Speed 600 e Sanyo 3000CR....

Quanto potrebbe essere l'autonomia
(a grandi linee) con questa accoppiata?
Le celle sono sette da 3000Mah ad 1,2V.
Mi basta anche solo sapere più o meno quanta
corrente assorbe il motore, il tempo di scarica
me lo calcolo io...
Grazie Mille!
Ciao!
Reply to
Sbav
Loading thread data ...
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** Sbav **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Mah... con un 600 bb 8,4V, elica cam prop 8x4,5 ed un pacco da 7 celle (8,4V) avrai si e no 3/5 minuti di autonomia. Con uno Speed 600 7,2V con elica cam prop 9x5 , pacco da 7 celle avrai si e no 5/7 minuti di autonomia. Comunque sia, ti consiglio un pacco da 8/9 celle. E' tutta un'altra cosa. Tieni presente che il 600 ti ciuccia circa 25/35 Ampere e, anche con i vari riduttori, non scendi MAI sotto i 25A. Ancora una cosa: se hai un regolatore elettronico prendi in seria considerazione il fatto di "staccare" il BEC e di aggiungere il pacco batterie per l'apparato radio-ricevente
Reply to
Jack the Ripper
Cioè con un pacco da 8,4 V e 3000Mah si ha un'autonomia di 5 minuti???? Ma se con un pacco da 8,4V e 1800Mah dicono duri 10 minuti, com'è possibile?
Terrò presente ma con 8 -9 celle si va a 10-12 Volt, li tiene il motore?
Non ho ben capito: Si tratta di alimentere ricevente e motore con due pacchi patteria differenti?Se è così, intendevo già adottare questa soluzione....
Reply to
Sbav
Cacchio ma allora con gli elettrici si arriva davvero solo a pochi minuti o è il POwer 600 che ciuccia troppo?
Ti spiego, avevo intenzione di comprare il Cardinal della Robbe che viene venduto con il suddetto motore.... Che dici non mi conviene?Se no che motore / aereo mi consigli? Meglio buttarsi su un aereo più piccolo e più leggero ed andare sun un motore 400? A me serve per "imparare" ed ho letto che in fondo il Cardinal è resistente e non complicato.Sono andato a vederlo in negozio ed in effetti non mi è sembrato malaccio....ma neanche 10 minuti di volo sono proprio ridicoli...
P.s. Studio elettronica, per questo non ho nemmeno preso in considerazione i Brushless....anch'io trovo che siano una "fregatura"... ....Però davvero mi sembrano tanti 25/30 A per un motore...
Grazie mille!
Reply to
Sbav
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** Sbav **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Reply to
Jack the Ripper
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** Sbav **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Il 600 non ciuccia troppo... e comunque, ti assicuro, 4/6 minuti sono già un bel volo. Dopo questo tempo... ma che ci fai ancora in aria? Il discorso è diverso se si tratta di un aliante (veleggiatore) in cui il gioco consiste proprio nello stare più in aria possibile. E in 5/6 minuti ne fai di cose, te lo assicuro.
