comunque
durare piu' di una stagione. Come alternative ho considerato il
Gladiator (mi piace l'idea di costruirlo interamente), ma alla fine
credo che rimandero' ad un secondo momento la costruzione di un kit come
il Gladiator, o addirittura di un progetto, quando saro'piu' esperto in
materia e con degli aereomodellisti esperti in zona come riferimenti.
Per adesso "volo basso".
Motore: Supertigre GS45ABC.
Qui ho letto pareri discordanti su marche (c'e' chi ama OS e chi la
sconsiglia caldamente, p. es.), ma il SuperTigre (insieme a Thunder
Tiger), sembra avere una discreta unanimita' di giudizi positivi. Che ne
pensate?
Radiocomando: Graupner MC12.
C'e' qualcosa di piu' moderno in giro? La radio ha circa tre anni, in
altri campi dell'elettronica sono tanti. Visto che l'investimento, per
me, non e' irrilevante, vorrei un buon prodotto che duri. Sembra pero'
che Futaba sia piu' diffusa sui campi della mia zona. Una eventuale
alternativa in casa Futaba quale puo' essere?
Per i servo aggiuntivi pensavo di prendere dei GWS (sembra siano buoni e
risparmio qualche euro).
Queste mi sembrano le componenti principali, poi ci sono le minutaglie,
ma queste aspetto di andare sul campo di volo per vedere come organizzarmi.
grazie per gli eventuali suggerimenti,
un saluto
jc
Reply to
jc
Loading thread data ...
avendo lurkato per benino saprai che devi trovarti un campo e un gruppo. Per il resto.. tutto ok, specie per la radio. Prendi in considerzione anche la Fx-18 e la Multiplex Cockpit (magari vedendo quale tra queste è più utilizzata sul tuo futuro campo di volo).
Per il modello... la scelta del gladiator è ottima, ma se proprio non vuoi impegnarti da subito in un certo tipo di costruzione, potresti scegliere una via di mezzo come lo School Fly o il Telex della Eurokit, o comunque un modello con ala in poli rivestita e fusoliera misto legno-"plasticume" . Impareresti molto di più che con un pronto al volo come l'Avistar (che comunque mi è sembrato volare bene, niente da dire).
Se poi vuoi qualcosa di ancora più sicuro.. un bel California con un 2.5 cc, una goduria per chi deve imparare a volare.
ciauuuuuuu
jc wrote in message blsb62$62q$ snipped-for-privacy@news.unina.it...
organizzarmi.
Reply to
Alberto S.
"jc" wrote in message
OTTIMO ! Infaticabile !
????? La mia FC18 ha 10 anni o piu' e' funzia perfettamente ! Non ti fare gabbare con radio dalle mille miscelazioni ed opzioni L'MC12 e' una radio onesta che ti servira per almeno 5 o 6 anni... Natale
Reply to
Natale Novello
jc wrote in message blsb62$62q$ snipped-for-privacy@news.unina.it...
organizzarmi.
Reply to
Davide Pezzi
Alberto S. ha scritto:
Yess!!
ho acchiappato al volo qualche minuto fa il mio agente all'avana, un vicino che vola da un bel po' di tempo. Pare che sul campo usino Futaba, mode 1. Appena posso (sono convalescente) faccio un giro su questo campo, che si trova ad Acerra (NA).
Infatti sono stato dubbioso fino alla fine. E non e' detto che, se non trovo l'avistar in giro, non possa prendere proprio il California.
grazie, jc.
Reply to
jc
Natale Novello ha scritto:
bene! una coppia perfetta, io mi stanco presto, invece...:-(
Sorry, abituato all'informatica....anche se, a pensarci bene, nel radiantismo un Drake o un Collins di qualche anno fa nessuno lo butta. Bene. Eventuali opzioni Futaba? FX18? (ma e' Robbe Futaba?)
grazie, jc.
Reply to
jc
Davide Pezzi ha scritto:
Sicuramente, lo sto facendo. Ma, poiche' sono convalescente e non ho attualmente una grande liberta' di manovra, volevo comunque chiarirmi, col vostro aiuto, le idee, per avere un minimo di know-how quando sara' il momento.
grazie, jc.
