ancora rotture... questa volta sembra essere il quarzo

oggi all'improvviso, dopo un atterraggio brusco ma non violento il mio modellino ha smesso di rispondere ai comandi, mi sono recato dal negoziante
e non aveva i quarzi adatti in quanto la mia ricevente funziona in FM a 27.195 e lui aveva solo quarzi AM (alla fine ne ha trovato uno FM ma era di una frequenza diversa e non funzionava correttamente) quindi ha detto che per venerdì me li dovrebbe far trovare, speriamo che sia solo il quarzo e non tutta la ricevente... Cmq sono quasi arrivato alla conclusione che forse è meglio se cerco di venderlo per recuperare qualcosina prima di spenderci altri soldi in ricambi etc etc e comprare qualcosa di più resistente/serio ed affidarmi a qualcuno competente... (per il momento mi affido a voi!!!)
giusto per raccontarvi quello che mi hanno detto oggi, ascoltate un pò... alle 16 mi trovavo in centro (di napoli) ed essendo un pò in pena per il modellino, ho deciso di fermarmi da un altro negozio di modellismo e chiedere quanto costava una ricevente, la risposta del negoziante è stata: "non si vendono solo le riceventi, si vende tutto insieme al telecomando" mi è sembrata una risposta molto stupida (dall'alto della mia ignoranza in materia) ed ho continuato a chiedere per capire fino a che punto arrivasse la sua "ignoranza", quindi mi sono mostrato interessato alla sua soluzione e mi ha fatto vedere un telecomando 2 canali con relativi servi ed ha detto che andava bene per le mie esigenze, io l'ho guardato ed ho chiesto come avrei potuto fare a comandare il mio modellino che ne richiede 3 di canali.... la sua risposta è stata bellissima (sempre IMHO), mi ha detto: "semplice, acquisti un servi in più!". Ho detto che sarei ripassato con il modellino così mi avrebbe aiutato a capire meglio e sono andato via... ma secondo voi merita una persona del genere di avere un negozio? Per finire vi racconto la mia seconda domanda ad un altro (che poi sarebbe quello che mi ha venduto il modellino) circa qualche campo di volo ed il costo di qualche ora di insegnante... la risposta è stata anche qui molto scioccante in quanto mi ha detto che non conveniva perchè avrei pagato molto in tassa annua (per diventare socio) e che un maestro chiede molto per ogni ora di lezione e che alla fine basta la pratica...
Insomma dove mi devo trasferire per trovare un pò di professionalità? E per la mia situazione che mi consiglaite di fare? Considero il primo acquisto come una perdita totale o posso recuperare qualcosina? (anche se qualche ammaccatura ormai ce l'ha) Cosa mi consigliate di acquistare? il mio sogno è sempre stato un elicottero ma non mi sono mai accostato sia per i costi che per la difficoltà ma ora vedo che iniziano ad essercene sempre di più piccoli sia in dimensioni che in prezzo (addirittura ne ho visto uno filoguidato), se mi orientassi verso questa strada farei un altro errore o qualcosa di buono c'è? Se ci fosse qualcosa da costruire (sia aereo che elicottero) che mi impegnasse qualche settimana prima di poter provare a farlo volare, mi farebbe molto più piacere... aspetto ansioso i vostri consigli.
Gianluca
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Cercherò di essere veloce nella risposta, anche se il discorso è molto ampio: Per prima cosa i due negozianti: al primo mandalo a quel paese, le riceventi si vendono separate dalla radio, non è assolutamente vero che devi comprarti il tutto. Mentre il secondo penso sia un fenomeno da circo, se la radio ha due canali non può comandare 3 servi (con funzioni distinte), se ci riesce gli pago da bere. Andare al campo e prendere lezioni è la cosa migliore (per darti un'idea noi facciamo pagare mezzo euro a volo, che è un costo simbolico). Lascia perdere gli elicotteri piccoli e filoguidati, sono o giocattoli o difficili, quindi butteresti altri soldi. Il modello per iniziare solitamente (parlo di aerei) è un trainer di circa 1,50 m di apertura con un motore 7.5 cmc, una radio almeno 4 canali. Fai una bella cosa, vendi tutto e metti via un po di soldi, intanto prendi lezioni e poi deciderai il da farsi. ciao Robert
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Mentre era fermo al semaforo, Robert prese il suo portatile e scrisse:

Beh, volendo proprio fare il temperamatite, si potrebbe sempre mettere un V-Mix, no? E con un canale ne comandi due! ;-)
--
KaOne (26,75,BA)
206 1.4 XT Enfant Terrible
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

:-) io ho una 206 1.4 Xs lo so che riceverò un "chi se ne frega" generale ma fa sempre piacere trovare un possessore felice della propria auto. :-)
Gianluca
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Mentre era fermo al semaforo, pensieroso prese il suo portatile e scrisse:

[OT Mode ON] Beh, allora non puoi non iscriverti al gruppo di Yahoo sulla 206, ti garantisco che troverai tante info interessanti, foto, documenti e gente appassionata di quest'auto. Il link lo trovi in firma.... [OT Mode OFF]
Giops, posso mettere gli alettoni alla 206? ;-))))
--
KaOne (26,75,BA)
206 1.4 XT Enfant Terrible
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