[CUT]
Alora... Se proprio vuoi un modello per imparare: Polistirali degli Alisei (
formatting link
) Ti assicuro che un modello migliore di questo, per imparare, non esiste! Ma senza andare tanto in la. Stamattina, nonostante il vento teso, sono andato a volare (e su questo ci potrei fare un post perchè io sono di quelli che volano con qualsiasi tempo). Ebbene, il mio polistirali è andato a fare visita ad un platano! Risultato: semiala dx spezzata a metà. Allora ho tirato fuori la "5 minuti", il nastro da imballaggio e l'ho... ricostruito! Dopo 15 minuti ho installato il nuovo pacco batterie e sono ripartito. Ho visto gente con polistirali ridotti ad un groviglio di nastro da imballaggio e che volava ancora magnificamente. Gente con la "freccia" totalemente sballata... eppure volava. Eccome se volava. E quello che conta è che, il tutto, è molto economico. Il modello costa 45/60 Eurotalleri (a seconda del tipo di ricopertura che ordini) ed il motore (un normalissimo Speed 400) costa attorno ai 5 Eurotalleri. Aggiungici i due servi ed avrai una spesa di circa 90/100 Eurotalleri in ordine di volo. Insomma, non per fare publicità al gruppo Alisei ma, effettivamente, hanno tirato fuori un modello eccezzionale e soprattutto economico. Per quanto riguarda il Cardinal: non credo proprio che un "pivello" sia in grado di controllarlo. E' un po' troppo pesante ed è un po' troppo nervoso. Credo sia più indicato ad un principiante avanzato... molto poco principiante e molto avanzato! Poi, sei liberissimo di fare ciò che meglio credi. Per quanto riguarda l'autonomia... anche con lo speed 400 avrai al massimo un autonomia di 5/7 minuti. Ti consiglio però uno speed 400 6V (c'è pure quello 7,2V ma lascialo perdere) ed un pacco da 8 celle Sanyo KR-1100AAU: ti assicuro che se non tieni più che stretto il modello e se dai tutto gas... ti verrà strappato di mano!
Prima o poi qualcuno se ne renderà conto... e capirà quanti soldi ha speso inutilmente.
No no... misurali con un' amperometrica. Vedrai che se "sbagli" l'elica arrivano anche a 40A! Non per nulla si vedono tanti "fresconi" che piazzano celle da panico e poi si ritrovano con i motori che vanno letteralmente a fuoco! Non serve la cella "grossa"... serve un po' di finezza di cervello. Ed anche un po' di teoria e due conti, che non fanno mai male; soprattutto quando ti vengono a sparare che con 7 celle da 1800 (e magari Ni-Mh) ti fanno 10 minuti con uno speed 600 8,4V.
Prego, di nulla ;-)
Reply to
Jack the Ripper
Mi intrometto, dato che sono un "fan" dei tuttala degli Alisei, e non solo.. e di conseguenza ho potuto approfondire motori in diretta / batterie su questi modelli.
Innanzitutto, con la gunther classica uno speed 400 fa fuori un pacco da 500AR in poco meno di 240 secondi. Questo è un dato di partenza. Siamo intorno ai 4 minuti di volo motorizzato con le 500AR. Le celle che io uso di più (di tipo normale) sono le Kan da 1050 mA, 7 celle, mi danno esattamente il doppio di volo. Dal momento che con il polistirali si tende a veleggiare (in condizioni ottimali), è normale con le Kan fare voli dai 10 minuti in su. Oltre i 15 minuti io in pianura non sono mai andato.
Il polistirali e il fratello minore piumino (che è un polistirali con le ali ridotte dal lato centina fino a 100 e rotti cm di apertura) volano davvero benissimo, sono realmente autostabili. Un polistirali a pezzi vola meglio di un cecoslovacco nuovo di zecca. La classe non è acqua.. Il polistirali non è fatto per andare tanto veloce, ma il piumino che ha ali più corte io l'ho motorizzato brushless con un MiniAC 1215/20 in diretta con elica 4,7x4,7, e va veramente spedito. Stesse batterie kan, stessa durata, ma prestazioni ben diverse ovviamente. Se ti adatti alle prestazioni di un 400 con il brushless i consumi scendono di brutto e i tempi si allungano di conseguenza.
Sul EPPino ho montato un Hacker B20 18L con elica APC 6x4, e uso batterie litio Etech 1200 in pacco 2s2p quindi 2400mA. Sale quasi in verticale, è l'unico in grado di volare in condizioni di forte vento. In condizioni normali, dal momento che sale a 200m di altezza praticamente in un lampo, spengo il motore o lo tengo a pochi giri. La durata è intorno alla mezzora di volo. Dico mezzora e non sto sparando a caso. Gli stessi alisei hanno provato il mio eppino brushelizzato.. hehe.
