Gomma siliconica

Sul barattolo c'è scritto che con temperature inferiori a 20 gradi non
vulcanizza. questo vuol dire che più alta è la temperatura più velocemente
vulcanizza?
Reply to
Neverwinter
Loading thread data ...
No. Vuol dire che a temperature sotto i 20 gradi il tempo di vulcanizzazione si allunga in modo piu' che esponenziale, tendendo rapidamente ad infinito (= massa mielosa di porcheria che non indurira' mai piu'). Una temperatura maggiore di 20°C garantisce di per se' che la reticolazione per catalisi possa avvenire, ma per controllarne la velocita', di solito, si gioca sulla percentuale di catalizzatore, che incide in modo molto piu' sostanziale della temperatura in se'. In generale si tratta di una reazione chimica particolare, diversa ad esempio da quella di indurimento di una resina epossidica o poliuretanica. Per evitare sorprese e imprevisti (= buttare via la preziosa gomma e ripartire da capo) segui bene le istruzioni del prodotto ed attieniti rigidamente alle norme di uso e conservazione emesse dal produttore, con particolare attenzione all'umidita' atmosferica.
-- Luca Beato -
formatting link
del plastimodellismo su
formatting link
/"\ ASCII Ribbon Campaign \ / X No HTML in / \ email & news
Reply to
Luca Beato
E ma come faccio ad avere una temperatura a 25° per 12 ore di fila in pieno inverno?
esistono per caso dei fornelletti speciali?
la mia ormai è ancora molle da circa 24 ore, che faccio la butto e ricomincio?
Reply to
Neverwinter
io ad esempio per facilitare l'indurimento della epossidica avvicino una lampada (tipo da scrivania) con una lampadina da 100 w .
funziona egregiamente!
poi dipende sempre da quanto è estesa la superficie da scaldare. saluti e buon anno
"Neverwinter" ha scritto nel messaggio news:wXcBd.607370$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Reply to
davide_telekom
Stavo pensando di farmi una specie di "forno" con una serie di lampadine sotto le quali fare stare la parte da trattare. Per il controllo della temperatura opterei per: 1) termistore (credo si chiami così) tarato per la temperatura adatta; 2) timer che attacca e stacca le lampade ogni 30-40 secondi (da verificare). Probabilmente qualcosa del genere potrebbe essere adatto anche per i tuoi scopi. Ciao, Fabio
"Neverwinter" ha scritto nel messaggio news:wXcBd.607370$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Reply to
Fabio
Se puoi lasciare il tutto in uno stanzino che si possa riscaldare separatamente dal resto della casa, puoi metterci, ad esempio, uno di quei termoventilatori elettrici con termostato.
Mai sentito. Almeno, non per usi hobbistici. Comunque, adoperando queste gomme da 15 anni non ne ho mai sentito il bisogno, anche se in casa non ci sono mai piu' di 21-22 gradi. Forse il prodotto che stai usando e' un caso particolare.
Direi di no. Prova a pazientare ancora qualche giorno, dopo aver portato il prodotto a temperatura idonea. Con gomme "vecchie" o mal conservate me e' capitato che ci volessero anche una settimana o piu' ma il catalizzatore bene o male il suo effetto lo aveva quasi sempre. Solo in due casi ho dovuto buttare via tutto. Nel primo era gomma di un tipo molto morbido ma scadente, vecchia e mal conservata. Li' c'e' stato poco da fare: cambiare gomma. Nell'altro caso il problema piu' grosso era dato dall'avere messo troppo poco catalizzatore, (cioe' in quantita' al limite inferiore o ancor meno del rapporto stechiometrico corretto per la quantita' di gomma da preparare). Se succede, hai la garanzia matematica che quella gomma non reticolera' mai. Se poi non apporti nemmeno sufficiente calore...
-- Luca Beato -
formatting link
del plastimodellismo su
formatting link
/"\ ASCII Ribbon Campaign \ / X No HTML in / \ email & news
Reply to
Luca Beato
Io la uso da unbelpòe questo problema non l'ho mai avuto pur facendo i miei stampi fuori al balcone in pieno inverno, lo stesso non posso dirlo per quanto riguarda la resina, se fa troppo freddo o è un pò vecchiotta rimane pappa.
Luca Beato ha scritto: > On Fri, 31 Dec 2004 13:59:56 GMT, "Neverwinter" > > wrote: > > > >E ma come faccio ad avere una temperatura a 25° per > 12 ore di fila in pieno > >inverno? > > Se puoi lasciare il tutto in uno stanzino che si > possa riscaldare > separatamente dal resto della casa, puoi metterci, ad > esempio, uno di > quei termoventilatori elettrici con termostato. > > >esistono per caso dei fornelletti speciali? > > Mai sentito. Almeno, non per usi hobbistici. > Comunque, adoperando queste gomme da 15 anni non ne > ho mai sentito il > bisogno, anche se in casa non ci sono mai piu' di > 21-22 gradi. > Forse il prodotto che stai usando e' un caso > particolare. > > >la mia ormai è ancora molle da circa 24 ore, che > faccio la butto e > >ricomincio? > > Direi di no. Prova a pazientare ancora qualche > giorno, dopo aver portato > il prodotto a temperatura idonea. > Con gomme "vecchie" o mal conservate me e' capitato > che ci volessero > anche una settimana o piu' ma il catalizzatore bene o > male il suo > effetto lo aveva quasi sempre. > Solo in due casi ho dovuto buttare via tutto. > Nel primo era gomma di un tipo molto morbido ma > scadente, vecchia e mal > conservata. Li' c'e' stato poco da fare: cambiare > gomma. > Nell'altro caso il problema piu' grosso era dato > dall'avere messo troppo > poco catalizzatore, (cioe' in quantita' al limite > inferiore o ancor meno > del rapporto stechiometrico corretto per la quantita' > di gomma da > preparare). > Se succede, hai la garanzia matematica che quella > gomma non reticolera' > mai. Se poi non apporti nemmeno sufficiente calore... > > -- > Luca Beato -
formatting link
FAQ del plastimodellismo su >
formatting link
> /"\ ASCII Ribbon Campaign > \ / > X No HTML in > / \ email & news
Reply to
Manstein
Gia', ma stai a Bolzano o a Mazara del Vallo? Potrebbe avere qualche influenza sul risultato :-) Io sto tra Pavia e Milano, zona di afa estiva e nebbie o gelate invernali. L'umidita' manda facilmente a remengo la gomma dopo qualche mese che si e' aperto il barattolo e il freddo invernale costringe a lavorare almeno in cantina, perche' all'aperto spesso si va sotto zero.