Reply to
jc
"Davide Pezzi"
Ehmmm.... quoting, please! ;-)
Ciao
Massimo
Reply to
Massimo Miotto
Direi che non ne hai bisogno... il modello e' valido, la radio anche. Se la Futaba e' piu' diffusa dalle tue parti, magari ti conviene quella, ma anche la Graupner e' ottima.
Vai in un campo di volo e la' sicuramente troverai qualcuno di disponibile!
Piero "Giops" Giorgi
formatting link
Reply to
Piero Giops Giorgi
Piero Giops Giorgi ha scritto:
ahi, mi aspettavo una bacchettata sulle mani per avere in mente un ARF....mi e' andata bene o ti sei distratto? ;-)
grazie jc.
Reply to
jc
jc wrote in message blssbq$fuj$ snipped-for-privacy@news.unina.it...
No !! E' che sta invecchiando !... :-))
Ciauuuu
E sempre No ARF !!
Reply to
Alberto S.
Mentre era fermo al semaforo, jc prese il suo portatile e scrisse:
Buono. Io ho il fratello gemello, il Superstar. Cambiano piccole cose ma a grandi linee sono uguali. Vanno bene entrambi.
Ottimo. Vai liscio.
Non sono espertissimo, ma anch'io ho sentito parlar bene di questa radio, quindi dovresti andare sul sicuro.
Ti do qualche consiglio. Anch'io ho iniziato da pochissimo ma alcune cose le ho già imparate :)
Premessa: se non sei ricco e non hai un patrimonio da lapidare per il tuo nuovo hobby.
Vedrai che prima o poi dovrai procurarti una cassettina per gli attrezzi e per poggiare il modello quando sarai al campo. Sul mercato ce ne sono diverse ma costano tutte dai 50 euro in su. Risparmia quei soldi. Se hai un minimo di manualità con il legno, una sega circolare (ma anche a mano, solo che devi essere un pelino più esperto), della colla per legno, qualche chiodo e un martello, fattela da te. Ti diverti, te la fai personalizzata e non spedi più di 5 o 6 euro di materiale.
Io me la sono fatta da solo, qui potrai vedere una foto:
formatting link
(clicca su Fly).
Ora sto mettendo due supporti più "professionali" per mantenere meglio il modello. Ho fatto il supporto posteriore mobile così da poterlo in futuro adattare ad altri modelli che acquisterò. Quando la finisco, metto online un'altra foto.
Poi ti servirà un avviatore se non vuoi rischiare ogni volta di tranciarti le dita per avviare il motore. Una pinza della candela (io ne ho una ricaricabile, molto comoda), un pompa per la benzina, prendila manuale, quelle elettriche costano di più e non hanno tutti questi vantaggi, con la manuale ti bastano una decina di giri per riempire il serbatoio e poi una batteria 12V per alimentare l'avviatore e questa la trovi in un negozio di elettronica (io l'ho pagata 16 euro ma forse la puoi trovare a meno).
Poi dovresti procurarti anche una cassetta per gli attrezzi e le minuterie. Questa la trovi facilmente in un ipermercato nel reparto ferramenta. Costano poco, 7/8 euro.
Questo è l'INDISPENSABILE. Poi ci sono le minuterie che all'inizio non puoi prevedere ma che ti serviranno se non vuoi che uno stupido bullone svitato ti possa far perdere l'intera giornata di volo ed andare a casa. Quindi procurati bulloncini delle dimensioni montate sul motore, collarini per le ruote e i rinvii, piastine in plastica (io ne ho rotte già due sotto il carrello), almeno una candela di ricambio, un elica di ricambio e qualche piccolo pezzettino di balsa che ti potrà servire per "piccole" riparazioni. Per le grosse naturalmente dovrai tornartene a casa e fartele con calma ;) Poi colla, chiodini, vitine, nastro isolante e da carrozziere e un foglio di carta adesiva per riparare eventuali danni alla copertura in monokote.