Sul piumino in alternativa va benissimo il 280. Non sull'eppino secondo me, proprio sul piumino. Il mio ha 108 cm di apertura, per il resto è identico al polistirali e vola da favola. Con un 280 e la guntherina, e le litio a bordo, si vola fino a stancarsi. Quanto, è presto detto. Con le 1500 circa mezzora (2s kokam, 1500mA 7,4v). Con le etech (2s2p, 7,4v 2400mA) non te lo so dire perchè dopo 50 minuti per due volte di fila sono sceso per stanchezza. La batteria era ancora oltre i 7 volt. Ma non è un miracolo: le litio sono molto leggere, il modello diventa leggero, i consumi si abbassano, i tempi si allungano.
Il mio consiglio è di non buttare via i soldi in batterie della vecchia generazione, come le Nicd e le Nimh, con un'eccezione per le Kan che sono davvero speciali (si ricaricano rapide in 25 minuti). Vai tranquillo sulle litio, sono un'altro pianeta. Prima delle litio si volava qualche minuto, adesso puoi stare in aria quanto ti pare. Costano di più? Mica tanto, dai un'occhiata ai siti che vendono dall'estero e verifica quanto ti costa un 2400 mA litio: 36 dollari. Fai tu.. io non ci ho pensato e sono passato alle litio.
E' vero che non puoi essere troppo leggero in volo, ma è anche vero che un polistirali di 6 etti fa fatica ad alzarsi con uno speed 400. Se non vuoi un brushless, almeno alleggerisciti con le litio e allungherai di brutto i tempi.
Circa lo speed 600 non ti so dire per esperienza diretta. Sto montando su un aliante uno Speed 500 race 7,2v e il "suo" pacco è da 1600mA.
Uno speed 600 BB 8,4 con l'elica di Jack sta sui 22 ampere di consumo, e quindi sei sugli 8 minuti e non sui 3 minuti di volo.. Io comunque per "tirare" eliche da 8 di diametro, se non uso un brushless giusto almeno uso un riduttore, e vedi che i tempi di volo si allungano. Ma sul 600 non ho esperienza e qui mi fermo. ciao!
"Jack the Ripper" ha scritto nel messaggio news:xUvVb.277416$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Reply to
Paul Coolwind
Ci fai almeno 10 minuti. Se l'accoppiata motore -elica assorbisse 25A avresti 6 minuti di tutto motore. Siccome e' impossibile volare per 6 minuti a tutto gas dovresti superare abbondantemente i 10 minuti. Sette celle sono l'ideale per il 600 in diretta su un ala alta e soprattutto per imparare.......meno peso e meno nervosismo del modello. Ciao Francesco
"Sbav" ha scritto nel messaggio news:ddrVb.205691$ snipped-for-privacy@news3.tin.it...
Reply to
dtf
6/7 minuti con 1800mAh e uno speed400?? No dai... almeno il doppio. Io con lo schiumino, speed 400, elica Gunther (che non ricordo mai come si scrive...) e 8 celle NiMh da 1700, veleggiando un po', faccio più di venti minuti.
Premetto che ho esperienza solo con brushless classe 400 (anche se trovo sia una classificazione molto opinabile). Ti contraddico... Per quanto mi riguarda posso dire che i brushless sono veramente tutta un'altra cosa! Io sono passato da uno speed 480race ridotto ad un brushless (economico, non hacker!), su un modello acrobatico. Ebbene, il brushless pesa di meno, tira di più e cosuma molto meno! A me non sembra poco. Sinceramente non credo proprio che tornerò ad acquistare motori brushed e credo che sia così per molti. Insomma, i brushless... finchè non li provi non li apprezzi, ma quando li provi, non li molli più! Ciao
Reply to
Dylan
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** Paul Coolwind **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
8 minuti con che cosa? Con un pacco da 7 celle da 1000mAh ed uno speed 600 8,4V? Mah... convinto tu! Se non ti entra il BEC dopo 1 minuto, al massimo svolazzi per un altro minuto e mezzo.
Già... è un po' come fare i 200 all'ora con una Fiat 500 e fare la stessa strada, alla stessa velocità, con una 2000 di cilindrata: aumento solo la cilindrata ed il consumo? Non credo proprio. Prova un po' a pensarci...