Ho provato a metterli a quella di mia moglie (Una 1.4 XT 4Porte Rossa), ma l'apertura alare è decisamente troppo piccola. Dalla serie "Non sto correndo troppo, sto volando basso"
--
Piero "Giops" Giorgi
http://www.glidersusa.net
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Ciò che dici è vero, io avevo messo tra parentesi (con funzioni distinte), intendendo senza marchingeni tipo v-mixer ecc. non volevo confondere le idee ad un neofita che già si sente frustrato per l'acquisto non proprio azzeccato. ciao Robert

Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
scritto:

Un V-Mix serve a miscelare 2 canali tra loro, non a duplicarli ;-)
-- Saluti "Il Barone Rosso" - Roma WebMaster di: www.baronerosso.net www.modellismowebring.com E-Mail: snipped-for-privacy@NO-SPAMlycos.it ICQ: 17933257 Rimuovi NO-SPAM per rispondere, Please remove NO-SPAM to answer
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Mentre era fermo al semaforo, Il Barone Rosso prese il suo portatile e scrisse:

Lo so, lo so, era solo per stuzzicare un pò ;-)
--
KaOne (26,75,BA)
206 1.4 XT Enfant Terrible
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

riceventi
comprarti
canali
da
noi
grazie mille per la risposta. non ho capito solo una cosa (anzi 2) posso prendere lezioni anche senza acquistare il nuovo modellino? e poi 50 centesimi a volo? dove? qui mi hanno chiesto 25 euro l'ora...
e poi ci tengo a precisare una cosa per non fare la figura (che sto facendo) del pesce che ha abboccato al "pacco". Prima di acquistare il "giocattolo" sono passato dal negoziante (e da altri 2) almeno 3 volte per capire la migliore soluzione ed io avevo espressamente chiesto un telecomando 4 ch (in modo da poterlo riutilizzare su qualsiasia altra cosa) solo che anche qui mi hanno consigliato che era una spesa inutile, sia perchè era molto costoso sia perchè quello che era a corredo del giocattolo era un buon telecomando... sarà pure buono ma già ho visto che ieri per trovare 2 quarzi FM di quella frequenza è difficile (quindi suppongo che sia poco diffuso...). Cmq come ho detto in un altro post "sbagliando si impara", spero solo di imparare quante più cose qui sul NG per non farmi rifilare nuove fregature...
Gianluca
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
ciao

hanno
alla faccia del c@@o (ma quando c'è vo' c'è vo'... ) 25€ per un'ora di volo.... poi ad un principiante... mi pare veramente troppo... penso che se avessi chiesto la stessa cifra ora avrei "rubato" bei soldoni ai miei amici..... io non mi sono mai permesso di chiedere una lira/euro, nei vari campetti di volo dove sono stato non c'è mai stato nessuno che si sia rifiutato di aiutare qualcuno per iniziare a volare...... in cambio di .... nulla, al massimo di una bottoglia di vino la domenica dopo :-))
mah......
ciaoooo
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

Ottimo spirito.
Ehm... se chi vuole imparare è una ragazzotta, desideri in cambio la bottiglia o un pagamento in "Natura" di altro tipo?
:-)))
-- Piero "Giops" Giorgi http://www.glidersusa.net http://slops.glidersusa.net
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Allora... il discorso è lungo.
1) Cerca di vendere il tutto. (Dubito che troverai un acquirente, ma non si sa mai)
2) Prendi un Trainer, come ti è già stato consigliato. Io consiglio 1.6/1.8 metri di ali con un motore 7.5 o 10cc
3) Prendi un BUON radiocomando 4 o meglio 6 canali (Che NON sia Hitec o Sanwa)
4) TROVATI UN ISTRUTTORE!!! E' importantissimo. E un istruttore, per essere serio, non deve chiederti NIENTE! Oddio, capisco i 50 Centesimi a volo, per la miscela, ma NIENTE DI PIU'. Se trovi uno che vuole farsi pagare, dagli una ginocchiata negli zebedei e consiglialo di cambiare hobby (Se hai dato bene la ginocchiata, il canto corale allo Zecchino d'Oro dovrebbe fare al caso suo).
Ok?
--
Piero "Giops" Giorgi
http://www.glidersusa.net
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
Mentre era fermo al semaforo, Piero 'Giops' Giorgi prese il suo portatile e scrisse:

Io non la vedrei in questa maniera alla "Giops" ;-)
Pagare per ottenere delle lezioni, da un lato può essere presa come la prendi tu (calci, ginocchiate e tutto il resto :-D) ma dall'altra significa anche avere una certa continuità e regolarità nelle lezioni. Mi spiego meglio. Se un istruttore non si fa pagare, può avere tutta la buona volontà di questo mondo ma umanamente non può seguire con uguale attenzione più di un certo numero di persone e allo stesso tempo non si sente "legato" in qualche modo ai suoi allievi e la mattina che non si vuole alzare dal letto perchè c'ha sonno, non ci pensa due volte a farlo e l'allievo s'attacca. Invece il fatto di pagare (intendiamoci, anche una cifrà molto bassa, non per forza onorari da avvocato!) responsabilizza di più la persona e l'allievo si sente anche più tutelato e più libero di chiedere una lezione in più se ne sente la necessità senza "elemosinare" la buona volontà dell'istruttore.
Su campi molto affollati come il mio, ad esempio, se il mio istruttore non si facesse pagare, tutti farebbero 50 voli la giornata che moltiplicati per 10/20 persone vorrebbero dire ammazzare di lavoro il povero istruttore. Il fatto che invece lui si faccia pagare, in qualche modo responsabilizza lui ma anche gli allievi che si impegnano seriamente ad ascoltarlo perchè.... pagano e non devono buttare via quei 15 minuti di insegnamento.
E' un pò come a scuola. Durante la scuola dell'obbligo molti ragazzi se ne sbattono degli insegnamenti scolastici, mentre quando poi vanno all'università, il fatto che questa non sia obbligatoria ma soprattutto il fatto che questa costi un bel pò, li spinge a responsabilizzarsi e seguire di più le lezioni.
Condividi? (lo so che non condividerai, ma la domanda è di rito) :-)
--
KaOne (26,75,BA)
206 1.4 XT Enfant Terrible
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

si
speriamo di riuscire a venderlo anche se non voglio rifilare pacchi a nessuno, quindi sarò molto chiaro... insomma chi lo acquisterà, saprà cosa sta acquistando. Io spero di recuperare almeno 80 euro... secondo te?

1.6/1.8
mi suggeriresti qualche sito che vende online o semplicemente che riporti le schede tecniche?

quello che volevo fare io sin dall'inizio...

essere
per
questa cosa sarà difficile... come ho detto nell'altro post, qui in giro ho sentito dire 25 euro all'ora... cmq dopo faccio qualche telefonatina di conferma,

per il momento si! Grazie ancora (rivolto a te ed a tutti), anche del semplice appoggio morale che mi state dando.
Gianluca
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

le
Inizia a guardare su www.jonathan.it oppure su www.mobby.it , se mastichi inglese o tedesco www.lindinger.at , guarda aerei per principianti a scoppio, decidi tu se da costruire o pronti al volo.

Anche qui vale lo stesso discorso, negli stessi siti trovi radio buone, meglio Graupner o Futaba (6 canali minimo)

volo,
dagli
dato
al
Purtroppo sono di Milano (quindi non posso darti una mano), e concordo che i costi dell'istruttore debbano essere bassi se non nulli, i nostri 50 centesimi sono per la miscela e per dare un valore (le cose regalate chissà perchè non sono valutate)

ho
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

negoziante
di
stamane ho cercato i quarzi nuovi in un negozio di componenti elettronici solo che il tutto è muto... allora non capendo il perchè, ho staccato l'adesivo sul quale c'era stampato 27.195 ed ho trovato scritto 26.740 MHz su quello della ricevente e 13.5975 MHz su quello della trasmittente. E' normale che siano 2 valori differenti? se ritorno dal negozio di elettronica ed acquisto 2 quarzi di questi tagli, dovrei essere ok, vero?
Gianluca
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

che
e
elettronica
Ahrgg... anche in banda 27 te l'hanno rifilata? Peggio di cosi' non potevi andare... scusami la crudezza. Comincia tutto da capo come gia' consigliato in precedenza comprando un radiocomando discreto come potrebbe essere il Robbe Futaba FX18 che e' a 8ch (di serie attivi 4 ma facilmente espandibile) o una Futaba FF7 tanto per citarne 2. I quarzi che vendono in negozi di elettronica non vanno bene. Una regola base e' di usare i quarzi della stessa marca dell'apparato in cui andranno montati. Inoltre il quarzo TX e quello RX sono diversi anche se della stessa frequenza. Ultima cosa non vi e' nessun vincolo fra marca della TX e quella della Rx, possono essere "mischiate" tranquillamente senza il minimo problema. Visto che devi comprare la radio, se hai intenzione di usarla solo per modelli volanti, ti consiglierei di prenderla in banda 35 che e' ad uso esclusivo dei velivoli.
-- Ciao da Marco m&m.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload
...

elettronica
Si è normale. Il quarzo del Tx è pari alla metà della frequenza(viene moltiplicata nel Tx); quello dell'Rx è pari alla frequenza meno 0.455 che è la media freq. del ricevitore. Ovviamente devi prenderli di quei valori soltanto.
Ma sei sicuro che la colpa sia del quarzo? Non è l'unica cosa che si può rompere nel ricevitore.
--
73 de IK2VTJ, Piero.
www.ardf.it
  Click to see the full signature.
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

MHz
è
non ne sono sicuro al 100% ma dalla prova fatta con il negoziante, con un quarzo simile funzionava all' 80% (nel senso che i servi si muovevano correttamente ma il motore perdeva colpi...)
Gianluca
Add pictures here
<% if( /^image/.test(type) ){ %>
<% } %>
<%-name%>
Add image file
Upload

Polytechforum.com is a website by engineers for engineers. It is not affiliated with any of manufacturers or vendors discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.