"Radiosegnalatore di batteria scarica"

RC.Workshop, il titolo e' preso pari pari da una tua risposta ad un thread recente. cade a fagiolo, poiche' stavo chiedendo se *esistesse* qualcosa di
simile. Ho preso un Easy Glider e conto di utilizzare un Align 1000Kv con una lipoly 3 celle 1000 mAh, e acquistare poi 2 pacchi da due celle da almeno 2000 mAh, per privilegiare la durata di volo.
Ora, il BEC segnala un voltaggio troppo basso per il sostentamento motore, mettiamo pero' che il motore sia spento da 20 minuti data la buona giornata di termiche, in pratica non esiste modo di sapere quando i servi smetteranno di rispondere.
Esiste dunque un aggeggio che permetta di inviare un segnala di voltaggio basso? (non credo) Si puo' costruire? (immagino difficile e costoso) Esistono riferimenti per la costruzione? (eccoci al dunque)
Insomma, help :)
-- Ivan - On The Lake - Milano
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Il mio amico simulatordidatta, appassionato di elettronica, si è trovato una volta che dopo mezzora di volo in termica con una LiPO caricata al 75% è sceso a parecchi metri di distanza dal campo, costretto ad uscire dalla termica che lo risucchiava molto in alto. Quando è stato a qualche metro di altezza, ha dato motore per tornare sopra il campo ed atterrare, ma la batteria era scarica e lui è finito nel mais, dove ha ritrovato il modello grazie all'altro apparecchio che si è autocostruito per ritrovare il modello mediante uno scanner ed un'antenna direzionale. Praticamente il suo Easyglider si è trasformato in una centrale volante di sperimentazione.
Dopo questa esperienza, ha fabbricato un dispositivo che quando in volo il pacco batterie scende sotto un certo voltaggio, radiotrasmette a terra un segnale acustico, avvisandolo che è ora di scendere e ricaricare.
Non mi chiedere come e il resto, perchè è lui il geniaccio. Se ti interessa posso chiedergli se è in grado di fabbricarne uno anche per te. Se vuoi scrivimi pure direttamente via email e glielo dico.
Un saluto,
--
--------------------------------------------------------------------------------------
RC.Workshop website: ---> http://www.rc-workshop.com /
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
RC.Workshop ha scritto:

Uh!?
E' diventato uno Stratofortress insomma :) gnale acustico, avvisandolo che ora di scendere e ricaricare.

Il genio non si vende un tanto al kilo, quindi non proverei neppure a cimentarmi in qualsivoglia orpello elettronico, rischierei di bruciare tutto. Pero', vesto che se il genio non si compra, i soldi possono QUASI tutto, sarei in grado di smollare qualche scellino per il disturbo dell'amico. E una birra (due..tre..acc, vedremo..) per il "procuratore" :) Ti ringrazio molto per la disponibilita', facciamo cos, se la cosa puo'm interessarvi sarei disposto a valutare un viaggetto. Nel caso: snipped-for-privacy@gmail.com
Saluti
-- Ivan - On The Lake - Milano zxr 750 '95 r1 '04
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
"Pzyko On The Lake" ha scritto nel messaggio [cut]

Ciao Ivan ti voglio raccontare cosa ho fatto al mio EG.
Ho voluto metterci un variometro (misuratore di salita e di discesa) acustico tanto per sentire quel dolce suono che fa quando sale e che tanto mi ricorda il volo in termica che ho fatto per tanti anni in deltaplano. Certo si puo' dire che l'EG non e' il modello miglire per volare in termica ma volevo fare qualche prova. Ho preso il mio vecchio variometro il piu' piccolo con il suo pannellino solare, quindi leggerissimo e non necessita di alimentazione e l'ho posizinato nella cappottina dell'EG con vicino un mini radiomicrofono con una frequenza (433.920) compatibile con il radiocomando. Il tutto funziona benissimo gia' da diversi mesi. Una volta lanciato l'EG in pianura o in pendio ascolto su una ricevente tutti i rumori presenti compreso il fruscio dell'aria, il movimento dei servi, e ovviamente anche il segnale del variometro. Mi sembra di esserci dentro, e non ti dico il piacere capire e centrare una termica specialmente quando il modello e' lontano. I miei amici del campo lo hanno voluto anche loro. Ovviamente ho costruito anche un sensore di batteria che al disotto di una tensione mi emette un segnale acustico e il gioco e' fatto. Se vuoi ti do' qualche links per farti l'idea e se sei un po' pratico di elettronica con poco veramente poco ti ouoi fare tutto.
Saluti
Gianni
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gianni ha scritto:

Molto volentieri
.> Una volta lanciato l'EG in pianura o in pendio ascolto su una ricevente

Leggendoti riesco solo ad immaginare la sensazione. Senza contare che e' uno strumento ottimo per indovinare le termiche per chi, come me, non ha praticamente nozione di volo veleggiato..