Eccoci... ora arriviamo anche a 31 minuti. Questa è proprio grossa...
Avreste sicuramente risparmiato!
Già fatto... Ed è proprio perchè li ho provati con tanta cura ti dico ciò. Per carità... belli, leggeri ed attraenti. E con tanta spinta pubblicitaria.
Guarda... basta giocare sugli avvolgimenti. Tutto sta negli avvolgimenti. Più o meno avvolgimenti e più o meno spessore della sezione del filo. Il brushless è SOLO un motore elettrico come i brushed. Cosa ti fa aumentare la classe nei brushed lo fa anche nei brushless. E poi, se non li vuoi ricavare dai CD-ROM ci sono in vendita un'infinità di articoli per motoristi. Puoi anche partire confezionando tu stesso i "pacchetti" per gli avvolgimenti.
E per carità... se hai a disposizione "batteria" puoi anche farti un brushless che tira una lavatrice. Però... chissà poi perchè su motori di una certa potenza non usano maggiormente i brushless? Vorrà mica dire che la resa non paga l'investimento? Mah...
Appunto...
Reply to
Jack the Ripper
?????????????????????????? Rendimento tipico motore a spazzole = 70% rendimento tipico motore brushless 90%
Una delle peculiarita' dei brushless e' che puoi alimentarli da 6 a 20 e piu' celle facendo bene i calcoli per non chiedere al motore piu' potenza di quanta non possa dare l'unico limite e' meccanico............per esempio un'hacker non puo' fare piu' di 40.000 giri all'albero...!!!! Saluti Francesco
Reply to
dtf
"Jack the Ripper" ha scritto nel messaggio news:pbIVb.280159$ snipped-for-privacy@news4.tin.it...
Stavi parlando del 400, non del 600. 8 minuti con il 400.
La "cilindrata" non ha niente a che vedere con il voltaggio (numero di giri). A parità di cilindrata, aumentando il numero di giri aumenti il consumo. Se vuoi consumare di meno, prendi un 7.2v al posto di un 6v (ad es. 300 o 400..). Ma poi dipende sempre da cosa vuoi farne, che elica vuoi tirare e che tipo di volo vuoi ottenere. Mi fermo qui con la discussione ok?
Mica tanto. Vogliamo scommettere che con il tuo pacco da 6 ampere al litio e quel motore* riduzione ci si arriva senza problemi? Con l'elica che dicevi tu, la 8x4,5 se non ricordo male.
A dirti la verità non vedo problemi nel sostituire un 600 con un brushless, ed è quello che farò per il prossimo aliante in estate. Prendi gli AXI in diretta per esempio.. ma ne stanno uscendo per tutti i gusti e per tutte le tasche. Per come la vedo io, la "fregata" non sta sul costo del motore, ma sul costo del regolatore che è ingiustificato.
Comunque, ribadisco, l'importante è sperimentare, e sui cdrom la storia è solo all'inizio.. buoni voli e felici atterraggi! ciao paolo
Reply to
Paul Coolwind
Il 09 Feb 2004, 13:06, "Paul Coolwind" ha scritto: [CUT]
Mi spiace vedere quando ci si arrampica sui vetri per dimostrare che si ha ragione anche quando si ha torto. Jack è sicuramente in grado di difendersi da solo ma ciò che posso dirti è questo: se lui ti dice che hai solo 3/4 minuti di autonomia, credici! Ho avuto più volte modo di constatare la competenza dello 'Squartatore'. Ti posso assicurare che ha ammutolito tanti 'guru' (anche a livello internazionale) che sparavano castronerie forti della nomea che si erano fatti. Non voglio dire che Jack sia un dio in terra ma di sicuro il fatto suo lo conosce. E poi, se sapessi chi è in realtà 'Jack the Ripper' credo che non ti saresti neppure buttato in questa discussione. Fidati.
Salut!