Se mi parli della resina, l'umidita' fa ancora piu' danni. Ho fatto il conto che finora ho buttato via circa un quarto della resina comprata perche' lavorandola in piccoli quantitativi, fa sempre in tempo a deteriorarsi prima di finire la confezione.
-- Luca Beato -
formatting link
del plastimodellismo su
formatting link
/"\ ASCII Ribbon Campaign \ / X No HTML in / \ email & news
Reply to
Luca Beato
Io sono a Napoli, hai ragione per quanto riguarda l'umidità e il freddo, comunque se si opera su grandi quantità la resina e la gomma solidificano meglio. Io faccio casette e castelli in resina e mi vengono bene con tutti i tempi tranne quando piove
Luca Beato ha scritto: > > > >Io la uso da unbelpòe questo problema non l'ho mai > avuto pur > >facendo i miei stampi fuori al balcone in pieno > inverno, lo > >stesso non posso dirlo per quanto riguarda la > resina, se fa > >troppo freddo o è un pò vecchiotta rimane pappa. > > Gia', ma stai a Bolzano o a Mazara del Vallo? > Potrebbe avere qualche > influenza sul risultato :-) > Io sto tra Pavia e Milano, zona di afa estiva e > nebbie o gelate > invernali. > L'umidita' manda facilmente a remengo la gomma dopo > qualche mese che si > e' aperto il barattolo e il freddo invernale > costringe a lavorare almeno > in cantina, perche' all'aperto spesso si va sotto > zero. > > Se mi parli della resina, l'umidita' fa ancora piu' > danni. Ho fatto il > conto che finora ho buttato via circa un quarto della > resina comprata > perche' lavorandola in piccoli quantitativi, fa > sempre in tempo a > deteriorarsi prima di finire la confezione. > > -- > Luca Beato -
formatting link
FAQ del plastimodellismo su >
formatting link
> /"\ ASCII Ribbon Campaign > \ / > X No HTML in > / \ email & news
Reply to
Manstein
Certo, perche' gli errori di proporzioni col catalizzatore si abbattono drasticamente, ma nel mio caso dovrei buttare via il materiale non usato, oppure lavorare in serie, su vari soggetti, e la cosa non si coniuga bene col poco tempo libero.
Ci credo. Col clima che hai li'... Che invidia! :) Belli i castelli! Hai qualche sito dove si posso vedere?
-- Luca Beato -
formatting link
del plastimodellismo su
formatting link
/"\ ASCII Ribbon Campaign \ / X No HTML in / \ email & news
Reply to
Luca Beato
Al momento ho fatto quelli irlandesi di Forgeworld, li trovi come link sul sito della Games Workshop (non so se la conosci), al momento ho fatto quello di Blarney, quello di Burnatty e le mura esterne delle fortificazioni cittadine, sono molto molto belle. Ho fatto anke delle casette della Timecast quelle italiane tipicamente toscane, la mia idea era di fare un grosso diorama di tipo medievale. Tu cosa hai fatto al momento? PS: le casette della Timecast le puoi trovare sul loro sito, il link lo trovi su Dadi & piombo o su un motore di ricerca
Luca Beato ha scritto: > > > >Io sono a Napoli, hai ragione per quanto riguarda > l'umidità e il > >freddo, comunque se si opera su grandi quantità la > resina e la > >gomma solidificano meglio. > > Certo, perche' gli errori di proporzioni col > catalizzatore si abbattono > drasticamente, ma nel mio caso dovrei buttare via il > materiale non > usato, oppure lavorare in serie, su vari soggetti, e > la cosa non si > coniuga bene col poco tempo libero. > > >Io faccio casette e castelli in resina e mi vengono > bene con > >tutti i tempi tranne quando piove > > Ci credo. Col clima che hai li'... > Che invidia! :) > Belli i castelli! Hai qualche sito dove si posso > vedere? > > -- > Luca Beato -
formatting link
FAQ del plastimodellismo su >
formatting link
> /"\ ASCII Ribbon Campaign > \ / > X No HTML in > / \ email & news
Reply to
Manstein
Non amo il genere Warhammer ma ho un collega di lavoro che ne e' un grande appassionato e involontariamente mi sono fatto una cultura "di riflesso" :)
Confermo il tuo giudizio.
Sono queste?
formatting link
Complimenti davvero.
Conversioni ed accessori per modelli di aerei:
formatting link
puoi vedere, anche le dimensioni dei pezzi piu' grandi (e conseguentemente quelle degli stampi) sono decisamente minime.
-- Luca Beato -
formatting link
del plastimodellismo su
formatting link
/"\ ASCII Ribbon Campaign \ / X No HTML in / \ email & news
Reply to
Luca Beato

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.