Un ultimo consiglio.... procurati due o tre stracci per pulire l'aereo dopo i voli (si sporca in una maniera inimmaginabile) e.... fa attenzione a vestirti con indumenti vecchi per non fare l'errore che feci io il primo giorno. Mi recai sul campo con un bel paio di pantaloni beige, nuovi nuovi, che subito divennero "color militare" dopo che presi per la prima volta in braccio l'aereo con il motore acceso :)
Spero di averti dato utili consigli. Ciaoooo
Reply to
KaOne
KaOne ha scritto:
Si, si, e' proprio cosi'!
qui potrai vedere una foto:
mi sembra carina e funzionale.
ok, posta quando lo fai.
post salvato e stampato. Grazie.
un saluto. jc.
Reply to
jc
Ciao
per il modellismo succede quasi lo stesso se una radio funziona adesso stai sicuro che funzionerà per tantissimo tempo, per un modellista medio quando hai quei 4-5ch a disposizione e un paoi di miscelazioni farai volare qualsiasi modello per tantissimi annni, certo ogni anno escono radio nuove con 3000 opzioni, ma alla fine le usiamo?? non sempre o quantomeno mai all'inizio, personalmente ho diverse radio nuove e non, tra cui una vecchissima futaba fp t4l
formatting link
(il link indicato è solo per capire qual è la radio) in AM su 72 MHz (non la uso logicamente...) ma funziona ancora benissimo, questo indica che prima che una radio sia sorpassata campa cavallo... :-)))
Reply to
il Zott
"il Zott" ha scritto nel messaggio news:bm11h1$ag5$ snipped-for-privacy@lacerta.tiscalinet.it...
formatting link
(il link indicato è solo per capire qual è la radio) in AM su 72 MHz (non
Secondo me, la vera grande utilità delle radio computerizzate risiede nei trim digitali. Sono la cosa più comoda che abbiano mai inventato dopo gli starter. Nel momento in cui hai diversi modelli i trim digitali sono indispensabili. Ci sono radio tipo la mpx 3030 che, ogni volta che cambi modello in memoria, ti dice quale sia la giusta posizione dei trim. A me non è mai piaciuto come modo. E poi è un attimo toccare dentro e cambiargli erroneamente posizione.
Evviva i trim digitali!!!!!!
Reply to
Villa Alessandro
Allora....io a parte la radio, ho qui davanti a me proprio un bell'Avistar 40 con un Supertigre GS45ABC, purtroppo il mio e' in riparazione, poiche' mi sono fatto prendere un po' dal panico all'ultimo volo....(novizio....), e ho danneggiato la fusoliera, ma il modello e' riparabilissimo, il motore forse e' un po' potente per l'aereo in oggetto ma basta non tirarlo sempre al massimo.....ti assicuro comunque che a mio avviso e' una grande accoppiata per iniziare.......
Saluti.
Losten
Reply to
Losten
Losten ha scritto:
Ahi, spero si rimetta presto...ti ho inviato un mail in prv.
saluti, jc
Reply to
jc
Mentre era fermo al semaforo, jc prese il suo portatile e scrisse:
Ciao Jc, ho messo online le foto del supporto che ho costruito. Sempre il solito link:
formatting link
(album Fly)
Se vuoi chiedermi qualcosa sul come l'ho costruito (non è per nulla difficile), fai pure....
P.S. Ho postato sul gruppo perchè penso che la cosa possa interessare altri.
Reply to
KaOne
KaOne ha scritto:
Ottimo, mi sembra funzionale. Anc'io credo di costruirlo, il preventivo da lindinger ha assunto dimensioni e costi preoccupanti. E sono sicuro di scordarmi qualcosa...poi sto' maledetto sito non mantiene il carrello, se salta la connessione per un motivo qualuque devi ripetere tutto daccapo. Insomma vuole unita' di spazio, di tempo e di luogo....
un saluto, jc
Reply to
jc
Mentre era fermo al semaforo, jc prese il suo portatile e scrisse:
Io da quando ho iniziato quest'hobby, vedendo gli euri volare più del mio modellino, ho deciso che tutto ciò che potevo recuperare/convertire da altre cose o che potevo costruirmi da solo, non l'avrei comprato. Pensa che per l'avviatore avevo pensato di adattare un avvitatore a batteria, ma poi ho desistito perchè non volevo rovinare il motore nel caso il numero di giri non fosse stato adeguato.
Reply to
KaOne

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.