-------------------------------- Inviato via
formatting link
Reply to
-Theo -
Theo, non mi sto arrampicando sui vetri, non entro in discussione su cose come quelle che ho letto fin'ora, perchè si commentano da sole. E non mi metto a difendere i brushless contri i motori a spazzole, non ce n'è bisogno credo. Io i brushless li uso con le litio, e i tempi sono quelli che sono. Comprati una copia di motocalc come ho fatto io e verifica gli assorbimenti. Motocalc si sbaglia, certo, ma non del 100%. Ma prima rileggiti tutta la discussione, che era partita da una domanda precisa sul 600 per finire a parlare di quanto sia inutile spendere soldi sui brushless, sulle litio che è meglio lasciar perdere perche le buone vecchie cadmio e nimh sono al top... Non conosco jack, ma probabilmente non era tra quelli che volavano ieri a Lodi insieme a Silvestri e Benincasa, perchè volavano tutti con brushless e litio, ad eccezione dei modelli con 280.
Per il resto, tutta la mia simpatia a jack per la sua lotta contro il pazzo che vola a turbina e che gli ha distrutto il modello poco tempo fa. ciao paolo
"-Theo -" ha scritto nel messaggio news: snipped-for-privacy@usenet.libero.it...
Reply to
Paul Coolwind
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** Paul Coolwind **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Allora... forse mi sono spiegato male. IO USO le Litio! Eccome se le uso. E non ci sono paragoni con le Ni-Cd... Quello a cui di "no" è l'ipotesi di volare per 10 minuti con un 600 8,4V ed un pacco da 7 celle 1000mAh. Tutto qui. Poi il discorso brushless è un'altro paio di maniche; con le Litio o con le Ni-Cd rimane sempre la stessa cosa: un motore elettrico senza spazzole! Ho letto di gente che porta il rendimento brushless al 90% contro i brushed al 70%... certo, può anche essere vero, in via del tutto teorica. Ma all'atto pratico il rendimento si riduce ad un misero 5/7% in più. Quindi... che vantaggio avrei nell'utilizzare un Hacker-B40 9S del costo di 200 Eurozzi al posto di uno Speed 400 al costo di 5 Eurotalleri? Ho un guadagno del 10% (per essere buoni)? Ma mi tengo il mio buon vecchio 400 e lo sovralimento! Si certo... lo brucerò. Ma mi costa sempre e solo 5 Eurozzi. Meditate gente... meditate...
Reply to
Jack the Ripper
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** dtf **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Si... in via del tutto teorica. Peccato che all'atto pratico si riduca ad un misero 5/7%!
Anche i brushed se è per questo. Sono sempre motori elettrici: più dai tensione e più girano. L'unico inconvenienete è la "fusione" delle spazzole, nei brushed; la fusione degli avvolgimenti e la smagnetizzazione dei campi, nei brushless.
Come un 600... né più e né meno.
Mio caro... la pubblicità è una grande mezzo. Se usata male, però, diventa "cattiva".
Reply to
Jack the Ripper
Non conosco il B40 9S, ma con il 18L che secondo me è il giusto "compare" del 400 in diretta il vantaggio te lo spiego subito dato che ce l'ho e lo uso: va il doppio. Consuma la metà a parità di prestazioni. E non costa 200 euro. Costa meno della metà . Tu puoi mettere tutte le celle che credi sul 400, ma il risultato sarà solo un motore a spazzole bruciato se prima non ti saltano i condensatori dei filtri antidisturbo e finisce contro un platano, per dirne una. La pensavo anch'io come te, sul 400. Spiacente contraddirti, parli evidentemente per sentito dire però questo è un gruppo di discussione e qualcuno potrebbe anche crederti!
Per la cronaca, reale: ci vogliono due (2) s400 in diretta che insieme pesano 140g e rotti, per uguagliare un brushless da 58g che consuma molto ma molto di meno come il B20 18L. Su un modello da mezzo chilo è evidente che in assoluto sono valori enormi. Fa la differenza tra un polistirali che si schianta contro un platano in una giornata di vento, ed uno che sale in verticale controvento.
Adesso vorrei sapere una cosa: sei un personaggio famoso e ci stai prendendo tutti in giro vero?
ciao!