Invidia (in senso buono)

Caro Gianni, innanzitutto grazie per la gentile risposta. Devo confessare di non essere semplicemente ignorante in materia, sono proprio un danno, a testimoniarlo c'e' il connettore fuso della batteria NiCd 600 mAh che ho collegato al tester per verificare la capacita' residua.Eppure mi sembrava facile, nero nel nero, rosso nel rosso, max A= 10.. fino a che mi son scottato e ho osservato volute di fumo di stagno disperdersi nella stanza.
PERO' e' anche vero che sono deciso a capirne di piu', e' gia' qualcosa aver posto dei paletti comprendendo la differenza tra Volt, Ampere etc.. Inoltre ho qualche buon amico che sarebbe in grado di colmare le mie lacune (so solo saldare a stagno ehm..) e tra l'altro potrebbe anche essere interessato a questi "esperimenti", essendo di natura curiosa. Il sistema e' a dirsi semplice, un variometro sonoro alimentato ad energia solare (le associazioni che il mio cervello sta facendo ora vedono il variomentro affiancato ad una pila di euro) e una microtrasmittente, con ricevente, da installare per sentire il variometro. Un piccolo circuito che si attiva sotto un voltaggio prestabilito ( e qui, dato il mix di NiCd-Lipo e numero celle diverse la vedo gia' grama). La teoria e' semplice, prometto che, se sarai cos gentile da fornirmi i riferimenti che mi dicevi, la mettero' in pratica con le risorse che mi sono consentite e con la pazienza dei miei amici piu' esperti.
Sarebbe anche molto interessante vedere all'opera "l'ordigno" che hai creato, se accettate un buon rosso o una doppio malto (o ditemi voi), sarei lieto di barattarli per l'esperienza di chi la sa molto piu' lunga di me.Altrimenti avete fatto gia' tanto. Devo solo sapere se in ferramenta vendono variometri per alianti alimentati a fotovoltaiche :)
Sono di Sesto Sg (MI), potro' leggere le risposte fino alle 20.00 di questa sera oppure Luned. In ogni caso, grazie per le preziose informazioni che gia mi hai fornito.
Saluti
-- Ivan - On The Lake - Milano zxr 750 '95 [sniff] r1 '04 [hot]
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gianni ha scritto:

...
...

Ciao, se vuoi sarebbe interessante anche per me avere i riferimenti
Grazie comunque.
Ciao, Mirco
--
Mirco Zorzo - bdc mai doma, anelante allo sterrato. Massa 11+72 kg.
FAQ ng i.h.c (non ufficiali)
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
"Mirco Zorzo"
ha scritto nel messaggio

Ciao Mirco
non c'e' problema dimmi piu' o meno cosa vui fare e ti do qualche consiglio.
Per il variometro vedi "Solario": http://www.csait.com/compesales.htm per sensore di batteria: http://www.electronics-lab.com/projects/models/004/index.html per l'elettronica: http://www.futurashop.it /
spero di esserti di aiuto.
Gianni
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gianni ha scritto:

...
Ciao Gianni,
grazie per la tua disponibilità, vorrei non dover smontare ogni volta le batterie e poterle caricare sul modello con un semplice spina tipo quelle coassiali. -C+
Utilizzerei NiHM perché con le LiPo è troppo delicata la carica (giusto?) per la ricarica sul modello. Basterebbe assemblare il pacco batterie con dei spezzoni di filo che vanno a fare contatto su tutti i 6-8 elementi del pacco. E' una bestemmia? Come faresti?
Possibile costruire un interruttore che tolga la corrente senza che ci sia bisogno di scollegare il pacco batterie?
Il circuito che segnala il livello della batteria è molto utile, per me, ho vosto che non è troppo complicato da costruire, mi piacerebbe montarne uno sul mio modello.
Il variometro è bello quanto costoso, un po' troppo per me almeno al momento.
Mi piacerebbe mettere sul modello qualche pannello fotovoltaico per aumentarne l'autonomia ma non ci siamo con i pesi/potenze ho provato a cercare qualcosa in rete ma ho trovato poco e solo per alianti in scala 1:1.
Grazie mille.
Ciao, Mirco
--
Mirco Zorzo - bdc mai doma, anelante allo sterrato. Massa 11+72 kg.
FAQ ng i.h.c (non ufficiali)
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
"Mirco Zorzo" ha scritto nel messaggio

Se non devi alimentare un motore brushless che richiede molta corrente va benissimo un pacco batteria Ni-MH che vanno ricaricate in serie con un ricaricatore adatto, quindi due fili.

un normale interruttore ma che sopporti la corrente necessaria, ma cosa ci devi alimentare, radio e servi e o il motore elettrico?

Ciao Gianni
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gianni ha scritto:
Ciao Gianni, grazie per la risposta,

si, ma non credo che si possa caricarle sul modello con due fili perché sono collegate in serie e non in parallelo, giusto?

Tutto quello che è montato sul modellino. :-)
Ciao, Mirco
--
Mirco Zorzo - bdc mai doma, anelante allo sterrato. Massa 11+72 kg.
FAQ ng i.h.c (non ufficiali)
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
"Mirco Zorzo" ha scritto nel messaggio

certo che puoi caricarle sul modello, sono in serie e cosi' devi caricarle. Non devi mica caricarle una per una ma tutte collegate a sieme in serie ovviamente con il giusto caricatore.

cioe'? cosa c'e' sul modello?, e' importante che tu sappia il massimo assorbimento cioe' di quanta corrente hai bisogno.
Ciao Gianni
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Gianni ha scritto:
...

4 HS55 il regolatore il ricevitore e il motore da 10 Watt credo, per il momento dovrebbe bastare.
Grazie.
Ciao, Mirco
--
Mirco Zorzo - bdc mai doma, anelante allo sterrato. Massa 11+72 kg.
FAQ ng i.h.c (non ufficiali)
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

Polytechforum.com is a website by engineers for engineers. It is not affiliated with any of manufacturers or vendors discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.