Reply to
Paul Coolwind
Invece di far altro di maggiormente interessante per l'umanita' tutta, ** Paul Coolwind **, ha avuto la malaugurata idea di scrivere...
Beh... finita l'euforia dei primi esperimenti... sono in tanti a pensarla come me. E sul fatto di essere creduti: non pretendo di essere il depositario dell'ultima verità; penso di essere una persona con i piedi ben saldi a terra e che ogni tanto si ferma a riflettere su ciò che sta dicendo. Non parlo MAI per sentito dire; non è nella mia natura. Io sono peggio di San Tommaso (quello che non ci ha creduto finchè non ci ha messo il naso...), prima provo... e poi parlo. Sono d'accordo con te che i brushless abbiano dalla loro alcuni vantaggi (peso e capaticà di sopportare le sovralimentazioni)... ma non sono miracolosi.
Scusami se sbaglio... ma il 18L non ti ciuccia 10/15Ah? E' lo stesso assorbimento di un 400! Come fai a dire che consuma meno? Consuma uguale e magari un po' di più!
Vero...
Scusa un'altra domanda... ma qual'è la tensione applicata al tuo 18L? Non penso che tu stia parlando di un'alimentazione di 7,2 o 8,4V, vero? Stai parlando di 11 o più volt, giusto?
Theo parla sempre troppo... e comunque non sto prendendo in giro nessuno!
Reply to
Jack the Ripper
"Jack the Ripper" ha scritto nel messaggio news:yMPVb.211532$ snipped-for-privacy@news3.tin.it... ... ma il 18L non ti ciuccia 10/15Ah? E' lo stesso
No, sto parlando di un motore che ha una coppia ben diversa dal 400, e che alimentato a 7,4v (in realtà 8,4 dato che questa è la tensione delle 2 celle in serie cariche) tira un'elica da 6x4 APC e non una guntherina. Quindi un Hacker B20 18L con 2 litio in serie, una APC 6x4 mi consuma un pacco da 2400 (2s2p) in 25-30 minuti ovviamente non sempre a manetta e a seconda del vento che trovo. Ma questi tempi li fa con prestazioni che non puoi lontanamente paragonare neppure ad un 400 alimentato con 11 celle. Guarda su motocalc il rate of climb che si ottiene con questa combinazione. E non sono nemmeno con 3 celle in serie, con le quali salirei a 90 gradi. Ti dirò: il mio chiodo fisso è non utilizzare 3 celle in serie, per evitare di dover mettere un regolatore apposito. Quindi cerco combinazioni motore/elica entro certi limiti. Devo dire che questa accoppiata, che non è farina del mio sacco perchè mi è stata consigliata, è veramente valida. Il 400 al confronto è una lumaca.. Intendiamoci: a parità di prestazioni consuma molto meno, quando va a manetta consuma di più. Però sai bene che quando si tratta di salire , rimani a manetta per un bel po' (soprattutto col polistirali che sale con un rofc tra 1,11 e 1,5 m/s a pochi gradi, e ci metti anche un minuto per fare la tua quota. In questo caso lo vedi salire in quota in pochi secondi. Io spero che escano motori più simili al 400 in termini di prestazioni, che diano semplicemente bassi consumi ad un prezzo contenuto. Non penso che il B20 18L sia la panacea, ma al momento è l'unica soluzione che ho trovato, so che si può fare molto anche con gli AXI a cassa rotante , oppure magari un motore da cdrom , non ho idea.
Parla troppo ma ha ragione o no?? Cala la maschera...!!!
Reply to
Paul Coolwind
Prova ad alimentare uno speed 600 con venti celle.... Il mio aveox l'ho mandato a partire da 8 celle e 35 A in diretta con una 10/6 a 12000giri fino a 18 celle rid. 2:1 elica 12/6 800giri
pesa ed e' grande come un 600
La smagnetizzazione del neodiminio ce l'hai a 130-140 °c cioe' quando il motore e' gia' carbonizzato
....questa non l'ho capita......me la rispieghi con parole tue????
SAluti FRancesco
Reply to
dtf

Site Timeline

PolyTech Forum website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.